Samsung SM G530 forse il primo Samsung con SoC Qualcomm a 64 bit

samsung

Gli smartphone con CPU a 64-bit si apprestano ad invadere il mercato e dopo il rilascio del primo device equipaggiato con SoC Snapdragon 410 da parte di HTC (qui l’articolo dedicato) anche Samsung si appresta a rilasciare un medio-base di gamma Qualcomm-powered con medesima architettura ARMv8.

Il dispositivo in questione non ha ancora un nome ufficiale ma solo una sigla – SM G530. Stando alle informazioni raccolte negli ultimi giorni dal sito Sammytoday, SM-G530 monterà un display da 5 pollici qHD (540*960 pixel) e avrà 512 MB di memoria RAM. L’esatto modello del processore non è ancora noto ma se ne conosce con certezza la frequenza di clock, 1.2 GHz, e il tipo di core, Cortex-A53. Le ipotesi sembrano comunque puntare su un MSM8216, meglio noto come Snapdragon 410.

Le informazioni, sebbene non ufficiali, provengono direttamente dal sito Samsung.

sm-g350f-uaprof

La data di rilascio del nuovo smartphone SM-G530 non è ancora nota.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Samsung SM-G530 appare in foto: ecco il primo device Samsung con CPU a 64 bit - Tutto Android()

  • Gabrimalve

    Premetto che non me ne intendo moltissimo di tecnologia. Qualcuno puo dirmi l utilità dei 64 bit? Io pensavo che i 64 bit fosssero tutti piu potenti dei 32 bit ma ora mi lanciano dispositivi a 64 bit di fascia bassa. Quindi che cosa vuol dire 64 bit?

    • KKB1976

      Leggendo qua e la risulterebbe che l’Architettura a 64 bit comporti dei miglioramenti… ma necessita anche di profonde modifiche per i sistemi operativi… Secondo me iniziano a testarli sui dispositivi di fascia bassa per vedere come vanno… ma non ne sono sicuro… ;-)

    • Luca.Tiano.

      I processori a 64 bit possono gestire (trasmettere) dati a maggiore lunghezza, più lunghi ossia (se non sbaglio) contenenti un maggior numero di informazioni. Come diceva KKB1976, sarebbe opportuno che anche l’OS sia ottimizzato a 64 bit per sfruttare a pieno il processore e che il quantitativo di RAM sia superiore ai 2 Gb, e non 1 Gb come Apple. Mi spiego meglio: i sistemi a 32 bit non riescono a sfruttare più di 3,2 Gb di RAM, anche se avessero a disposizione 8 Gb. Infatti sembra quanto meno riduttivo aver dotato l’iPhone 5S di 1 solo GB di RAM. Dal canto suo Apple, però, ha equipaggiato l’iPhone 5S di un processore (A7) e di un sistema (iOS 7) entrambi a 64 bit e comunque, in caso di forte stress del dispositivo, la differenza tra un processore ed un sistema a 32 bit e a 64 bit si sente. Sfortunatamente Android offre ancora una piattaforma software a 32 bit. Certo, io non mi lamenterei di un Nexus 6 con Android a 32 bit ma un bel processore NVidia a 64 bit (Nexus X??).
      Comunque, preciso che sono certo all’80% di quello che ti ho detto quindi spero di essere corretto dal qualche utente (o da TuttoAndroid) in caso di errore xD

  • Reziero Micc Di Maio

    Un altro prodotto scadente venduto ad un pessimo rapporto qualità prezzo!

Top