Recensione Alcatel One Touch Idol

Copertina-620

L’Idol è uno degli smartphone presentati al Consumer Electronics Show di Las Vegas tenutosi a Gennaio. Si tratta del “fratello minore” dell’Idol Ultra, il telefono più sottile al mondo, di cui eredita design e spirito generale. Si tratta infatti di uno smartphone molto sottile, con soli 7.9 mm di spessore, con delle linee eleganti e sobrie.

Questo smartphone è tra i segni più netti della “nobilizzazione” di Alcatel, che è passata in poco tempo dalla produzione di smartphone di fascia bassa e bassissima a dispositivi di tutto rispetto che possono esser messi in paragone con marchi più noti e blasonati sotto più di un punto di vista.


Video Recensione


Hardware

Certamente il design gioca un ruolo fondamentale nell’equilibrio delle parti di questo smartphone: la contrapposizione del fronte nero con cornice metallizzata molto scura con i lati ed il retro, di colore argentato, risulta gradevole e ben pensato. Il retro è in plastica rigida liscia con effetto spazzolato, che può sembrare alluminio ad una prima occhiata.

Guardando il telefono di taglio ci si accorge che la linea è composta da due movimenti: uno proveniente dalla parte frontale, che si allarga poco man mano che scende, mentre l’altro proviene dal retro e forma una piccola curva che si incontra con la linea superiore. In questo modo si ha uno spigolo stondato vicino al retro, che crea una “stondatura angolata” che risulta piacevole quando si impugna il dispositivo.

111_1084

Sui lati sono presenti il tasto di accensione/spegnimento, il jack da 3.5mm per le cuffie, il bilanciere del volume, la porta micro-USB, il microfono ed i due sportellini dove inserire le micro-SIM. Questi ultimi sono molto particolari e devono essere aperti premendo su una delle estremità (contrassegnata da un puntino in rilievo) così da far uscire l’altra estremità e poter quindi aprire lo sportellino.

La capsula audio frontale è ospitata all’interno di un buco nel vetro di forma quasi ellittica: è come un rettangolo con i lati corti formati da semicerchi ed i lati lunghi formati da archi di circonferenza appena lievemente ricurvi. L’effetto è esteticamente molto bello ed originale. Dalla parte opposta rispetto allo schermo troviamo i tre tasti indietro, home e applicazioni recenti; quest’ultimo funge anche da tasto menù quando lo si preme a lungo.

Alcatel One Touch Idol

Processore Dual-core MediaTek MT6577 @ 1GHz
GPU Imagination Technologies PowerVR SGX531
RAM 1 GB
Memoria interna 16 GB
Espansione memoria No
Display 4.7 pollici, LCD IPS
Risoluzione 960×540 pixel
Fotocamera anteriore 1.9 megapixel
Fotocamera posteriore 8 megapixel, video 720p @30fps
Connettività WiFi b/g/n, Bluetooth 4.0, 3G, Dual SIM
GPS
NFC No
Porte micro-USB
Batteria 1800 mAh non removibile
Sistema Operativo Android 4.1.1 Jelly Bean
Dimensioni 133 x 67,5 x 7,9 mm
Peso 109 gr
Prezzo (indicativo) 299€

L’hardware impiegato da Alcatel è al passo coi tempi e garantisce buone prestazioni; permette di giocare a titoli come Beach Buggy Blitz e Dead Trigger con una buona fluidità e in generale risulta adatto a situazioni normali di impiego, dove hardware più evoluto può essere necessario. La CPU è di tipo dual-core e questo garantisce non solo prestazioni di buon livello al momento attuale, ma anche una durata nel tempo del dispositivo.

L’Idol è dual SIM ed è possibile gestire contemporaneamente entrambe le SIM in 3G. La velocità di connessione è ridotta a 7.2Mbps, ma questo consente in ogni caso di navigare in tutta tranquillità con una buona velocità di risposta.

