Samsung Galaxy S5 e Galaxy Note 4 forse con display PLS-LCD e non AMOLED

Samsung_Super_PLS_vs_IPS

Nuovi rumor provenienti direttamente dalla Corea, patria di Samsung, suggeriscono nuovi spunti di riflessione riguardo i futuri Galaxy-device che l’azienda presenterà nel corso del prossimo anno. Non si poteva quindi che pensare a Galaxy S5 e Galaxy Note 4.

Secondo ultime voci di corridoio, Samsung starebbe valutando attentamente uno switch tra i display AMOLED e quelli PLS-LCD per i dispositivi della famiglia Galaxy, sostanzialmente per due ragioni: la prima è legata al costo di produzione inferiore del 20% di questi ultimi, il che si rifletterebbe sul prezzo finale dei dispositivi; la seconda è invece legata ad una strategia di marketing dell’azienda.

Per quanto riguarda il prezzo, con i display PLS-LCD si avrebbe una significativa riduzione del prezzo finale dei dispositivi ma non solo, dato che questa nuova tecnologia di display, sviluppata da Samsung stessa, darebbe vantaggi per quanto riguarda gli angoli di visuale, la luminosità ed il consumo di batteria, oltre che ad essere una tecnologia che permette di spingersi molto in là con la risoluzione senza il dispendio di troppe risorse. Tra l’altro, la differenza tra display AMOLED e display PLS-LCD non sarebbe così tanto marcata, visti i progressi che sono stati fatti.

C’è inoltre da menzionare il fatto che vi sono tante, forse troppe, aziende emergenti valide che potrebbero dar molto fastidio a Samsung in termini di vendite, e parliamo di Oppo, Xiaomi, Vivo, Huawei. Queste aziende, infatti, propongono smartphone estremamente competitivi a prezzi pressocchè stracciati, spesso anche pari alla metà di quelli dei Galaxy top di gamma. Con questa particolare decisione, quindi, Samsung riuscirebbe anche a contrastare questo fenomeno.


Per quanto riguarda invece la strategia di marketing, c’è da ricordare che, probabilmente, durante il prossimo anno Samsung lancerà la nuova Serie F, cioè una nuova linea di smartphone “premium” aventi materiali più pregiati e caratteristiche al top. Solo per questi dispositivi, per i quali si prevede un prezzo superiore rispetto a quello dei Galaxy del 2014, Samsung potrebbe decidere di adottare i pannelli AMOLED.

Attualmente non è possibile sapere con certezza quali saranno le decisioni da parte di Samsung, ma possiamo semplicemente chiedervi se sareste pronti a rinunciare  al display AMOLED in favore di un PLS-LCD di ultima generazione.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • francesco

    Saperlo che forse e importante ci da un grosso vantaggio per un futuro forse

  • chira

    Un cosiglio chiudi baracca che è meglio

  • Luca Brunello

    Samsung è capace di adottare questo nuovo tipo di display e di lasciare i prezzi di listino invariati! NON DIMENTICHIAMOCI CHE PRODURRE UN S4 A SAMSUNG COSTA 213€ E LO VENDE A 699€ (più di apple e tutte le altre aziende, ha una soglia di guadagno altissima)!!!

    • fabryx92

      Concordo sul fatto che i prezzi siano veramente eccessivi. Ma evitiamo di dare conclusioni affrettate, con ignoranza. Al costo di produzione legato alla componentistica devi aggiungere le spese di progettazione, di sviluppo, marketing e pubblicità, assistenza post vendita. O tutto questo è gratis? Il personale, gli ingegneri, i designer, gli addetti alle vendite, i tecnici alle riparazioni e tutti coloro che stanno dietro a tutto, da cosa vengono pagati secondo te?

      • Luca Brunello

        Io intendevo il costo di produzione :) dopo ovvio che ci sono molte altre spese, ciò non toglie che i prezzi siano comunque esorbitanti (non sto parlando solo di Samsung, ma di tutte le aziende principali)…
        Cmq sono incuriosito da questo nuovo tipo di display, dei super amoled mi piaceva solo il nero, per il resto (secondo me, ma poi son gusti) molto meglio gli IPS e TFT

        • fabryx92

          Gli amoled hanno il loro fascino. Ma i pannelli LCD fatti bene possono offrire ottime soddisfazioni. Ho sia S4 che HTC One, entrambi ottimi schermi.

          • Luca Brunello

            Già, e anche se non centra con questo sito, credo che il display del Lumia 1520 sia una cosa senolicemente fantastica, dà un’idea di nitidezza e naturalezza innata

    • Elia Marcantognini

      Veramente un dispositivo Apple i 200euro di costi di produzione se li vede col binocolo, ma dopo un anno stanno ancora a 600 euro ;)

      • Luca Brunello

        Un iPhone 5S 16 GB ad Apple costa 191$ ovvero meno di 139€

      • Luca Brunello

        Siamo presi x i fondelli da tutte le aziende

        • Elia Marcantognini

          Esattamente, hai centrato il discorso.
          Anche i Nexus hanno un margine di guadagno penso sui 50-100euro a singola unità e non mi sembra poco. Quello che dovrebbe essere un prezzo onesto è considerato il miglior dispositivo e va addirittura inserito in fascia media di mercato (in base al prezzo).
          Le aziende stanno abusando dei consumatori con i lori prezzi. Ma finché c’è chi compra al D1 o da Apple che non abbassa mai i prezzi, sarà sempre così.
          Tutto questo IMHO

          • Luca Brunello

            Eccola lì

  • gianluca

    ahahhah cosi il galaxy note 4 invece di piazzarlo a 749 lo piazzano a 699!! un vero affare .-. -.-

  • davide aiazzi

    Se succedesse davvero vuol dire che non comprerò il galaxy s5, ma comprerò il galaxy note 3!

  • piterino78

    Samsung scrivendo la scritta super, batte sempre tutti-.-‘
    E adesso cosa diranno tutti quelli che dicevano i super amoled sono i migliori schermi???

    • Diranno che i superamoled successivi saranno migliori di questo super super ips..cips strips….. Ma non capisco cosa faccia soffrire tanto nei confronti degli amoled. Ad alcuni piacciono e ad altri no, si prenda quel che si vuole. Del resto se proprio non piacciono c’è il bilanciamento colori di Android per avere bilanciamenti naturali e non ipersaturi. boh..

Top