Google Chrome per Android aggiunge la scorciatoia copia e condividi alla barra degli indirizzi

Google Chrome per Android aggiunge la scorciatoia copia e condividi alla barra degli indirizzi
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/Google_Chrome_5Ago_tta_03.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/Google_Chrome_5Ago_tta_03-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/Google_Chrome_5Ago_tta_03-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/Google_Chrome_5Ago_tta_03.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/Google_Chrome_5Ago_tta_03.jpg"}, "title": "Google Chrome per Android aggiunge la scorciatoia copia e condividi alla barra degli indirizzi" }

Google ha diffuso rapidamente le utili scorciatoie per agire rapidamente sui collegamenti in Google Chrome per Android e a partire da questo fine settimana i tre strumenti si stanno diffondendo ampiamente.

Espandendo la barra degli indirizzi di Chrome, viene visualizzato il sito che si sta visitando completo di nome della pagina e relativo URL.

Ora sono presenti tre scorciatoie sulla destra per copiarlo, condividerlo e modificarlo rapidamente. Toccando l’icona della penna, l’URL verrà incollato nella Omnibox per essere immediatamente modificato prima dell’inserimento.

Appena sotto, nell’elenco vengono visualizzati i suggerimenti di pagina più frequentemente visitati con la consueta freccia sulla destra per inserire rapidamente l’URL senza doverlo digitare.

Questi tre strumenti riguardano solo la pagina corrente e scompaiono una volta che viene inserita una nuova query o indirizzo nella Omnibox.

La funzione risulta utile soprattutto per copiare collegamenti con molti utenti che hanno ancora la tendenza a selezionare e copiare manualmente gli indirizzi anziché accedere al foglio di condivisione nel menu di overflow.

Questa funzionalità è stata testata nella versione 73 di Google Chrome versioni beta e per sviluppatori, ma a partire dalla versione 74, sono ampiamente distribuite su diversi dispositivi Android da stamattina.

Fonte: 9to5google
Condividimi!