Risulta un aspetto particolarmente interessante e da premiare l’inclusione di 16GB di memoria interna in un dispositivo di fascia media come questo. Anche se uno slot microSD avrebbe sicuramente giovato e fatto piacere ai più, la soluzione di includere un quantitativo di memoria elevato controbilancia la scelta di non renderla espandibile.


Schermo

È un pannello IPS con risoluzione 960×540 e diagonale di 4.7 pollici ad essere al centro del dispositivo. I colori rispecchiano le attese e sono realistici, pieni e brillanti senza sconfinare nella sovrasaturazione dei pannelli AMOLED. I neri si assestano su buoni livelli e, anche se non sono profondissimi, sono comunque apprezzabili e sullo stesso livello di – se non, in una certa misura, sopra a – pannelli adottati in smartphone dello stesso livello.

111_1085

Anche in condizioni di forte luminosità ambientale è possibile leggere senza problemi ciò che viene presentato a schermo. I colori non risultano particolarmente sbiaditi o falsati, facilitando la fruizione dei contenuti. Gli angoli di visione sono in linea con quanto ci si aspetta da un pannello IPS e consentono di vedere i colori correttamente rappresentati anche da angoli di visione “estremi”.


Fotocamera

La fotocamera dell’Idol sfrutta un sensore da 8 megapixel (3264×2448) ed è in grado di scattare foto di buona qualità, pur con una serie di caveat. Foto scattate con una luminosità non ottimale restituiscono risultati soddisfacenti, ma si incappa spesso in fotografie mosse o micromosse. I colori sono resi generalmente in maniera corretta, anche se c’è una lieve tendenza a “sbiancare” i colori quando la fonte luminosa non è il Sole.

111_1101

A causa di problemi di natura tecnica non abbiamo la possibilità di caricare online le fotografie scattate con il dispositivo e ci scusiamo per questo inconveniente.


Batteria

I 1800 mAh di capacità della batteria rendono possibile un utilizzo sufficientemente intenso del dispositivo con la sicurezza di arrivare a fine giornata e andare anche oltre. Utilizzando due SIM la durata è ridotta ed è possibile rimanere lontano dalla presa di corrente solo per una giornata – anche meno nel caso si utilizzi il telefono in maniera “pesante”.

111_1102

L’ottimizzazione del software consente di avere una grande durata, però, e mantenendo il dispositivo in modalità aereo con WiFi attivo la durata è maggiore di una settimana. Abbiamo condotto questo test per verificare i consumi “base” del dispositivo, che si sono rivelati molto bassi denotando un’ottimizzazione software di buon livello.


Software

L’Idol è, rispetto ai precedenti, un punto di rottura sono più di un aspetto. Se infatti nei modelli che abbiamo recensito finora abbiamo trovato Android in una versione piuttosto stock, ovvero senza modifiche di rilievo, sull’Idol abbiamo numerosi cambiamenti che, però, aggiungono funzionalità al dispositivo. In generale il software è stabile e veloce, con un’ottima fluidità (grazie anche alla versione di Android, la 4.1.1 Jelly Bean, che integra il famoso Project Butter) e una buona velocità.

111_1093

Interfaccia

Come nei modelli precedenti, anche sull’Idol troviamo un’interfaccia piuttosto stock. È stata modificata la schermata di sblocco, che include scorciatoie per fotocamera, messaggi e chiamate; nella tendina delle notifiche sono state aggiunte le scorciatoie per le varie funzioni e connessioni; sono stati aggiunti widget dal design originale.

Applicazioni preinstallate

La prima cosa da dire sulle app preinstallate è che molte sono disinstallabili. Abbiamo apprezzato moltissimo questa scelta presa da Alcatel perchè dà all’utente il controllo del dispositivo e permette di liberare spazio nel caso in cui non si voglia mantenere le applicazioni. Sul dispositivo troviamo: Aggiornamento di sistema, antivirus AVG, Barcode Scanner, Chrome, Cloud Backup, Cose da fare, Evernote, File Manager, Gameloft, Tastiera TouchPal, LinkedIn, Little Big City, MediaShare, Meteo, Movie Studio, Note, Office, OI Shopping List, Radio FM, PicSay, Shark Dash, Shazam, Sveglia parlante pro, SyncML, Tastiera Wireless, Tethering Torcia LED e Twitter.

