Android L, pubblicato il codice AOSP parziale per tutti i Nexus: l’aggiornamento (forse) è sicuro

nexus 4 android l

Una nuova conferma sul possibile aggiornamento ad Android L di tutti i Nexus arriva nuovamente da Google, che pubblica una parte del codice AOSP di Android L Developer Preview per tutti i dispositivi Nexus lanciati dal 2012 in poi: Nexus 4, Nexus 7 2012, Nexus 7 2013, Nexus 10 e Nexus 5. Si tratta, però, di una pubblicazione resa “obbligatoria” dalle licenze GPL, quindi in teoria necessaria. Questo potrebbe quindi anche voler dire che alcuni Nexus non riceveranno l’aggiornamento, ma ad oggi nulla è sicuro.

Se però a questa notizia seguiranno ulteriori indizi, allora tutti i Nexus sopracitati ad eccezione di Galaxy Nexus, Nexus S e, naturalmente, Nexus One, dovrebbero ricevere sicuramente l’aggiornamento ad Android L. Anche se Google non ha pubblicato l’intero codice AOSP di Android L ma solamente una sua parte, questo elemento risulta decisamente importante dal momento in cui la maggior parte dei Nexus ha raggiunto e superato i 18 mesi minimi di supporto software previsti.

A questo punto è lecito porsi una domanda: questo vorrà dire che presto vedremo delle custom ROM basate su Android L per tali dispositivi? No, tutto ciò purtroppo non sarà ancora possibile in quanto, per l’appunto, come accennato poc’anzi, Google ha pubblicato solamente una parte del codice AOSP e non ha pubblicato altri codici utili che potevano permettere la realizzazione di custom ROM (come i sorgenti del kernel ed alcune novità presenti nella Dev. Preview di Android L).


Gli sviluppatori indipendenti dovranno quindi ancora lavorare molto per arrivare ad una build funzionante su tali dispositivi, ma ci si augura che il loro lavoro sia più facile del previsto.

Se siete quindi degli sviluppatori di custom ROM, potete scaricare il codice parziale AOSP che Google ha rilasciato per i vari Nexus dai seguenti link:

A quanto pare, quindi, Google sarebbe “quasi” pronta a spingersi ben oltre i 18 mesi di supporto per tali dispositivi, dato che il Nexus 7 2012 ha raggiunto ben 24 mesi di età ed anche Nexus 4 e Nexus 10 si apprestano a raggiungere una tale anzianità.

Vi ricordiamo, infine, che per Nexus 5 e Nexus 7 2013 WiFi è già disponibile la factory image di Android L per poter installare questa nuova versione del sistema operativo di Google come Developer Preview:

Finalmente possiamo dirlo: questo aggiornamento (forse) s’ha da fare!

Via, grazie a Nicola Dorigatti per la precisazione.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pidkka

    lo sapevo che il N7 2012 non era morto

  • Nicola Dorigatti

    Notizia errata, già letta sbagliata da piu parti.

    Sono stati pubblicati dei branch per i vari device dovuti a licenze GPL, che obbligano a pubblicare i sorgenti. Se andate infatti a guardare il repo, mancano TUTTE le novità che fanno parte di android L, per esempio, tutta la nuova interfaccia grafica. Non c’è niente di sicuro, solo che hanno voluto evitare multe…

    Sempre dalla fonte che citate:
    _____________________________________
    Update: It turns out this wasn’t a complete update after all. Bill Yi posted on Google Groups to point out that this was an update for some GPL projects, but it’s not a complete platform update.

    ———————————————————–

    Ho un nexus 7 2012 e un Nexus 4, sarebbe bello, ma è un effort troppo grande per device di 2 anni fa

  • Questo vuol dire che non ci sarà nessun nexus 6. Non si sono mai visti fin’ora tre smartphone Nexus contemporaneamente aggiornati all’ultima versione di Android.

    • Mattia

      Non si è neanche visto solo un aggiornamento all’anno… Quindi quest’anno sarà tutto diverso!

  • Fabrizio Menesini

    Vorranno una base più ampia possibileper farci fare dei test
    Ma considerando questo dovremmo ricevere (N4) questo aggiornamento e non ci avrei mai sperato, per lo meno non ufficialmente

  • manuel murante

    ottimo! di certo non avrei cambiato il nexus7 2012 per avere android L ma fa piacere ricevere ancora un aggiornamento cosi importante. Brava mamma Google.

  • Mattia

    Scusate ma i file binari non li avevano pubblicati tempo fa?

    • Giuseppe_Iovene

      Si i blob binari sono stati aggiornati, volevo dire che non sono stati pubblicati i sergenti del kernel

  • James Sonny Crockett

    scusate l’ignoranza in materia,ma le cs non stanno andando un po troppo veloce x un aggiornamento che arriverà a tutti alla fine dell’anno? Non è che lo rilasciano prima?

  • Mattia

    *-* che bella notizia!

Top