App Google, Google Assistant e Play Store ricevono una serie di novità grafiche

App Google, Google Assistant e Play Store ricevono una serie di novità grafiche
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_51_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_51_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_51_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_51_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_51_tta.jpg"}, "title": "App Google, Google Assistant e Play Store ricevono una serie di novit\u00e0 grafiche" }

Google è nota per le decine di test che coinvolgono le sue applicazioni, con novità abilitate dal lato server disponibili molto spesso per un numero limitato di utenti. È il caso anche delle novità che sono in fase di test su tre delle applicazioni più utilizzate: App GoogleGoogle Assistant e Play Store.

App Google

Con la versione 9.0.5.21 di App Google sta comparendo in maniera più diffusa un nuovo look che riguarda la pagina delle Impostazioni, ora disegnata secondo le recenti linee guida del Material Theme. Trattandosi di un test limitato è possibile che pur avendo la versione indicata non vediate alcuna differenza.

Google potrebbe misurare la risposta degli utenti alle novità estetiche e decidere se rilasciarle a tutti o intervenire per apportare ulteriori modifiche.

Google Assistant

Nel caso di Google Assistant le novità sono legate alla versione scura dell’applicazione, anche se sembra che si tratti di un lavoro a metà, completamente diverso da quello che ci si potrebbe aspettare. A differenza di altre applicazioni, dove tutta l’interfaccia è scura e i colori sono studiati accuratamente, con Google Assistant troviamo semplicemente le schede nere, con scritte bianche.

Resta lo sfondo bianco che rende davvero troppo elevato il contrasto delle schede, soprattutto se utilizzato di sera o con poca luce. Difficile capire se si tratti di un lavoro lasciato a metà o di un test deciso all’ultimo minuto. L’impressione è quella di un lavoro raffazzonato, messo velocemente in piedi senza troppi ragionamenti.

In alcuni casi la nuova interfaccia si attiva abilitando il tema scuro nell’interfaccia dello smartphone, in altri casi le nuove schede nere sono visibili automaticamente, senza possibilità di intervento da parte dell’utente.

Google Play Store

Decisamente più utile la novità in fase di rollout, anche in questo caso limitato, su Play Store, che sembra essere apprezzata dagli utenti, in particolar modo da quelli che utilizzano le recensioni per decidere se scaricare o meno una determinata applicazione.

È infatti presente una nuova sezione dedicata alle recensioni, con una nuova sezione nella parte alta che permette di scegliere le recensioni con un determinato numero di stelle o che contengono determinate parole (anche se per il momento è limitato alla lingua inglese).

L’indicatore delle stelle ora è meno colorato rispetto alla versione precedente ed è possibile ordinare le recensioni per valutazione. Un secondo test mostra invece la recensione più positiva e quella più critica, con la possibilità di valutare l’utilità delle stesse.

Tutte le novità grafiche descritte in questo articolo sono in fase di test quindi, come spesso accade per le applicazioni Google, è possibile che siano visibili solo per alcuni utenti, almeno finché il colosso di Mountain View non deciderà di renderle disponibili per tutti.

Fonti: Reddit, Androidpolice, Androidpolice