Kyocera propone un telefono senza altoparlanti: quando la privacy è in primo piano

La privacy, oggigiorno, è una materia sempre più importante e viene sempre più percepita anche dalle persone comuni come una questione della massima importanza. In generale, si può dire che la privacy è bidirezionale: l’invasione della sfera privata altrui può avvenire sia attraverso una intrusione da parte di un terzo che, ad esempio, origlia le telefonate, sia attraverso una intrusione da parte di una persona che tiene acceso il vivavoce e obbliga tutti i presenti ad ascoltare la conversazione. Se dunque è vero che è necessario tutelarsi da persone che invadano la nostra sfera privata penetrandovi per cogliere informazioni, è anche vero che è necessario evitare di allargare troppo la sfera stessa ed evitare di sconfinare nella sfera privata altrui diffondendo informazioni non desiderate.

La nuova proposta di Kyocera, società non molto famosa in Italia ma abbastanza conosciuta negli Stati Uniti, è uno smartphone che non ha neanche un altoparlante. La tecnologia su cui si basa lo smartphone prevede che siano delle vibrazioni prodotte dal dispositivo a contatto con la testa dell’utente a far percepire il suono.


Ciò che noi percepiamo come suoni, infatti, altro non sono che vibrazioni dell’aria che arrivano a contatto col timpano e vengono interpretate come suoni dal nostro cervello. Lo stesso processo può avvenire nel momento in cui poniamo un dispositivo che vibra contro le ossa della testa: se le vibrazioni sono correttamente modulate, infatti, verranno interpretate come suoni esattamente come se fossero vibrazioni dell’aria.

La tecnologia in questione è efficace a sufficienza da consentire l’utilizzo del dispositivo anche attraverso vestiti, cappelli ed auricolari. In questo modo, sarà possibile rispondere al telefono senza togliersi il cappello di lana nelle fredde giornate invernali…

Lo smartphone, di cui ancora non si conosce il nome, sarà distribuito prima in Giappone tramite l’operatore KDDI, per poi forse arrivare in Occidente. Quanti sarebbero interessati a tutelare la propria privacy anche attraverso questo mezzo?

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Anonimo

    da quello che ho capito, non dovrebbe avere nemmeno un altoparlante esterno per la suoneria…la domanda quindi è un’altra: avrà una vibrazione che permetterà di accorgersi di una chiamata o di un messaggio anche quando si cammina a piedi?

  • Michele

    Più che per una questione di privacy direi che può essere molto utila in ambienti rumorosi…
    Ma la domanda vera è: “La suoneria?”

    • M Ciriani67

      Per la suoneria basterà un cicalino….(non serve l’altoparlante)

Top