Mantis Vision Aquila, un concorrente di Google Project Tango

Mantis-Visions-Aquila-tablet_1

Mantis Vision è una società che, come il nome lascia intendere, si occupa di visione artificiale ed è la stessa che ha creato le tecnologia di mappatura 3D impiegate su Project Tango di Google. Visto l’interesse dimostrato dagli sviluppatori in questo genere di prodotti e visto che si avvicina la maturità commerciale di queste tecnologie, Mantis Vision ha presentato Aquila, un tablet che riprende da vicino Project Tango e si propone di rendere più diffusa la tecnologia tra gli sviluppatori (e non solo).

Mantis Vision Aquila viene venduto insieme ad un SDK apposito che permette di sfruttare appieno l’hardware e di creare applicazioni avanzate che traggano vantaggio delle capacità di percepire l’ambiente circostante del tablet – esattamente come Project Tango.

Le caratteristiche di Mantis Vision Aquila sono le seguenti:

  • Schermo da 8 pollici con risoluzione 1920×1200;
  • Processore Qualcomm Snapdragon 801 (frequenza non nota);
  • 2GB di RAM;
  • 64GB di memoria interna;
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel;
  • Fotocamere posteriori: Sony IMX135 da 13 megapixel, OmniVision OV9714 a infrarossi da 1 megapixel;
  • Proiettore di infrarossi e flash LED;
  • Wi-Fi (802.11 a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.0
  • Dimensioni: 212 X 138.8 X 8.9 mm;
  • Peso: 385g;
  • Android 4.4 KitKat.

Perché realizzare un tablet del genere quando c’è un tablet di Project Tango in arrivo? Amihai Loven, CEO di Mantis Vision, risponde che “Tango è limitato. La motivazione [dietro il nostro sforzo] è creare un ecosistema di hardware, in maniera tale che si crei un mercato. Vogliamo provare a differenziare la nostra tecnologia. Stiamo provando a spingere le prestazioni e le modalità di utilizzo della creazione di contenuti al limite.”

Mantis Vision Aquila è destinato, al momento, agli sviluppatori e ai creatori di contenuti che vogliono incontrare il mondo delle tecnologie 3D. “Speriamo che ci sarà uno standard per i video in 3D che crescerà, ed è davvero possibile che lavoreremo con molte comunità open source che vogliono contribuire alla piattaforma per le loro esigenze.”

L’obiettivo, quindi, non è competere con Project Tango, ma affiancarlo per creare un ecosistema più variegato in grado di costruire in breve tempo un’offerta valida per i consumatori. Al momento è possibile pre-ordinare il tablet Mantis Vision Aquila per 925$ (circa 800€) alla conferenza Qualcomm Uplinq che si sta svolgendo a San Francisco. Il tablet sarà comunque disponibile nella prima parte del 2015 per chi non avesse occasione di pre-ordinarlo ora.

Peraltro, Mantis Vision Aquila è prodotto da Flextronics ed è “OEM-ready”, ovvero è pronto per essere rimarchiato dai vari produttori per essere venduto al pubblico. Nel corso dei prossimi mesi potremmo avere un improvviso salto in avanti nello sviluppo di prodotti di visione artificiale nel mondo mobile.

Potete leggere maggio dettagli dal sito di Mantis Vision cliccando qui.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top