Samsung vs Apple: Google aveva avvertito Samsung di non copiare Apple

samsung_apple

Nuove informazioni continuano a spuntare nel processo che vede coinvolte Samsung e Apple. Tra le ultime notizie troviamo ripetuti avvertimenti a Samsung da parte di Google riguardo il design dei prodotti. Uno degli avvertimenti coinvolgeva il tablet “P1” e il tablet “P3” (ovvero il Galaxy Tab GT-P1000 e il Galaxy Tab 10.1) poichè erano “troppo simili all’iPad”, e veniva richiesto “un design distinguibile ad occhio tra l’iPad e il P3”.

Google aveva chiesto a Samsung che i tablet fossero decisamente diversi a cominciare dall’aspetto del lato frontale, che nella realtà si è rivelato troppo simile a quello dell’iPad – ed infatti Samsung è stata (giustamente?) punita in più di un’occasione per questo.

Anche per il Galaxy S non manca niente, visto che lo stesso Product Design Group di Samsung fece notare, nel 2011, che lo smartphone “sembra simile” in modo “spiacevole” ai vecchi modelli di iPhone. Samsung fece anche fare una valutazione del design del proprio top di gamma d’allora da famosi designer, e la valutazione finale constata che il Galaxy S “sembra che abbia copiato troppo l’iPhone” e che “è necessario innovare”. I designer affermarono che un compratore avrebbe fatto fatica a distinguere i prodotti, se fosse stato coperto il logo Samsung.

Nel 2011 Samsung spostò la propria attenzione da Nokia ad Apple, riconoscendo la seconda come la vera avversaria nel campo degli smartphone. Per questo motivo l’obiettivo interno di Samsung, trapelato assieme a documenti interni, è di “battere Apple” nel 2012.

Per raggiugnere questo obiettivo, Samsung avrebbe chiesto ai propri ingegneri di implementare funzionalità tipiche di iOS, come ad esempio l’effetto rimbalzo presente quando si arriva in fondo ad una lista (o in fondo alla galleria di immagini, ad esempio).

L’ultimo chiodo sulla bara di Samsung è la notizia che la ragione principale per le restituzioni di tablet nella catena Best Buy (l’equivalente statunitense dei nostri Unieuro, Expert, Trony…) è la confusione generata nei clienti sull’effettivo prodotto acquistato: moltissimi acquistarono i tablet Samsung convinti di stare comprando un iPad di Apple. Al di là dell’evidente ignoranza tecnologica di queste persone e della mancanza di informazione prima dell’acquisto di un prodotto dal prezzo non indifferente, in questo caso Apple ha effettivamente ragione a chiedere il bando dei dispositivi o, almeno, la modifica degli stessi.

Ovviamente questi documenti sono stati accuratamente selezionati per gettare discredito su Samsung e per far sembrare che la copia dell’iPhone e dell’iPad sia stata il centro dei piani della società koreana e il suo motivo d’esistenza degli ultimi tre anni. Ovviamente dubitiamo che Samsung abbia speso miliardi di dollari in ricerca e sviluppo per arrivare ad una copia spudorata, ma questo è quanto emerge dalle carte e quanto è sotto gli occhi di tutti.

Il Galaxy Tab 10.1 e il Galaxy S sono effettivamente delle “brutte copie” rispettivamente dell’iPad e dell’iPhone in più di un senso. Ciò non toglie che riprendano le linee di design che Samsung ha da sempre usato nei suoi prodotti e che abbiano inevitabilmente una propria ben precisa personalità e un ben preciso “feeling Android”. Basta prenderli in mano per rendersi conto che sono prodotti Samsung e non Apple.

Voi cosa ne pensate? Samsung ha davvero copiato intenzionalmente Apple?

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Premetto che sono un possessore (felice) di un Galaxy S, di un Galaxy S2, di un Galaxy S3 e di un Tab 2.
    Effettivamente il design del Galaxy S assomiglia parecchio al vecchio iPhone e, da semplice appassionato, facevo anche io fatica a distinguere con una sola occhiata l’iPhone dal Galaxy (ma solo guardandoli spenti).
    A schermo acceso ed ancora più usandoli i due smartphone sono diversissimi e non confondibili.

    I modelli successivi di smartphone non li ritengo affatto confondibili tra loro.
    Apple ha avuto danno da questa somiglianza? Forse, in piccola parte, su chi ha preso un Galaxy S perchè “era elegante come un iPhone” ma non di certo perchè si era confuso nell’acquisto.
    Dal Galaxy S2 in poi chi ha scelto Samsung lo ha fatto perchè Apple non ha innovato abbastanza, non certo per scopiazzamenti vari anzi, io già vedevo Apple scopiazzare da Samsung…

  • trudtilp

    Mi fa morire dalle risate il pensiero che della gente (Americani, ben intesi) abbia acquistato dei Galaxy Tab pensando fossero degli iPad!
    Fossi stato un direttore di quei negozi, non li avrei accettati i resi…. se fuori tempo massimo legale, naturalmente.
    Devi esser Cieco (o come minimo Orbo), daltonico e un po ritardato per non accorgertene.
    Sono palesemente diversi, se non dal vivo (solo se li si guarda dal lato del display tra l’altro) almeno per la scatola ci sono delle belle differenze!
    A prescindere che uno può comprare un prodotto, provarlo e poi ripensarci e restituirlo. A me vien tanto da pensare che quella gente l’abbia restituito solo perché non era Apple, punto. Non è che hanno provato a vedere se era un tab o un’aspirapolvere. Semplicemente non era Apple.
    Più conosco gli uomini e più ami gli animali.

  • Ma di cosa stiamo parlando? sono scatolette di pochi cm la cui superficie è 90% schermo. A parte che Apple ha copiato da Sony il design del suo telefono, se il suo problema è l’estetica e non i contenuti si mettesse a produrre borse, scarpe e affini…

  • davidede simone

    Sara’ ma a parte Sony, io vedo i tablet di altre marche uguali a Samsung. S2 non mi sembra uguale ad iPhone e nemmeno S3. S1 effettivamente ricorda il design del 3G/3GS. Ma a parte questo…….Diciamo la verita’, Samsung attualmente e’ l’unica in grado di rompere le scatole ad Apple e quindi viene attaccata.

  • Marcus Zeitgeist (FB)

    E Samsung non poteva farli sparire!? HAHAHHA scherzo

  • redex

    Il problema è che il design dei prodotti Apple è molto minimal, non è poi così difficile incappare in similitudini.

  • No. Sono documenti interni di Samsung da cui è uscito fuori che Google l’aveva avvertita. Google non si è pronunciata ufficialmente in merito.

  • Marcus Zeitgeist (FB)

    Ah, ecco… Quindi con queste dichiarazioni, Google se ne sta ufficialmente lavando le mani, addossando tutta la colpa a Samsung!?

  • Se samsung pensasse con la sua di testa farebbe dispotivi migliori sarà anche x questo che nexus 7 è stato affidato ad asus

  • Infatti. Google aveva avvertito Samsung che stava copiando troppo da Apple. Che c’è di fuorviante?

  • Marcus Zeitgeist (FB)

    LEGGERNDO L’ARTICOLO sembra che Google si sia pronunciata contro Samsung… Sembrerebbe un pò fuorviante.

Top