Karbonn Smart Tab, il Tablet da 125 dollari che riceve già Android Jelly Bean

Karbonn-Smart-Tab1

Non sarà bello e prestante quanto il Nexus 7 ma è uno dei primi dispositivi da 7 pollici più economici a ricevere l’aggiornamento Android Jelly Bean.

Stiamo parlando del Karbonn Smart Tab, il tablet arrivato sul mercato Indiano qualche tempo fa con Ice Cream Sandwich e che ha ricevuto proprio nei giorni scorsi l’atteso aggiornamento Google superando in velocità case del calibro di Samsung e Asus.

Il dispositivo in questione è dotato di:

  • Processore alla frequenza di 1,2 GHz;
  • Display da 7 pollici;
  • Fotocamera da 1.2 megapixel;
  • MicroSD;
  • Supporto HDMI;
  • WiFi e 3G (chiavetta USB).

Speriamo che la società continui su questa strada ovvero con prezzi vantaggiosi e aggiornamenti rapidi con la speranza che migliori l’hardware nei suoi prodotti e che arrivi anche in Europa.


[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Le case possono comunque farsi la lotta con il design e con la qualità dei materiali….

  • Il problema sono le personalizzazioni o chiamateli launcher che fanno ca…re e non fanno altro che rallentare il SO. In più richiedono tempi di sviluppo e messa a punto. Ergo, preso per il c..o da HTC con il desirehd e il famigerato update cancellato campando la più ridicola delle scuse, ora mi godo il mio Galaxy Nexus e mai più un Android non Nexus!

  • Rosario Cafa (FB)

    Come quelle,politiche di marketing,che fa LG ….ke geni

  • sono politiche di marketing, sta al cliente agire di conseguenza..

  • Matteo Ilmoruz Moruzzi no assolutamente, chi ha le competenze necessarie può scaricare i sorgenti, modificarli e compilarli anche oggi :-)

  • chiedo scusa, pensavo che Google avesse trattamenti diversificati in base ai vari produttori e a contratti di utilizzo del proprio codice

  • Fulvio Cavagnini Per differenziarsi in un mercato che se no sarebbe pieno di prodotti tutti uguali.. Differenziandosi possono fare prezzi più alti e distinguersi fra la massa.

  • La cosa che invece io non capisco di android e’ perché ogni produttore si prenda la briga di personalizzare l’os invece di installare quello “puro”, unificando l’esperienza, riducendo la frammentazione e rendendo disponibili gli aggiornamenti non appena escono da casa Google :-?

  • TuttoAndroid per i Galaxy S2 quanti anni luce dovranno passare ancora per JB?

  • Matteo Ilmoruz Moruzzi La situazione mi sa che non ti è molto chiara :-) Google rilascia i sorgenti pubblici dopodiché sta alle case produttrici aggiornare o meno i propri device e in quali tempi

  • Luca Moro (FB)

    Proprio come LG, siamo rimasti alla versione 2… no comment!

  • una delle poche cose che non capisco di Android: ma lasciate liberi i produttori di aggiornare come meglio credono i loro devices … Già ci sono politiche di marketing, se poi ci si mette pure Google che non sembra sempre favorevole a rilasciare le nuove versioni al più vasto numero di dispositivi possibili …

Top