LG Optimus G riceve Android 4.4 KitKat prima di LG G2, ma solo in Estonia (aggiornato)

lg-optimus-g-top-630-645x330

Proprio durante la giornata di ieri, avevamo ricevuto informazioni ufficiali sull’aggiornamento ad Android 4.4 KitKat che LG avrebbe rilasciato per il nuovo G2. Oggi, invece, grazie ad alcuni utenti del forum di XDA, veniamo a conoscenza che Android 4.4 KitKat è in via di rilascio proprio per il predecessore del G2, cioè LG Optimus G, che durante queste ore sta ricevendo l’aggiornamento alla nuova versione di Android in Estonia.

In particolare, tutti gli Optimus G di tutti gli operatori di telefonia locali (non solo Elisa come si era venuto a sapere inizialmente) starebbero ricevendo l’aggiornamento, che quindi pensiamo sarà rilasciato entro breve tempo anche per gli Optimus G no-brand ed internazionali. In questo modo, LG Optimus G passa direttamente da Android 4.1.2 Jelly Bean ad Android 4.4 KitKat senza passare per Android 4.2 e 4.3, per cui salta completamente due versioni di Android.

Direttamente dalla pagina Facebook di LG Estonia, infatti, in risposta ad un commento di un utente, l’azienda risponde:

Ad oggi, l’aggiornamento ad Android 4.4 KitKat è disponibile per LG Optimus G e dipende dal gestore di telefonia mobile. Per l’aggiornamento, si prega di contattare il rivenditore più vicino dell’operatore di telefonia mobile.

Cordiali saluti,
LG Electronics Estonia

L’operatore in questione è, naturalmente, Elisa come accennato poc’anzi. Riguardo l’update per LG G2, invece, in Estonia non ne sanno ancora nulla ma promettono di pubblicare informazioni non appena si verrà a conoscenza di novità. Ci si augura che l’aggiornamento alla nuova versione di Android sia rilasciato anche per gli Optimus G internazionali in breve tempo.

Il fatto che però il G2 riceva Android 4.4 solamente dopo l’Optimus G, suggerisce che forse LG ha intenzione di introdurre corpose novità sul nuovo smartphone con tale l’aggiornamento. Staremo però a vedere se ora qualcosa inizierà a muoversi anche per le altre aziende.

Aggiornamento

Le aziende tendono comunque a rilasciare inizialmente gli aggiornamenti solo ad una fascia ristretta di utenti, al fine di testare un nuovo firmware per poi valutarne il rilascio definitivo a livello globale. Ed è proprio quello che LG sta facendo con Optimus G e KitKat. In particolare, siamo stati informati da un partecipante alla discussione su XDA che l’aggiornamento per gli Optimus G non è stato rilasciato via OTA, ma può essere installato recandosi al centro servizi dell’operatore locale. Questo significa che, al fine di ottenere KitKat sul proprio Optimus G, gli utenti Estoni dovranno consegnare il proprio smartphone al centro servizi del proprio operatore più vicino, il quale provvederà ad inviarlo in Lituania per aggiornarlo. Si attendono novità da un membro di XDA che ha inviato il proprio Optimus G al centro servizi per l’aggiornamento.

Aggiornamento 2

LG Estonia ci ha ufficialmente comunicato che si è trattato di un errore e che Optimus G ha ricevuto in Estonia un aggiornamento che ha abilitato il 4G per l’operatore telefonico Elisa. Questo è tutto quello che sappiamo finora.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Francesco Gugliotti

    passato a cyanogenmod 10.2 felice e contento… mai più aggiornamenti ufficiali solo custom rom

  • GoodSpeed

    Comprendo LG, è inutile aggiornare da 4.1 a 4.2 dopo soli 3 mesi dal rilascio di 4.1, poi dopo 9 mesi a 4.3 per poi passare dopo soli altri 3 mesi a 4.4.
    Tanto a me non serve avere subito l’ultima versione di Android, le app funzionano anche con la precedente, mi importa di più che il device sia supportato per un più alto tasso di tempo.
    Se fanno meno release intermedie si concentrano su milestone più distanti a loro costa di meno e a me forse arriva una release in più ;-)

    • rijkaard90

      in più no, forse solo dopo più tempo, ma questo si vedrà fra altri 6-7 mesetti

  • Xemion

    boh,non reisco a comprendere le filosofie di aggiornamento dei dispositivi di lg,sembra che lo facciano a caso,un giorno il responsabile agli aggiornamenti si alza dal letto,va in sede,si benda gli occhi e davanti alla lista dei dispositivi sceglie…..G1!! poi prende il mappamondo….ESTONIA!! operatore (e di nuovo con la lista)….ELISA!! uno dei dipendenti “capo,a sto punto perchè non tutta Europa con i G1 no brand?” “MA CHE SEI PAZZO?? sono già stanco morto per aver scelto l’estonia con elisa,figurati ad aggiornare l’europa con i no brand!!”

    • GoodSpeed

      Si parte sempre con un ristretto numero di utenti (in questo caso un paese specifico) per poi estenderlo ad altri.
      Anche con i Nexus il rilascio del software avviene per step, si chiamano staged roll out mi sembra.
      Poi magari con quell’operatore Lg ha accordi particolari ed eccos piegato il motivo della scelta fatta da LG.

      • Xemion

        gli staged rollout avvengono si per step,ma per zone mooolto più grandi di un paese tipo l’estonia! e comunque li fanno organizzati! no tipo lg che aggiorna il g2 solo in korea e il g1 elisa solo in estonia!

        • GoodSpeed

          Appunto, e pensa che lo fanno per uno/due device (Nexus 4 e 5). Pensa quando ne produci 15-30 diversi…. Comprendi meglio ora il problema?
          Vanno testati più a fondo prima di poter distribuire a tutti l’update, altrimenti fai come Samsung che rilascia la 4.3 e poi la ritira in tutta fretta.

          • Xemion

            io parlo di altri produttori,non solo nexus (che poi,se proprio dobbiamo dirla tutta,proprio per il g1 che è praticamente il copia e incolla del nexus 4 dovrebbe essere più facile da aggiornare) e quando altri produttori fanno lo staged rollout lo fanno ,ripeto, in zone molto più grandi

          • GoodSpeed

            Il G1 non è la copia del Nexus, dimentichi il software proprietario, è quella la parte che fa la differenza. L’interfaccia proprietaria di LG rende il porting più complicato. Sugli altri produttori che fanno staged rollout su zone più ampie non saprei e non commento, penso che in questo caso molto sia dovuto ai rapporti di Lg con questo operatore locale Elisa (è solo un ipotesi sia ben chiaro).

          • Xemion

            ti pare che non conosco la differenza tra un nexus e un telefono tipo il g1? guardati le specifiche di entrambi i telefoni,l’unica differenza è la fotocamera e l’interfaccia,ma il sistema operativo è già perfettamente programmato per specifiche come il g1 grazie appunto all’esistenza del nexus,fare un interfaccia non dovrebbe richiedere tutto questo tempo in realtà,sono loro che sono lenti,c’è poco da dire,punto

Top