Sony lancia Remote Device Lab: il test delle app si esegue da remoto

remote_device_lab

Sony ha dato il via quest’oggi ad un nuovo interessante progetto denominato Remote Device Lab. All’interno di un ecosistema variegato come quello Android gli sviluppatori hanno spesso difficoltà nel riuscire a garantire la compatibilità con tutti i dispositivi presenti sul mercato e, come potete immaginare, non possono certo permettersi di acquistare migliaia di smartphone e tablet solo per eseguire dei test.

L’iniziativa di Sony mira ad eliminare alla radice questo problema, grazie all’adozione di un sistema semplice ma allo stesso tempo geniale. Con Remote Device Lab gli sviluppatori avranno la possibilità di collegarsi da remoto (tramite una interfaccia web) ad una serie di device Sony (tra cui Xperia Z1, Z2 e Z3) i quali potranno essere utilizzati a 360 gradi per il testing dei software e della app.

In questo modo la casa giapponese riuscirà a garantirsi un supporto migliore da parte dei devs, e ciò comporterà inevitabilmente una migliore esperienza utente. Il progetto è attualmente in fase beta.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top