Mercoledì ricco di novità per alcune applicazioni Google che ricevono aggiornamenti particolarmente interessanti. Non si tratta di update corposi ma le novità che vengono introdotte faranno sicuramente felici gli utilizzatori delle quattro applicazioni che abbiamo preso in considerazione. vediamo dunque di scoprire di cosa si tratta.

Google Assistant

Dopo una lunga attesa è finalmente diventato realtà il supporto alle liste e alle note da parte di Google Assistant. La funzione è infatti in rollout per alcuni utenti, sia nella versione per smartphone sia in quella per i dispositivi della famiglia Google Home, anche se ci sono alcune limitazioni.

Non è infatti possibile gestire le liste con applicazioni di terze parti, quindi gli utenti che sognavano l’integrazione con Google Keep devono rassegnarsi e attendere ancora. Finora era possibile gestire una singola nota della spesa, ma la nuova funzione permette di gestire liste multiple, non necessariamente della spesa, utilizzando i comandi vocali per aggiungere elementi a una specifica lista.

Il funzionamento delle note è molto simile ma per entrambe le tipologie di contenuti è necessario utilizzare lo smartphone per effettuare modifiche e cancellazioni. Il rollout potrebbe comunque impiegare qualche giorno per raggiungere tutti gli utenti, quindi se non avete la funzione non vi resta che pazientare.

Messaggi

Piccola novità per la versione web di Messaggi, l’applicazione per la gestione degli SMS di Google. È infatti possibile inserire le GIF nei messaggi scritti dal proprio computer, con l’anteprima immediata dell’immagine scelta. Non è ovviamente necessario effettuare alcun aggiornamento visto che si tratta di una novità attivata lato server da Google.

Google Chrome

Novità interessante per Google Chrome, anche se è utilizzabile solo nella versione Dev o Canary. Attivando il flag chrome://flags/#google-password-manager è possibile abilitare l’interfaccia di Google password Manager, completamente in Material Design, visibile dopo il riavvio dell’applicazione.

La maggior parte delle funzioni è ancora al proprio posto ma la nuova interfaccia non include il redirect a una nuova pagina web dove è necessario effettuare il login per accedere ai propri dati. La nuova interfaccia permette di aggiungere manualmente siti e applicazioni per i quali la password non dovrà essere salvata, anche se per il momento l’interfaccia dedicata alle app non sembra funzionare.

Gboard

Chiudiamo con Gboard che introduce nuovi temi, alcuni dei quali a gradiente di colore. È presente anche un tema che dovrebbe abbinarsi alla perfezione alla colorazione “Not Pink” dei nuovi Pixel 3. Il colore della tastiera si riflette anche sulla barra di navigazione, che sarà bianca per i colori chiari e nera per quelli scuri.

I nuovi temi sono disponibili nella versione 7.8.8 di Gboard ma a quanto pare serve un aggiornamento lato server affinché siano visibili. Non vi resta che provare ad aggiornare la tastiera, utilizzando il badge sottostante, e verificare se i nuovi temi sono attivati.

Android app sul Google Play