[Pillole di programmazione #5] Attributi nella costruzione del layout

Come promesso nella pillola #1 sono qui oggi a parlarvi un pó in generale dei vari attributi che possiamo assegnare agli elementi del layout.

Non pretendo naturalmente di elencarli tutti qua, ma evidenzieremo i principali, cioé quelli che vengono usati piú di frequente nella costruzione delle interfacce grafiche per i nostri programmi Android.

Ma cominciamo subito con un elenco, dopo il quale troverete la spiegazione di ogni punto

  • id
  • layout_width
  • layout_height
  • layout_margin
  • text
  • textSize
  • textColor
  • gravity
  • background

Credo che per ora possono bastare cosí.

Tutti questi attributi vanno usati all’interno del tag di un particolare widget. Per esempio all’interno di <Button *qui dentro* /> e vanno preceduti da “android:” (senza le virgolette naturalmente).
Ma ora passiamo alle descrizioni.

id: serve a impostare un nome univoco per la widget in questione, che poi potrá essere usato nel resto del programma, ad esempio nel codice sorgente java per chiamare l’oggetto in questione.

layout_width: imposta la larghezza del widget. Si puó specificare una dimensione precisa usando notazioni del tipo “20sp”, che indicano una grandezza in una particolare unitá di misura. Spesso, inoltre, si usano due misure importanti: “fill_parent” e “wrap_content”. La prima indica al widget che deve occupare tutto lo spazio che la view “genitore” ha a disposizione. Mentre la seconda indica di modificare la propria grandezza dipendentemente dalla dimensione del contenuto del widget.

layout_height: imposta l’altezza del widget. Per il resto vedi sopra (layout_width).

layout_margin: imposta uno spazio vuoto da lasciare ai bordi. Esistono anche altri attributi piú specifici, come layout_marginTop o layout_marginLeft che indicano lo spazio da lasciare in alto o a sinistra (naturalmente esistono per tutti e quattro i lati)

text: imposta il testo visualizzato all’interno del widget.

textSize: imposta la dimensione del testo. Anche qui si usano le solite unitá di misura per la grandezza, quindi ad esempio “10sp” é una corretta unitá di misura per la dimensione del testo.

textColor: imposta il colore del testo. Ad esempio si puó usare dandogli come argomento un esadecimale preceduto dal simbolo #. Quindi per esempio il valore #88ff0000 sará un rosso semitrasparente (la codifica é #AARRGGBB, con RGB = rosso, verde, blu. A = alpha cioé la trasparenza)

gravity: imposta il posizionamento del layout. Quindi potremo dire di posizionarsi ad esempio al centro con “center” o sulla linea verticale con “center_horizontal” e cosí via.

background: imposta uno sfondo. Ad esempio possiamo usare un’immagine che abbiamo nella cartella res/drawable. Quindi la chiameremo con “@drawable/nomeimmagine.estensione”.

E con ció finiamo anche questa pillola. Spero sia utile e lo sará solo se sperimenterete voi stessi l’uso di quanto scritto ;)

Happy Coding

Enjoy Android Development..

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ma non potete farne altre??? erano perfette!!

  • Mimmo

    Sono finite le pillole ? non le fate più ? erano così utili…

Top