Samsung Galaxy S5, un presunto screenshot confermerebbe il display QHD

samsung-galaxy-s-logo

Il Samsung Galaxy S5 è il grande atteso dell’ormai imminente MWC (a proposito, potete vivere l’attesa con noi nel caso non lo sapeste) e le indiscrezioni che cercano di anticiparlo vanno facendosi sempre più insistenti, tanto da dedicargli in media 3 articoli al giorno. A distanza di una settimana dalla presentazione, è emerso in Rete il secondo presunto screenshot realizzato dallo smartphone ( il primo riguardava le Impostazioni), il quale dovrebbe confermarci uno degli aspetti più chiacchierati e cioè il display.

Galaxy-S5-screen-specs-screenshot-190x300

Stando allo screenshot, che potete vedere qui sopra, il display del Galaxy S5 dovrebbe avere una diagonale di 5,25 pollici e una risoluzione QHD, ovvero di 1440 x 2560 pixel. Se tutto venisse confermato, avremmo un display con una definizione a dir poco superba e cioè con ben 560 PPI, che difficilmente ci permetterebbe di distinguere i singoli pixel. Insomma, tutte le indiscrezioni vanno nella stessa direzione e cioè quella di un display da 5,25 pollici QHD. Sarà davvero così? Probabilmente, ma per saperlo non ci resta che aspettare la kermesse di Barcellona.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Francesco

    Sì scrive “chiaccherati”, non “chiacchierati”.

    • MaxArt

      No, è corretto “chiacchierati”, come participio passato di “chiacchierare”.

  • Gianluca

    Sarà full hd…è da dementi farsi prendere in.giro con la questione del.1440p

  • Inutile.
    800×480 bastano ed avanzano, non serve andare oltre l’hd.

    In questo modo:
    – Applicazioni più grandi (servono immagini con più risoluzione)
    – Batteria dura meno (devi gestire ed illuminare tutti quei pixel)
    – Potenza di calcolo sprecata (ogni pixel deve essere generato)
    – Ram utilizzata inutile (caricale in memoria tutte le texture in ultraHD)
    – Aumentano i costi
    – Schermo più fragile

    • Gianluca

      Guarxa il full hd é vantagiosissimo, con la definizione cambia anche la distribuzione degli elementi, ed i pixel nell.hd si vedono.

      • Il full hd non è vantaggioso, si può ottenere lo stesso risultato con uno schermo di minor risoluzione senza nessuna differenza semplicemente aumentando la densità della gui.

        • Gianluca

          Perdendo nitidezza fino a non distinguere elementi in cartelle.ad.esempio…

          • Se non riesci a distinguere la nitidezza tra il display X non hd e quello Y mega super hd 4k plus amoled, perchè spendere di più?

            È come giocare con 400fps. Cosa te ne fai se tanto il tuo occhio non riesce a distinguere la differenza tra 75hz e 400hz?

          • Gianluca

            Nel mio g2 le icone inyerne ad una cartella misurano 3,5mm^2 e d il nome di tale e gli elementi misurano meno di un millimetro a carattere in altezza, qui.di non vedresti nnt con un 480p dato che 2 soli che 2-3pixel dovrebbero comporre il carattere in altezza e poyresti diatingure soltanto una i nitidamente…poi gli hertz si vedo.o in termini di differenza…il discorso é che l uomo non riesce a direquanti ne sono, ma messi al fianco si distinguono in termini di qualitá soprattutto nello scorrimento di oggetti da una parte all altra dello schermo, e poi devi contare che in.fasi co.citate la gpu perde in frame rate quindi da 60 fps potrebbe scendere a 40 ad esempio ma un 30gps scenderebbe a 15 e risulterebbe scadente…

          • MinasSsthird

            A carattere fisico vedere un punto fermo ti dà stabilità e quando non hai più punti di riferimento che in un certo senso l’occhio si stona (fuma due cannoni) e quindi spazia. Poi subentra il piacere ed infine la dipendenza!!! Tutti a farsi schermiiii! !!!! Lol

  • stiiiv

    ” cioè con ben 560 PPI, che difficilmente ci permetterebbe di distinguere i singoli pixel. ” La leggenda narra che già oltre i 300ppi l’occhio umano non percepisce i pixel, quindi sarebbe completamente inutile se non per dire “oooh io ho la risoluzione uber”

    • Gianluca

      Appunto la leggenda…

    • lonny

      La leggenda di Steven Jobs però

  • bho

    Fake. La batteria è blu e google ha imposto un limite con kitkat, ovvero, tutti i produttori non dovranno cambiare colore alle icone della barra di stato…

    • L’ho pensato anche io, però non è escluso che la nuova TouchWiz possa avere l’icona della batteria blu con le applicazioni aperte, dove la barra di stato è nera. Nella home o nelle applicazioni con la barra di stato trasparente magari è bianca…. :)

      • Note 3 con kk ha le icone bianche quindi non avrebbe senso rimetterle blu, secondo me è un fake

  • Dario Dilauro

    quanto marketing
    io nemmeno sul mio galaxy nexus che ha 316 ppi riesco a distinguere i pixel

    porterà solo consumo esagerato di batteria e comunque quelli della samsung invece di usare i led, passassero a lcd, dato che dopo 1 anno sul mio display ormai la tastiera si è fissata sullo schermo

    • marco

      io sul galaxy nexus i pixel riesco a vederli e anche come dici tutti i segnacci della barra delle notifiche che si imprimono sullo schermo dopo mesi di uso. Per ridurre al minimo questo incoveniente ti consiglio di non sparare mai la luminosità al massimo anche se quando è bassa quei segni si vedono molto di più.

  • adriano arena

    Ma la qHD (960×540) non è un po vecchiotta?? o con la Q in maiuscolo cambia???
    perchè qui si parla di 1440 x 2560 pixel c’è qualcosa che non mi torna :-/

    • qHD= 540 x 960 pixel.
      QHD= 1440 x 2560 pixel.
      Sono due risoluzioni diverse. ;)

    • Dario Dilauro

      QHD= quattro HD
      qHD= 1 quarto di HD

Top