Packard Bell Liberty Tab G100 16gb da Unieuro a 399 euro

Il primo Tablet Android di Packard Bell è arrivato sul mercato Italiano. Sto parlando del Liberty Tab G100 da 16GB disponibile da pochi giorni sulla catena Unieuro al prezzo di 399 euro.

Il dispositivo in questione è dotato del sistema operativo Android Honeycomb alla release 3.0 e sotto la scocca Rossa troviamo un processore dual-core nVidia Tegra 2 da 1 Ghz, 1GB di memoria RAM, 16GB di memoria interna, un display da 10.1 pollici con risoluzione 1280×800, GPS e connettività WiFi, Bluetooth, HOST USB.

Le misure del Tablet sono Larghezza 26 cm, Spessore 1.3 cm, Altezza 17.7 cm e Peso 0.76 kg. Riguardo la parte multimediale non manca la fotocamera da 5 megapixel sul retro con flash LED e da 2 megapixel per le video chiamate.

Se siete interessati ad acquistare il Packard Bell Liberty Tab G100 da 16GB eccovi il link alla scheda prodotto online.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • giuseppe

    ALL'IPERCOOP LO STANNO GIA' SVENDENDO. Ci sarà Un motivo. Forse no va bene? (299 eur0)

  • Mario

    Grosso modo, lo aguistato oggi, è sostanzialmente buono MA MANCA UN MANUALE, DOVE LO POSSO TROVARE???.
    Mario

  • maxi

    meglio questo e poi e' acer………

  • mage

    e migliore del a500 io ho sia iconia a500 che questo a livello di batteria dura di piu, la fotocamerada 5 mega e migliore, le foto escono meglio,
    una pecca il fimware 3.0.1

  • Novato

    E' l'ennesima dimostrazione della deficenza corporativa di certe aziende , pensano che basti copiare un prodotto e buttarlo sul mercato.
    Oggi grazie a internet le aziende hanno la possibilità di sapere in anticipo che cosa i consumatori desiderano e cosa pensano dei loro prodotti e prototipi , ciò nonostante continuano a vedere i clienti come un qualcosa di passivo a cui proporre un menù a piatto unico piuttosto che coloro che fanno la differenza tra il successo e il disastro.

    • Sandro

      Ma scrivete tanto per fare o con cognizione di causa? La PB in realtà 'è' dell'Acer, tanto che la piastra madre del liberty è la stessa identica dell'Iconia (ovvero 'ventana') e addirittura si fa anche il root allo stesso identico modo…unica differenza è che la batteria dura il doppio (è esattamente il doppio di quella dell'eee pad e dell'iconia tab) e per questo il tablet pesa 60 grammi in più (dell'iconia, ovvero 760 gr. contro 700). Inoltre, costruttivamente, il Liberty è fatto meglio, è più solido ed elegante (soprattutto il modello con la scocca bianca, introvabile in italia).
      L'iPad 2 pesa 610 gr, a parità di durata di batteria, 10 ore (ancora imbattutto, quindi, su tutti i fronti).
      Chi comprerà il Liberty Tab? Sicuramente qualcuno, visto che a Media World (i Gigli, Firenze) a tre giorni dall'uscita lo hanno già esaurito…meditate, gente, meditate!

  • In effetti a 399 non lo comprera' nessuno.. anche perche' l'assistenza a livello di aggiornamento software (e non solo) non e' nemmeno paragonabile ad ASUS o ACER.. A 349 forse qualche possibilita' ce l'aveva!
    L'ho visto anch'io cmq tra gli scaffali di SME, ma ovviamente nessuno se lo filava (e i commessi tantomeno). :-D

  • Novato

    Mi domando quanto sia spesso.
    Se io fossi stato PB l'avrei rilasciato a 350 , cè troppa competizione di tablet nella fascia 399 e la vedo difficile che qualcuno preferisca un PackardBell a l'attuale mostro sacro Asus Transformer o a L'Acer Iconia … per non parlare dell'arrivo del Tablet Lenovo che sembra avere un'ottima dotazione standard nonostante il look serioso.

Top