Browser

Preinstallati troviamo sia il browser stock di Android sia Chrome. L’esperienza d’uso è abbastanza buona e sia velocità che fluidità si attestano su buoni livelli.

Tastiera

La tastiera di Android è predefinita sull’Idol, ma è accompagnata – come in tutti i modelli Alcatel – dalla tastiera TouchPal. L’esperienza di digitazione è identica a quella riscontrabile su un Nexus.

Gaming

La GPU Imagination Technologies PowerVR SGX531 non è più, ormai, l’ultima novità tecnologica ma riesce ugualmente a offrire buone prestazioni in fatto di giochi. Beach Buggy Blitz e Dead Trigger, due giochi che abbiamo scelto come standard per i nostri test, riescono ad essere veloci e fluidi anche con effetti impostati sui livelli massimi. Gli unici titoli che non sono supportati dall’hardware sono quelli esclusivi per i dispositivi con Tegra e altri titoli non compatibili con la GPU, che risultano però mosche bianche.

Aggiornamenti

Alcatel non è nota per gli aggiornamenti costanti ai suoi dispositivi, ma speriamo che l’Idol riceva almeno Android 4.2.2 Jelly Bean.

Quanto si presta al modding?

Solitamente non sono presenti ROM per i prodotti Alcatel a causa della chiusura dei dispositivi e della comunità piccola di utenti, motivo per cui non ci aspettiamo di vedere fiorire le ROM per questo dispositivo e non riteniamo che l’Idol sia da acquistare sperando in ROM cucinate che migliorino o modifichino l’esperienza.


In conclusione

L’abbinamento delle caratteristiche tecniche di buon livello con il prezzo di 299€ è sicuramente il punto forte di questo dispositivo. Notevole è soprattutto la quantità di spazio di archiviazione su un dispositivo del genere che lo rende molto duraturo. La presenza di due slot per le SIM è un plus da non sottovalutare che può far comodo a chi gestisce più piani tariffari insieme.

In definitiva l’Alcatel One Touch Idol è la scelta ideale per chiunque poichè dà soddisfazioni reali e risposte a tutte le esigenze. Ogni aspetto è ben bilanciato e in linea con le aspettative, quando non va oltre. Una vera rivelazione che non può far altro che lasciare colpiti.

VOTI

Ergonomia 8
Hardware 7.5
Display 7.5
Fotocamera 7
Batteria 7
Software 8
Modding 5
Giudizio finale

7.5

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • giuseppe

    ciao michele ieri ho ritirarto il tel e pultroppo ho potuto costatare che inserendo entrambe le sim il problema persiste ,si sono tenuti il tel in assistenza e nn hanno risolto il probema lo dovuto rimadare in assistenza nuovamente

    • Antonio

      pultroppo si scrive purtroppo

  • michele

    dopo soli tre mesi dall’acquisto ha iniziato ad avere problemi di ricezione su entrambe le sim. inizialmente pensavo fosse un problema del gestore ma vista la completa assenza di segnale e l’impossibilità di effettuare/ricevere chiamate praticamente ovunque è stato necessario ricorrere all’assistenza a metà settembre. visto anche il commento di giuseppe, potrebbe trattarsi di un problema comune a più terminali.

  • GIUSEPPE

    comprato a metta luglio e gia’ a metta’ agosto fuori uso , nn aveva completamente ricezione di entrambe le schede.mandato in assistenza il 02/09 e ancora oggi sono senza . L’ASSISTENZA LASCIA A DESIDERARE.

