Samsung premierà gli sviluppatori che realizzeranno applicazioni esclusive per i Galaxy

art-Samsung706135925-620x349

Sappiamo quanto Samsung tenga ad accrescere il proprio ecosistema, e proprio nella recente conferenza con gli sviluppatori l’azienda ha affermato determinati concetti interessanti che di seguito vi riportiamo.

Innanzitutto, Samsung punta a diventare una vera alternativa ad Apple seguendo le sue strategie, cioè creare un ecosistema che non solo è formato da ottimi dispositivi ma anche da un completo set di applicazioni e servizi che lo rendono forte ed “esclusivo”. E’ quindi questa l’idea di ecosistema di Samsung, ma per poterla rendere realtà si ha bisogno del supporto del cuore dell’ecosistema, cioè degli sviluppatori.


Tramite il Wall Street Journal, infatti, si viene a conoscenza del fatto che Samsungoffrirà agli sviluppatori diverse opportunità per introdurre applicazioni innovative sul mercato e li premierà con ricompense“; è quindi logico e lecito aspettarsi una ricompensa di qualsiasi tipo, che può andare da una maggiore visibilità dello sviluppatore sul mercato ad un compenso monetario. Ci sarebbero però anche opportunità come concorsi per gli sviluppatori ed hackathons.

In parte già con il Galaxy Note 10.1 2014 Edition, Samsung ha stretto una collaborazione con Twitter per la realizzazione dell’omonima applicazione in via esclusiva per il tablet, ed infatti Twitter su tale dispositivo presenta delle funzioni esclusive che permettono la fruizione dei contenuti anche con l’S-Pen, funzione che non troviamo nell’applicazione classica su tutti gli altri dispositivi. Questa, quindi, sarà solo una delle prime collaborazioni con gli sviluppatori che l’azienda con sede in Corea del Sud stipulerà nel corso dei prossimi mesi.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top