Sony, no more leakage: basta con la fuoriuscita di informazioni riservate

no-more-leaks

Sony è una di quelle aziende che, purtroppo o per fortuna, si lasciano sfuggire più facilmente informazioni ed immagini in anteprima dei dispositivi che non sono stati ancora presentati ufficialmente. E’ stato così per molti Sony Xperia del passato ed anche per gli Xperia presentati da poco, come ad esempio per Z1. Di questo smartphone, infatti, sapevamo praticamente tutto già da alcune settimane prima della sua presentazione, e stanno già iniziando a trapelare informazioni riguardo anche l’Xperia Z2 e l’Xperia Z1 mini, dispositivi che molto probabilmente vedremo per la prima volta al CES 2014, evento che si terrà come ogni anno a Las Vegas durante gli inizi del mese di Gennaio.

Per fermare questa emorragia di informazioni, Sony ha pensato di distribuire delle avvertenze all’interno dei suoi edifici nelle quali vengono riportati una serie di punti da seguire per non far trapelare più nulla dei dispositivi che sono ancora in fase progettuale.

C’è però da dire che il documento stesso è un “leak“, come si dice in gergo, dato che anche questa è un’informazione riservata che non doveva essere pubblicata in rete. Sicuramente, quindi, il dipendente che avrà pubblicato l’immagine in rete sarà stato davvero uno dei più perspicaci, intuitivi e scaltri dell’intero complesso.

Sul foglio che vedete in alto nell’articolo, viene riportato che è vietato utilizzare nuovi dispositivi senza che essi abbiano una cover protettiva, è vietato pubblicare in rete foto di essi prima della presentazione ufficiale, non bisogna mostrarli a persone all’esterno dell’azienda e non bisogna utilizzare applicazioni di terze parti per eseguire benchmark. In molti casi, infatti, i benchmark ci forniscono alcune delle principali caratteristiche tecniche dei dispositivi.

Riuscirà Sony nel suo intento di non far trapelare più nulla? Beh, fin quando ci saranno degli elementi come quello di cui abbiamo appena parlato, non crediamo proprio.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top