HTC non ha piani per altri smartphone con tastiera fisica

HTC è stata finora una dei pochi produttori di smartphone Android, assieme a Motorola, che abbia prodotto dispositivi dotati di tastiera QWERTY fisica e per questo è stata molto apprezzata da tutti coloro che sentono l’esigenza di un feedback più deciso rispetto alle tastiere touch. A quanto pare, il Desire Z è l’ultimo valido dispositivo HTC con tastiera fisica che vedremo. Pocket-lint ha avuto occasione di partecipare all’evento Frequencies a Seattle, dove il team di HTC che si occupa del design ha affermato che il produttore si sta allontanando dai dispositivi con tastiere QWERTY, e sta anzi ponendo una particolare enfasi sui dispositivi con tastiere touch.

La notizia non è delle migliori. Sono tanti gli utenti – me incluso – che non cambiano il proprio Desire Z per l’assenza di controparti valide con tastiera fisica. L’ultimo smartphone in linea temporale di HTC con tastiera è il ChaCha, che è un esperimento malriuscito che ha venduto poco. Pare proprio che siano i risultati delle vendite del ChaCha ad aver condizionato la compagnia taiwanese nella decisione; i risultati ottenuti sono tuttavia perfettamente in linea con l’offerta, visto che il ChaCha offre hardware di basso livello con uno schermo piccolissimo ad un prezzo troppo elevato. La presenza del tasto Facebook dedicato è poi un deterrente per tutti coloro che usano lo smartphone per motivi lavorativi o che preferiscono prodotti più sobri.

Dopo la dichiarazione che “gli utenti preferiscono smartphone sottili a batterie dalla lunga durata”, questa notizia è un altro possibile chiodo sulla bara di HTC. Visti gli ultimi scarsi risultati, è evidente che HTC deve dare una decisa virata e adottare strategie più lungimiranti.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top