Samsung Galaxy Note 3: RegionLock Away toglie il blocco regionale della SIM

Galaxy-Note-3-Blocco-SIM1

Il blocco regionale presente sul Galaxy Note 3 è possibile rimuoverlo tramite un’app sviluppata da ChainFire, lo stesso sviluppatore che ha creato le applicazioni SuperSU, CF-Auto-Root, ed altre che hanno aiutato non poco gli utenti smanettoni ad effettuare operazioni di modding sui propri dispositivi Android.

Dunque non è certo l’ultimo arrivato che si è cimentato nello sviluppare un’applicazione del genere, della quale è possibile usufruire solo se si hanno i permessi di root attivi sul proprio dispositivo. Per adesso l’unico device supportato è il Galaxy Note 3 ma lo sviluppatore afferma che, se Samsung introdurrà il blocco anche su altri dispositivi con nuovi aggiornamenti, dato che il blocco regionale funziona come una sorta di blacklist di rete, sarà possibile in futuro ottenere lo sblocco anche degli altri device in quanto la sua applicazione va a cancellare proprio questa blacklist.


Naturalmente lo sviluppatore afferma che, se si è in grado di sbloccare il dispositivo attraverso codici di sblocco il cui costo su Internet ammonta a circa 20 dollari, è sempre consigliato farlo. La sua app, infatti, funziona solo se si ha il root, ed egli stesso consiglia di non effettuare procedure per ottenere i permessi di amministratore sul proprio dispositivo se si ha il solo scopo di rimuovere il blocco. Nel caso in cui, invece, si fosse pronti ad effettuare procedure di modding, allora varrà la pena spendere €2,49 per la sua app.

L’applicazione, in particolare, si chiama RegionLock Away, ed è disponibile anche in versione gratuita su XDA, anche se onde evitare inconvenienti è consigliata l’installazione dell’app dal Play Store:

it_generic_rgb_wo_60

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Luca DiFiesso

    Onde inconvenienti? Perché pagare,se è gratis su xda? Il pacchetto è uguale a quello del play store.

    • Si ma potresti avere dei problemi con le politiche del Play Store. Non so se hai notato ma Google ha aggiunto una dicitura all’installazione della prima app: “Google verificherà periodicamente le applicazioni installate” è stato fatto ANCHE per controllare quanti utenti installano app in modo non consono.

      • CryllezZ aka GEKTHEBOSS

        Eh beh ma che significa lo sviluppatore me l ha passata mica un warezzone … cosa mi farebbe google???

        • Dipende… per ora osserva e basta ma non è detto che si “rivolti”. Come quando dai fastidio ad un cane, per un po’ ti lascia stare ma quando si incazza lo fa come deve… Nelle policy degli sviluppatori del PlayStore (io son uno di loro) c’è chiaramente scritto che l’applicazione non può essere messa con un altro prezzo in un altro posto che non sia il Play Store. Ecco perché dall’ora di pubblicazione di una app, ci vogliono circa 2 ore prima che venga accettata…

          • CryllezZ aka GEKTHEBOSS

            Mah allora non avrebbero senso le apk…

          • ??? Che intendi? Diffondere APK a pagamento gratuitamente è illegale, eh! :)

          • CryllezZ aka GEKTHEBOSS

            Ma se me la da lo sviluppatore…

          • Fa come vuoi. Io ho dato dei consigli, se vuoi accettali e non rischi.. Buona giornata, Lorenzo

          • NoProblem

            La cosa scandalosa é che samsung abbia deciso di inserire il blocco regionale. Io stavo per prendere un note 3 ma ora passo ad Lg e a samsung dico vaff…… idioti, io miei soldi ( e chissà di quanti altri) ve li scordate

Top