ASUS PadFone: uscita prevista per Natale con Ice Cream Sandwich

Dal Computex 2011

Avevamo già parlato di PadFone, il rivoluzionario concept offertoci da ASUS che ha fatto conoscere poco di sè attraverso teaser ed immagini. Siamo da poche ore a conoscenza delle caratteristiche del nuovo prodotto di ASUS, tuttavia, ancora alcuni dubbi sorgono su questo particolare nuovo dispositivo: che sistema operativo avrà? Che funzioni avrà il telefono, e quali il tablet? Sarà possibile usarli indipendentemente l’uno dall’altro? Quando arriverà sul mercato? I ragazzi di Engadget ci danno tutte queste risposte, ed anche altre.

Lo smartphone sarà in realtà l’unica parte “smart” del dispositivo, poichè sarà l’unica ad integrare al suo interno un microprocessore.Questo significa che senza il telefono al suo interno, il tablet non sarà in grado di operare, rendendosi di fatto una dock à la Motorola Atrix. Tuttavia, il tablet espanderà le funzioni del telefono con uno schermo da 10″ con risoluzione 1280×800, una batteria integrata aggiuntiva (di cui non si conosce attualmente la capacità), degli altoparlanti, nonchè delle porte di connessione I/O (USB? HDMI? proprietarie? non è dato sapere). ASUS ha fatto sapere che le funzioni del docking tablet saranno ulteriormente espanse, ma cosa abbia in serbo è tuttora un segreto. Al momento attuale, PadFone altro non è che un concept, ed è ancora molto differente da quanto troveremo nei negozi – soprattutto per ciò che concerne il software.


Ultimamente si parla molto di Ice Cream Sandwich, il sistema operativo che andrà a succedere agli attuali Gingerbread e Honeycomb e che sarà un po’ un “mix” dei due, integrando caratteristiche di entrambi gli OS. Ciò diventa interessante proprio pensando a PadFone: un sistema operativo pensato per essere eseguito sia su dispositivi dagli schermi relativamente piccoli come gli smartphone che sugli schermi grandi dei tablet farà proprio al caso di ASUS, poichè sarà possibile ottenere il massimo dell’usabilità e del comfort sia in modalità telefono che in modalità tablet. Anche se non c’è stata una comunicazione ufficiale riguardo il sistema che sarà eseguito dal telefono, è stato messo in chiaro che non sarà Honeycomb e che sarà l’ultima versione disponibile nel periodo di Natale…

…periodo in cui si attende il lancio del dispositivo. Assieme a PadFone arriverà anche la seconda generazione dei tablet ASUS – la generazione successiva agli attuali Eee Pad Transformer e Slider. Le temperature del periodo natalizio si preannunciano molto calde per il mercato dei tablet…

Sicuramente la curiosità sarà grande nei confronti di PadFone, ma l’attesa è lunga fino a Natale. È per questo che i ragazzi di Engadget ci hanno voluto regalare il seguente video hands-on con il concept (non funzionante) del dispositivo.

[Via Engadget.com]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top