Samsung presenta i nuovi processori Exynos Quad-Core

Proprio nella giornata di oggi, Samsung ha presentato la sua nuova gamma di processori Exynos alla International Solid-State Circuits Conference. Come sappiamo, l’azienda sud-coreana, oltre a produrre dispositivi quali smartphone e tablet di altissimo livello, produce anche diversi componenti elettronici, quali i famosi processori Exynos appunto.

La nuova gamma di processori sarà sia di architettura dual-core che di architettura quad-core, con frequenze che potranno oscillare tra i 200 MHz e gli 1,5 GHz con un processo produttivo a 32 nm, a differenza degli attuali processori il cui processo produttivo è a 45 nm.

Minore è il numero di “nm” (nano metri: 1 nanometro=1 miliardesimo di metro), minori sono sia i consumi del processore che le sue dimensioni, mentre risultano maggiori le prestazioni, con conseguente aumento quindi della durata delle batterie nei device. E’ presente inoltre anche una nuova GPU, la quale offre 4 pixel processor ed 1 geometry engine con 128 KB di cache L2. Il tutto viene integrato con un supporto grafico OpenGL ES 2.0 che può generare fino a 57 MPoligoni/s.

 


 

La riduzione dei consumi è significativa, si parla del circa il 50% in meno di consumi rispetto alla precedente gamma di processori Exynos. In particolare, vi è una riduzione dei consumi del 45% per i processi gestiti dalla CPU e del 48% per il calcolo 3D. A tutto questo segue un aumento delle prestazioni generali del processore che può essere quantificato al 26%, ed inoltre si garantisce il supporto per memorie RAM di tipo LPDDR2 ed LPDDR3.

Sarà interessante se Samsung dovesse decidere di mostrare al pubblico tali processori all’MWC in programma tra pochi giorni oppure qualche device che già li implementa al suo interno.

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Samsung, 4GB di RAM DDR3 per smartphone e tablet entro l’anno - Tutto Android()

  • e_ale92

    su quale base dici che è migliore l’S4 solo perchè è a 28nm?? il processo produttivo non è l’unica cosa che porta miglioramenti in una cpu.
    pensa agli amd bulldozer… sono a 32nm e in molti scenari di utilizzo vanno uguale (o quasi peggio) dei precedenti phenom 2 a 45nm…
    secondo il tuo ragionamento sarebbero superiori i bulldozer, ma non sempre è vero :asd:

    • Anonimo

      Sul fatto che l’architettura di base è la stessa. Nel tuo esempio l’architettura è totalmente cambiata, visto che Bulldozer non ha dei core “completi” (ha solo una FPU ogni 2 core).
      Processori con un processo produttivo migliore, a parità di architettura, vanno di più (vedi Ivy Bridge, che è praticamente un die shrink di Sandy Bridge con qualche miglioramento alla GPU).

  • UnknownEdition

    Non penso che Samsung passi dal 1,2 dual-core al 1,5 quad-core per il GS3! Perchè dovrebbe presentare la Samsung i suoi processori una settimana prima del MWC per il GS3? Non ha senso, questo processore sarà adottato per il device che veranno prentati al MWC. Sinceramente mi aspetto un 1,8 o 2,0 quad-core! Il GS3 sarà il top come tutta la serie Galaxy S, quindi tutto lo deve essere.

    • syl3nt

      io sinceramente non mi vorrei aspettare troppo..2ghz sono troppi, già 1.5 1.6 overclockabile a 2 va benissimo perchè poi i consumi vanno alle stelle e spprattutto con 2ghz che ci devi fare? O.o

  • Giovanni Bordiga

    Credo sia migliore l’S4 che è a 28nm ;-)

    • Pierinocucrestino

      Si infatti, spero solo che il Galaxy s3 abbia un processore degno di nota

  • belloni90

    O.O

Top