  • Enri

    Comprato ormai 2 mesi fa. Lo reputo un ottimo compromesso fra qualità e prezzo, poichè costa quanto un cellulare medio (io l’ho preso a ben 240€) ma ha prestazioni simili ai Top (che costano più del doppio).
    Mi piace molto: la leggerezza, il dual sim, il monitor grande e i colori accesi.
    Non mi piace: difficoltà a trovare cover, ricezione non ad alti livelli.
    Quindi lo straconsiglio… a sto prezzo…. e poi è molto bello!

    PS
    Cloni cinesi? Effettivamente è prodotto in Cina, ma anche l’iPhone… e nessuno si lamenta.

    • Lara

      Ciao, in che senso “ricezione non ad alti livelli”? Rispetto ad altri alcatel? Mi spiego, io volevo cambiare il mio alcatel 918D con questo, ma ho bisogno che, come il precedente, prenda ovunque…

  • Pingback: Alcatel One Touch Idol Mini: video hands-on da TuttoAndroid | IFA 2013 – Tutto Android()

  • yogy

    scusatemi….parlate didual sim ….ma lo è anche one touch idol ultra??

    • Mario

      No, ma presto uscirà l’Idol X con caratteristiche simili se non migliori dell’ultra ma dual sim!

  • mario

    Buongiorno a tutti voi.
    qualcuno, per favore , mi spiega come si fa a modificare un numero di telefono precedentemente salvato? Grazie

  • marcello

    La Alcatel è stata acquisita da una grande ditta di telefonia cinese…non compra smartphone cinesi, li brandizza e li rivende al doppio. L’alcatel è cinese e almeno dalla sua ha che non è il clone di nessuno smartphone e ha una sua ergonomia e una sua filosofia! e poi è un dual sim e si sa ke i dual sim funzionano diversamente dai mono sim

  • Adm

    Ottimo e funziona come i blasonati Samsung 4 e HTC One. Recensione ben fatta anche se vi è scritto memoria espandibile mentre non lo è. Unica piccola pecca è che non ha una ricezione superiore alla media e quindi in zone mal coperte non è il massimo. Per tutto il resto veramente superbo anche in considerazione del costo.

  • XPERIA

    se questo è di fascia MEDIO BASSA quali sono quelli di fascia medio alta ? e quelli di alta ? dove lo trovi a 150 € ?

    • Sandro

      Io ho comprato il clone del s3 e ha lo stesso processore stessa gpu stessa ram stessa definizione del display stessa fotocamera e l ho pagato 177 $ cioè 130 euro circa

      • marcello

        appunto…hai detto bene, hai preso un clone dell’S3 ma che non è ne zuppa ne pan bagnato. W l’originalità!!

  • Pulenn

    E’ un normale smartphone cinese si fascia medio-bassa. On line si trova benissimo intorno ai 150,00 euro.
    Ormai tutti i piccoli produttori hanno imparato a prendere smartphone cinesi,brandizzarli
    e rivenderli al doppio!

  • David Leon

    Ce l’ho …smartphone eccezionale per solidità e qualità costruttiva. Ne ho presi due uno per me e uno per mia moglie.. il primo a prezzo pieno il secondo online sui 250 euro , l unica pecca secondo me e la batteria che con uso intenso/medio intenso non arrivo al pomeriggio e la fotocamera che in condizioni di luce scarsa non e il max ..per il resto mai speso meglio 250/300 euro due SIM sempre attive che vanno tutte e due in 3g , questo vuol dire poter switchare da una a l altra in caso di bisogno senza doverle spostare fisicamente .p.s e pesa solo 110 grammi / display ottimo ben definito nonostante le specifiche sembra in HD

  • Ermy_sti

    il fatto di non trovare rom moddate non è colpa di alcatel ma della mancanza di rilasci pubblici dei sorgenti da parte di mediatek

  • Ermy_sti

    il fatto di non trovare rom moddate non è colpa di alcatel ma della mancanza di rilasci pubblici dei sorgenti da parte di mediatek

Top