La versione stock di Android include un file manager, che tuttavia è piuttosto rudimentale e può andar bene a chi ne fa un utilizzo saltuario. Coloro che al contrario rovistano spesso tra i file e le directory dello smartphone generalmente preferiscono avvalersi di software più strutturati come Solid Explorer.

Si tratta di un file manager – ma questo di certo lo avete intuito – che a detta di chi l’ha testato è tra i migliori disponibili sul Play Store (e se volete dargli una chance trovate il badge a fine articolo).

Gli sviluppatori avevano promesso un restyling all’interfaccia che la livellasse agli ultimi dettami del Material Design, e la promessa si è tramutata in realtà con la versione beta di Solid Explorer. Terminata la fase di “rodaggio”, la nuova veste grafica approda anche sul canale stabile, non costituendo tuttavia la sola novità di questa versione 2.5.7. Ecco il changelog.

  • new White and Onyx Material Design themes with auto switch
  • adaptive launcher icon
  • unified icon style
  • image thumbnails match the icon set shape
  • white theme available on Lollipop
  • bug fixes

Prima di lasciarvi al badge per andare dritti al Play Store, è utile ricordare che una volta scaricata si hanno 14 giorni di prova al termine dei quali bisognerà pagare una piccola somma per proseguirne l’utilizzo.

Android app sul Google Play