HTC confessa: One (M8) bara nei benchmark per via della Modalità ad Alte Prestazioni

htc-one-m8-ger

Dopo aver sospettato che il nuovo HTC One barasse nei test benchmark, oggi giunge la conferma ufficiale a tal riguardo direttamente da HTC. L’azienda taiwanese ha infatti affermato che il suo nuovo smartphone di punta riesce a determinare il lancio di un’applicazione che richiede il pieno sfruttamento delle risorse hardware ed attiva automaticamente la Modalità ad Alte Prestazioni.

Ecco cosa afferma l’azienda in una e-mail di risposta a CNET riguardo i benchmark di M8:

Grazie per la tua mail riguardo l’HTC One (M8). I test benchmark determinano le massime prestazioni della CPU e della GPU ed, in modo simile ad un’auto sportiva ad alte prestazioni, i nostri ingegneri ottimizzano [il dispositivo] a seconda delle condizioni di utilizzo per produrre le migliori prestazioni possibili. Se qualcuno volesse aggirare questa ottimizzazione per i benchmark, allora potrebbe farlo poichè ci sono i mezzi per farlo, ma non è stato questo il caso.

HTC quindi ammette che il suo One bara nei test benchmark ma non sembra curarsene più di tanto, come se fosse una pratica usuale. L’azienda però conferma anche che, grazie ad un aggiornamento software, gli utenti che acquisteranno lo smartphone potranno selezionare manualmente la Modalità ad Alte Prestazioni dalle Opzioni Sviluppatore presenti nelle Impostazioni:

A coloro che hanno bisogno di più velocità forniremo un modo semplice per scatenare tutta la potenza introducendo la Modalità ad Alte Prestazioni nelle Opzioni Sviluppatore, che può essere abilitata e disabilitata manualmente. HTC One (M8) è ottimizzato per fornire il miglior bilanciamento tra prestazioni ed autonomia, ma crediamo di dover offrire più scelta all’utente, dato che potrebbero esserci momenti in cui il desiderio di avere più prestazioni superi quello della durata della batteria.

Sicuramente avere più scelta tra le modalità di utilizzo di un dispositivo è un aspetto molto importante, ma il fatto che si continui ancora a ricorrere a sotterfugi di basso livello per apparire migliori di altri di certo non pone sotto una buona luce un dispositivo, soprattutto se questo è stato appena annunciato.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • gigiopanesecco

    android fa schifo viva apple….. e ho posessore di iphone mica di samsung

    • KKB1976

      A scuola quando la Prof ha insegnato l’uso di “Avere ed “Essere” tu eri assente… vero?

      • Riccardo D’Alessio

        Probabilmente stava giocando su ruzzle con l’iPad

    • Carlo Di Bella

      Ma ti sei pure registrato pe fatte prende per culo ! Ma se sei possessore, ehm scusa, se hai possessore di iphone, che cacchio ci vieni a fare su Tuttoandroid ! Io sui forum della Apple non ci capito nemmeno per sbaglio. Ammettilo…..sei un BIMBOMINKIA.

  • Priyanka

    in pratica….gli altri barano, HTC “bara” e riesce pure a farsi pubblicità presentando la modalità ad alte prestazioni.

    lo dico sempre, sono geniali….peccato per i telefoni che hanno perso la loro grinta….

  • Simone Filardo

    in questo caso non si tratta di barare, visto che la modalità ad alte prestazioni è disponibile per ogni applicazione che la richieda, è anche impostabile manualmente. La differenza con quanto fatto da samsung è che quest’ultima overcloccava il processore oltre le frequenze usuali e solo e soltanto per le applicazioni di benchmark, il ché è profondamente diverso dall’avere una modalità ad alte prestazioni che entra in gioco per TUTTE le app che ne abbiano bisogno. HTC integra tutta una serie di opzioni di risparmio energetico che castrano le prestazioni dell’hardware ed è più che normale che per app pesanti queste vengano rimosse ed entri in gioco un profilo ottimizzato puramente per le prestazioni. Ed è giusto anche che venga valutato dai benchmark. E non è barare.

  • Ivn

    Tutti barano nei benchmark… quei numeretti che vi piaciono tanto non servono a nulla e non dicono nulla. Conta l’esperienza individuale e basta.

  • marongiu28

    Quindi i processori Intel con la modalità turboboost barano..
    Bene.

    • marco

      il turboboost di intel funziona in maniera completamente diversa. Spegne alcuni core aumenta la frequenza dei restanti nei limiti del TDP indicato per quel dato processore. Qui le cose son diverse: lanciata un app riconsociuta come “pesante” il processore e gpu lavorano al massimo per avere le prestazioni più alte fregandosene dei consumi, la stessa cosa che faceva samsung prima e tanto criticata.Informatevi

      • marongiu28

        Si tratta comunque di.offrire migliori prestazioni in base all azione da eseguire. Cosa è cambiato?

        • marco

          cambia che il turboboost capisce se un programma usa multithreading o meno e si attiva in quel caso, è semplicemente una questione di ripartire al meglio le risorse a seconda del software qui invece si attiva solo con programmi “scelti” tipo benchmarks guarda caso. Non credo che possa attivarsi durante i giochi per tutto il tempo della partita perchè scalderebbe troppo quindi di fatto fa la stessa cosa che faceva samsung che fu tanto criticata e perfino sbattuta fuori dalle classifiche di 3d mark.A me personalmente frega nulla ma la coerenza non è certo di casa. Poi non si può paragonare un processore x86 ad un ARM hanno differenti target di utilizzo.

      • Alex Alban

        e dove sarebbe il barare di htc?

  • vincenzo

    Questo è barare? Avete seri problemi di comprensione…

  • Riccardo D’Alessio

    Da quello che ho capito la potenza è quella effettiva, semplicemente nell’utilizzo quotidiano per risparmiare batteria entrano in gioco le ottimizzazioni HTC che castrano un po’ la potenza. Non ci vedo nulla di male in tutto questo. Una cosa è permettere al terminare di rendere al meglio, un’altra cosa (vedi Samsung) è overclockare le componenti per periodi limitati.

    • Alex Alban

      che samsung non overclockava, portava solo la frequenza al massimo, mentre nelle attività di tutti i giorni la tiene più bassa

      • Riccardo D’Alessio

        Se portare la frequenza al massimo comporta problemi di overheat e battery drain io lo chiamo overclock.

        • Alex Alban

          se io intel ti vendo una cpu i7 che lavora a 4.4 ghz al massimo ma windows solo in certi frangenti spinge al massimo la cpu, quello è overclock?

          • Riccardo D’Alessio

            Si chiama Intel Turbo Boost e si, è overclock

Top