Lenovo A805e sarà il primo smartphone Android a 64-bit: caratteristiche e disponibilità

lenovo-a805e-snapdragon-410

Il mercato degli smartphone Android si prepara a ricevere le prime new entry dotate di processore a 64-bit. Il primo smartphone Android con la nuova architettura hardware dovrebbe essere il Lenovo A805e, un dispositivo presentato qualche giorno fa ad un evento in Cina. Il Lenovo A805e sarà lanciato in Cina, appunto, ed in Asia entro questo mese di Luglio, ma attualmente non è noto se questa o altre aziende lanceranno sul mercato dispositivi del genere in tempi ravvicinati.

Sotto il piano delle caratteristiche tecniche, il Lenovo A805e non sarà certo un fulmine di guerra, in quanto a bordo troviamo installato un processore Snapdragon 410 (ARM Cortex A-53), processore a 64-bit realizzato da Qualcomm per dispositivi di fascia medio/bassa. Qui di seguito abbiamo elencato tutte le specifiche tecniche dello smartphone:

  • processore quad-core da 1,2 GHz a 64-bit Qualcomm Snapdragon 410
  • 1 GB di RAM
  • display da 5,5 pollici con risoluzione qHD (960 x 540 pixel)
  • 8 GB di memoria interna con espansione tramite microSD
  • dual-SIM (solo in Cina con l’operatore China Mobile)
  • 4G


lenovo-a805e

Come si vede dall’immagine qui in alto, il retro del Lenovo A805e somiglierebbe tantissimo a quello del Galaxy Note 3, così come anche le sue dimensioni che lo rendono quasi un phablet a tutti gli effetti. Il prezzo di partenza con cui sarà commercializzato questo smartphone si attesterà intorno a 200 Dollari, ma attualmente non si conoscono piani di commercializzazione del nuovo Lenovo A805e anche in altri Paesi.

Vi terremo informati nel caso questo smartphone (o qualche altro simile) dovesse arrivare anche nel nostro Paese.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • John Connor

    64 bit ed 1 giga di ram? Ma manco se costasse 100 euro ahahahah spero sia un errore loro :D

  • Lorenzo

    Mi chiedevo, ma i 64 bit che in informatica hanno il loro perchè (Ram>3 Gb), negli smartphone che vantaggio portano?

    • san

      Nessuna, se mettono 1GB di RAM ;) Da chiedersi alla Apple pure col suo iPhone a 64bit.

    • In teoria sei “pronto per il futuro”, magari se hai un ipotetico Nexus 6 a 64bit…

    • sherpya

      i 64bit sui desktop x86 hanno molti vantaggi di prestazioni specialmente per il numero ridotto di registri sui 32bit, su arm non c’è questo incremento così marcato, tuttavia la tecnologia si evolve in quella direzione e sicuramente offriranno perfomances migliori, ora se la tua domanda è “davvero hanno senso con ram < 4gb", la mia opinione "probabilmente no"

      • Alex Mori

        la vera considerazione da fare è che, a dispetto di iOS che le app hanno dovuto subire una riscrittura totale, su Android come detto al Google I/O le app non necessiteranno adattamenti in quanto il codice è compatibile quindi rimarranno funzionanti al 100% senza nessun intoppo da qui la conclusione: “ben vengano i 64bit se la tecnologia spinge in quella direzione e a livello di utente finale non avremo nessun cambiamento sostanziale

        • sherpya

          beh con art cambia tanto

          • Alex Mori

            si ma è un discorso a parte e non direttamente correlato ai 64bit

Top