HTC One (M8): i motivi dietro al suo design (foto)

02

Una delle qualità di HTC One (M8) che proprio non possiamo fare a meno di elogiare è il metallo, ovvero il materiale che costituisce l’involucro esterno dello smartphone. Magari il design di questo dispositivo può piacere o non piacere a seconda dei punti di vista, dato che comunque si differenzia in maniera piuttosto sostanziale dagli altri smartphone Android – vuoi per il doppio altoparlante frontale, vuoi per la doppia fotocamera posteriore, vuoi proprio per i materiali.

Ma qual è stato il motivo ispiratore per la realizzazione del design dello smartphone? A spiegarcelo è direttamente Daniel Hundt, Creative Designer di HTC, che intervistato da Stuff.tv parla a 360 gradi sullo smartphone. Egli comincia proprio dai materiali e dal design affermando che:

Ci sono molti approcci che si possono seguire quando devi realizzare il design di un oggetto. Puoi partire pensando a qualche comportamento umano, o alla storia di quel tipo di oggetto, o puoi partire dai materiali e provare a lasciarti guidare da questo nella realizzazione del telefono. Naturalmente abbiamo lavorato con gli ingegneri su come potevamo ottenere una superficie curva sul retro, ed abbiamo continuato installando in modo fittizio dei circuiti PCB (circuiti stampati) così che potessero essere compatibili con la forma scelta, ma il nostro approccio all’inizio è stato semplicemente quello di partire da un pezzo di metallo e chiederci cosa potevamo farci.

Anche HTC One (M7) è stato realizzato con gli stessi materiali di M8 ed anche con un design posteriore estremamente simile, per cui il lavoro di HTC si è focalizzato non solo su questo aspetto (relativamente importante) ma soprattutto su altri. In particolare, quello che Hundt vuole far trasparire dal suo concetto è che la tecnologia (intesa come hardware) non ha inciso sulla tecnologia (intesa come ricerca del design):

Mi piacciono oggetti che hanno un design non forzato, che ti fanno pensare ad esempio che quello è solo qualcosa a cui un telefono o una sedia deve somigliare. È un risultato scaturito naturalmente dal materiale, senza che la tecnologia venisse forzata ‘solo per amore della tecnologia’.

In sostanza, quindi, Hundt e la sua squadra si sono interrogati su:

non ‘come possiamo implementare una batteria maggiore’ o ‘come possiamo implementare un display più grande’, ma ‘come possiamo semplificare questo oggetto?’.

Naturalmente quando si progetta un qualsiasi dispositivo di questo genere si deve tener conto di tantissimi fattori, ed uno dei più importanti è come ricavare spazio all’interno dello smartphone per l’installazione fisica dei componenti:

È veramente difficile mettere d’accordo il team che si occupa di acustica con quello che si occupa delle antenne – ci sono 10 antenne molto, molto sensibili nell’M8, ed ovviamente richiedono spazio per poter essere installate, ma le grandi prestazioni audio sono una delle nostre caratteristiche chiave di vendita e le ottieni solo ricavando spazio all’interno del telefono. Così ogni volta abbiamo sempre cercato di dare ad ogni team lo spazio necessario all’interno del telefono senza cambiare il form factor principale.

E per quanto riguarda la resistenza all’acqua, invece? Perchè HTC non ha reso il suo smartphone waterproof ma solo resistente a schizzi d’acqua?

Si, la resistenza all’acqua è una caratteristica utile, ma va ad incidere fortemente sulle dimensioni. È in sostanza qualcosa a cui noi ci stiamo approcciando – l’M8 è certificato IPX3, quindi è resistente solo agli schizzi d’acqua – ma stavolta ci siamo sentiti come se avessimo trovato il giusto compromesso che ci ha permesso di ottenere la forma che volevamo.

Infine, Hundt spiega perchè su HTC One (M8) si è scelto di installare anche uno slot per l’inserimento della microSD, ma il motivo era piuttosto scontato e banale:

Ci sono forti pro e contro nell’avere uno slot per la microSD, ma abbiamo ricevuto tanti feedback da parte di utenti che desideravano avere più memoria, così abbiamo deciso di dargli questa possibilità.

 Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Gark121

    bella l’idea di guardare un pezzo di metallo e capire cosa potevate farci nei limiti dell’hw. però avete sbagliato 2 cose:
    1) un componente hw è mediocre, inutile specificare quale.
    2)dopo aver finito il lavoro non vi siete fermati a guardare il design definitivo per chiedervi se forse non ci fosse ancora un piccolo dettaglio per sfruttare meglio lo spazio, che è la principale problematica di uno smartphone moderno.
    aveste fatto queste 2 piccole cose avreste ottuno il device migliore dell’anno. così è “solo” uno dei migliori, imho dietro z2 (se mai diventerà disponibile…). ovviamente parlo solo di qualità pura, se il prezzo entra in gioco allora temo che oneplus one sia imbattibile…

    • ASDAFAS

      Z2 disponibile all’acquisto… 700e

    • david

      Quoto alla grande !

