Samsung Galaxy S5: caratteristiche tecniche e varianti secondo KGI

HDC-Galaxy-S5-N9600-20131127225001

KGI Securites è una società di analisi di mercato che spesso si spinge fino a prevedere quelle che saranno le caratteristiche tecniche di un dispositivo prima del suo lancio, effettuando una serie di valutazioni molto attente e basate su fonti più o meno attendibili.

In questo caso, a finire sotto i riflettori è il Samsung Galaxy S5, del quale non si conoscono ancora con certezza le caratteristiche tecniche e le eventuali varianti in cui l’azienda lancerà il suo nuovo super smartphone.

Dalla seguente tabella realizzata da KGI potete notare come la società di analisi preveda che Samsung lanci ben 4 versioni dello smartphone a seconda del mercato: Prime (Corea), Prime (Internazionale), Standard (Corea) e Standard (Internazionale).

image329

Per quanto riguarda le versioni Standard, il Galaxy S5 dovrebbe avere a bordo un quantitativo di RAM pari a 2 GB, una fotocamera posteriore da 16 megapixel, una fotocamera anteriore da 2 megapixel, un display da 5,2 pollici Full-HD ed un processore Qualcomm Snapdragon quad-core a 32 bit. Per la versione internazionale, però, il processore potrebbe anche essere un Exynos 5422 octa-core.

Riguardo invece le versioni Prime, cioè quelle “premium”, notiamo un aumento della memoria RAM a 3 GB ed un aumento di risoluzione del display alla risoluzione 2K. La diagonale, invece, resta la stessa delle versioni Standard. Sul lato CPU, entrambe le versioni Prime del Galaxy S5 dovrebbero avere a bordo un processore Exynos 5430 octa-core a 32 bit ma una differente baseband per via delle differenti reti cellulari in cui si troveranno ad operare.

Inoltre, sia le versioni Standard che Prime del Galaxy S5 dovrebbero avere a bordo una batteria da 2850 mAh ed un riconoscitore di impronte digitali, quindi non un dispositivo per il riconoscimento dell’iride come si vociferava fino a qualche tempo fa.

Niente CPU a 64 bit, quindi, ma in realtà non c’è nulla di nuovo sotto il sole: i primi dispositivi Android con CPU a 64 bit li vedremo (forse) dopo la seconda metà dell’anno.

Ricordiamo, infine, che le informazioni pubblicate da KGI vanno prese con le dovute cautele dato che si tratta di previsioni e non di caratteristiche trapelate in maniera ufficiale. Solo il tempo ci dirà se tutto sarà confermato.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alessandro (G)

    meno male che non hanno messo il 64bit (con 2GB di ram)… sono abbastanza svegli da non ridicolizzarsi.

  • SHINR4

    plastic casing………no way

    • edo

      di preciso, che ti ha fatto la plastica?

    • Fabrizio Menesini

      Se vogliono fare una versione Prime non la possono fare in plastica, so che razionalmente non c’è nulla di male, anzi offre anche dei vantaggi in leggerezza ma non è considerata “premium” quindi…

Top