Fitbit svela Charge HR, Charge e Surge, tre nuovi wearable

fitbit

Più di una settimana dopo i primi rumorFitbit rende ufficiali le indiscrezioni trapelate ed annuncia tre nuovi dispositivi. Quest’anno si è assistito ad una vera e propria wearable-mania, che ha portato più benefici alle smartband e strumenti per pseudo-sportivi, che al progetto Wear di Android. L’attenzione del consumatore è tutta incentrata sulla salute e sullo stato di forma dell’organismo e, dunque, Fitbit scende in campo con una nuova collezione per il 2015.

Fitbit Charge andrà ad occupare la fascia entry-level, Charge HR la fascia media e Surge quella altache si presenta come un “super orologio da fitness” dedicato ai “veri sportivi”.

Il modello base presenta delle migliorie costruttive; ridisegnato e reinventato nel design, risolve il problema dell‘irritazione alla pelle, causata dal vecchio modello, e racchiude le funzioni di monitoraggio basilari. Viene dotato di un display OLED e della possibilità di interfacciarsi con lo smartphone e mostrare le chiamate in arrivo. Prezzo di vendita: 129$.

Fitbit Charge HR, dove HR sta per heart rate (frequenza cardiaca), si presenta come uno strumento per chi si cimenta nelle attività che richiedono un costante occhio di riguardo ai battiti cardiaci. La smartband, attraverso un sistema a LED ed otto nuovi sensori, riuscirà a leggere il battito del polso e a rilevare le variazioni di volume di sangue nello stesso, senza l’ausilio della fascia cardiaca. Non è ancora noto quale sia il margine di errore, ma Fitbit assicura grande precisione. La durata della batteria si aggira intorno ai cinque giorni ed il prezzo sarà di 149$.

Ultimo, ma non per importanza, Fitbit Surge, orologio per sportivi abitudinari, che necessitano di un tracking regolare. Racchiude tutte le funzioni delle succitate smartband ed è dotato di un GPS capace di tracciare con precisione percorsi e grafici. Si avvicina molto ad uno smartwatch avvisandoci delle notifiche testuali e di chiamata, essendo dotato di comandi per la musica e per la personalizzazione attraverso watchfaces. Le funzioni smart si esauriscono qui, ma questa carenza migliora l’autonomia, garantendo 7 giorni di utilizzo. Il prezzo sarà di 249$.

Ovviamente, tutti e tre i dispositivi si interfacceranno allo smartphone attraverso un’app dedicata, in base alle loro funzioni ed ai loro sensori. Fitbit dunque ci riprova e, dopo le critiche dello scorso anno, prova a rilanciarsi presentando tre prodotti sulla carta davvero interessanti. “Salute” sarà la parola-chiave del 2015, siete d’accordo? Sportivi e sedentari sareste disposti ad acquistare un device per il monitoraggio made in Fitbit? Intanto date un’occhiata ai modelli nella galleria sottostante.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Fitbit annuncia Charge HR e Surge, dedicati agli sportivi - Tutto Android()

  • Davide Belletti

    Sarebbero molto interessanti se… i dati non fossero consultabili solamente dall’app Fitbit.
    Se si trattasse di un prodotto interfacciabile al telefono in modo più “universale” avrei pochi dubbi sul comprarlo

    • Giampi

      Tutto questo potrebbe risolversi se Fitbit si abbinasse a Google Fit. Sfortunatamente temo di no vista la decisione presa per Apple Health Kit

Top