Samsung, forse il lettore d’impronte anche sui dispositivi indossabili

Samsung-Galaxy-S57-740x350

Che sia utile o meno, il lettore d’impronte digitali sembra si stia facendo largo – seppur lentamente – nell’industria dei dispositivi mobili e molto probabilmente diventerà uno standard. Seguendo le orme di Apple, molte aziende hanno cominciato a mostrare interesse nei riguardi di questa tecnologia; tra queste spicca sicuramente Samsung.

Quest’anno infatti il colosso coreano ha lanciato sul mercato il suo primo smartphone dotato di lettore di impronte digitali, il Galaxy S5. Successivamente questa funzionalità è stata introdotta anche su Samsung Z, con sistema operativo Tizen, e ora Synaptics, il principale fornitore dell’azienda per quanto riguarda il lettore d’impronte, ha rivelato che quasi sicuramente il prossimo anno questa tecnologia arriverà anche sui dispositivi indossabili.

L’amministratore delegato di Synaptics Rick Bergman, durante una conferenza svoltasi a Taipei, ha recentemente dichiarato che il lettore d’impronte sarà disponibile dal prossimo anno – il periodo non è stato specificato – sui dispositivi indossabili e che non sarà difficile usarlo su di un piccolo display curvo.

Considerando che l’amministratore delegato non ha rivelato alcun progetto legato allo sviluppo di dispositivi che possano adottare il lettore e che attualmente Samsung è l’unica azienda che utilizza questa particolare tecnologia di Synaptics, si suppone che l’azienda coreana monterà il lettore sui suoi futuri smartwatch.

Inoltre, Bergman ha anche rivelato che l’azienda sta lavorando per svelare al pubblico il suo primo lettore d’impronte area-type durante la seconda metà del 2014, perciò il Galaxy Note 4 potrebbe possedere questa caratteristica.

Fino ad ora Synaptics aveva sviluppato unicamente lettori swipe-based, ed escludendo Apple, la società detiene il 90%  del mercato riguardante i lettori d’impronte digitali.

Bergman ha infine aggiunto che sarebbe ben lieto di avviare una collaborazione con Apple e fornire all’azienda di Cupertino i suoi servizi. Resta da vedere se ciò avverrà o meno.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top