    • XTR

      Certo, Z2 ha un hardware decisamente migliore e anche io avevo pensato di comprarlo. Purtroppo ho notato che ha vari problemi abbastanza rilevanti:
      – Il vetro non dissipa il calore e finisce per portare al surriscaldamento dei componenti e l’applicazione in uso (principalmente fotocamera e browser) si chiude improvvisamente.
      – Il surriscaldamento porta ad un notevole abbassamento delle prestazioni, e si nota che anche quando è freddo nei giochi più pesanti ci sono problemi con il framerate
      – Sempre il surriscaldamento porta a un consumo di batteria molto alto, e i 3200mAh si consumano in fretta
      – Non è bello avere due superfici piene di impronte che possono rigarsi abbastanza facilmente
      – La fotocamera in automatico fa foto a 8Mpix mediocri, e in manuale a 20,7Mpix sono compresse e non riesce a gestire la messa a fuoco (guardando molte foto di Z2 non sono riuscito a trovare il punto che aveva messo a fuoco, risultavano tutte sfocate)

      In realtà quasi tutti i problemi sono provocati dal maledettissimo vetro con il relativo surriscaldamento, ma non si può fare nulla a parte usarlo sott’acqua. In ogni caso sarà difficile trovare uno smartphone fluido come one e che abbia una ricezione paragonabile (non dite blackberry perchè stiamo parlando di android)

      • Gark121

        io ho uno smartphone che risponde alle esigenze che hai detto (fluidità pari, ricezione abbondantemente sopra) z1compact. quanto a z2:
        1)la batteria dura come e più dei concorrenti (tolto g2)
        2)scalda, è vero, ma sono già usciti 2 bugfix per migliorare la situazione e credo che il problema verrà risolto (con xperia z ci erano riusciti, spero riescano anche qui)
        3)nessuna persona sana di mente avrebbe il coraggio di criticare la camera dello z2 in un articolo che parla di m8. sarebbe come lamentarsi del freddo di una città come torino o milano in siberia: ti ridono in faccia. io ho z1 e z1compact, e ottengo scatti ottimi, sei sicuro di aver guardato le foto di z2?
        4)se si riga un vetro (sony usava dragontrail una volta, ma si vocifera sia passatta a corning, in entrambi i casi si tratta di vetri eccelsi) di z2 qualunque altro materiale (fa eccezione giusto il kevlar di qualche vecchio motorola) si sarebbe rigato. unico difetto potrebbe essere la fragilità, ma esistono decine di video che provano la robustezza dei predecessori di z2, un po’ di fiducia tenderei a dargliela. per le impronte nisba, te le tieni, purtroppo.

        • XTR

          Ok so che la batteria dura molto, ma da una 3200mAh si potrebbe tirare fuori molto di più. Per i bugfix sono d’accordo che risolveranno qualcosa, forse diventerà perfetto, ma io sto parlando per le sue condizioni attuali e anche se è migliorato un po’ i problemi restano; se poi verranno risolti in futuro è un’altra storia. Io critico la fotocamera senza alcun riferimento a One, qui stiamo parlando del miglior smartphone e Sony ha molta esperienza in campo fotografico, ci si aspetterebbe molto di più. Poi certo, se gli aggiornamenti miglioreranno la fluidità nei giochi più pesanti (l’hardware è già perfetto, solo la TimeScape UI resta abbastanza pesante) e la questione del surriscaldamento non avrò più dubbi, ma per ora vince One anche come prezzo (560 su amazon). Se lo mettono a posto lo prenderò anche perchè ha varie funzioni interessanti come le ottime cuffie in dotazione con riduzione di rumori interna al telefono, l’USB OTG, l’impermeabilità e sta maledetta fotocamera che ha tantissimo potenziale.
          ps: il metallo non è il migliore, il vetro temprato resiste molto bene (è dragontrail davanti, infatti mi preoccupa solo il retro con il gorilla 3, ma per i graffi metto una pellicola ed è a posto)

          • Gark121

            Se l’interfaccia Sony è pesante…. Vabbe lasciamo perdere. È la più leggera delle ui personalizzate, i cali di framerate io con 2 Sony non li ho mai sperimentati nemmeno in lunghe sessioni di gioco (una volta si, ma ho scoperto che c’era una app in background che creava problemi, eliminata quella tutto ok). Verifica che non ci siano strane cose in background… L’otg ce l’hanno tutti. La camera, per me, è ottima, non solo buona. Forse nel punta e scatta s5 è superiore, ma solo in quello. Lasciamo stare i video dove semplicemente è il meglio che puoi trovare (sempre se non ti si scioglie in mano, ma coi bugfix ho letto di miglioramenti sensibili, fino a oltre 20min di video in 4k senza crash). Secondo me ancora ora resta il top. Se alla qualità affianchi anche il prezzo allora oggi g2 e (quando disponibile) 1+1 sono imbattibili. Costano metà di m8!

  • Pingback: HTC One (M8): i motivi dietro al suo design (foto) | RSS News.it()

Top