Samsung Galaxy Note 4: ecco come funzionerà il sensore ultravioletti

samsung-ultravioletti

All’incirca un mese fa vi avevamo riportato una notizia riguardo la possibile presenza di un sensore ultravioletti sul Samsung Galaxy Note 4, senza però darvi troppe informazioni. In quell’occasione infatti non c’erano dettagli riguardo il suo impiego ma grazie sempre alla stessa fonte, sammobile, oggi possiamo saperne di più su questo sensore.

Il suo impiego è principalmente legato al fitness, settore negli ultimi anni sempre più di rilievo sugli smartphone e che sui dispositivi Samsung ha trovato il suo apice con S Health, un’applicazione davvero dettagliata e curata per tracciare la vita dell’utente a 359°. Ma con il Galaxy Note 4 si arriverà a 360° grazie (all’utilissimo e di vitale importanza) sensore ultravioletti.

Il sensore permetterà di rilevate il grado di concentrazione di raggi ultravioletti semplicemente inclinando lo smartphone di 60° rispetto al sole, e il responso sarà per l’appunto la rilevazione con una serie di consigli utili per meglio proteggersi.

I gradi vanno:

  • da 0 a 2: concentrazione bassa, indossare occhiali da sole nelle giornate più serene, applicare protezione solare SPF 30+ e fare attenzione alle superfici chiare che riflettono i raggi UV aumentandone l’esposizione;
  • da 3 a 5: concentrazione moderata, preferibile nascondersi all’ombra quando il sole è più forte, se all’aperto indossare vestiti in modo da coprirsi adeguatamente e applicare protezione solare SPF 30+ ogni 2 ore;
  • da 6 a 7: concentrazione elevata, ridurre l’esposizione al sole dalle 10 alle 16, e seguire tutti i consigli della concentrazione moderata;
  • da 8 a 10: concentrazione molto elevata, vedi sopra e minimizzare ancor di più l’esposizione al sole dalle 10 alle 16;
  • 11+: concentrazione estrema, vedi sopra e mai uscire dalle 10 alle 16.

Insomma consigli abbastanza utili che permetteranno alle persone di proteggersi dai temibili raggi ultravioletti, soprattutto d’estate quando andare al mare a prendere un po’ di sole è quasi d’obbligo.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Vins & S3

    secondo me il prossimo galaxy note ti farà anche il caffè… ;-)

  • M0rg@n

    chi di voi sà inclinare lo smartphone di 60° rispetto al sole? :D

    • casualerandomico

      esistono dei sensori chiamati giroscopi

      • M0rg@n

        Hai scoperto l’ America :D

  • cesare

    Ma c’è ancora chi compra Samsung????????????

    • tia

      penso la maggior parte delle persone, basta vedere i dati di vendita

      • TheModder

        Anche iPhone vende moltissimo…
        É una moda, e dovresti accorgetene.
        Ormai i social network sono pieni di foto di bambine che si tuffano in piscina e si fanno le foto sott’acqua scrivendo “Grazie S5 xdxDxD!111!!! “

    • lui84

      Svegliati forse sei uno dei pochi che non lo fa credendo alle eresie degli Haters, basterebbe che provassi un note 3 per renderti conto che per molti aspetti è ancora insuperato nonostante quasi un anno dall’uscita! !

      • pietro64

        Molto ma molto giusto.Il Note è eccezionale.

      • TheModder

        E hai anche 10 mi piace. Non ho nulla contro il Note, semplicemente contro SAMSUNG.
        Dai, ormai non sanno fare altro che mettere un processore più potente (805, wow) e aggiungere quattro c*****e.
        Ti consiglio un LG, un ONEPLUS, uno XIAOMI, un GOOGLE ma Samsung… NO grazie

  • Ascarabaus

    Se siete stati ironici <> non si è capito. Scritto così sembra un publiredazione.
    Il Note non è un telefono da fitness… con una padella del genere non è certo il massimo fare fitness.
    Il rilevatore di raggi UV non mi sembra un prodotto dedicato al fitness.
    Mi pare che si stiano esaurendo le idee su cosa ficcare sui dispositivi di realmente utile. Siccome si deve vendere allora si inventano queste cose. Anche perché per migliorare la parte sw non ci sarebbe bisogno di produrre dispositivi nuovi, ma basterebbe aggiornare il sw di quelli già esistenti che però purtroppo non viene valutato dall’utente medio come un’innovazione.

    • “(all’utilissimo e di vitale importanza)” pensavo che la caricatura iniziale bastasse per mostrare l’ironia :P.

      • Ascarabaus

        Porca miseria, mi spiegate una cosa? Ma voi proprietari di blog e/o forum con parecchie visite/mese, venite mai interpellati dalle aziende (magari anche tramite delle iniziative di singoli responsabili) per avere un parere su ciò che l’utente desidera?
        Perché dalle ricerche delle aziende che solitamente pubblicano e quello che sta uscendo ultimamente sembrerebbe che si stia andando verso display sempre più grandi, dispositivi sempre più sottili, sempre più pieni di sensori inutili e durate di batterie ridicole se vengono sfruttati al massimo delle loro possibilità.
        A che serve un dispositivo così?
        Capisco che ognuno ha le proprie esigenze, ma io quando sono in giro in un posto che non conosco uso il navigatore e il display sempre acceso al massimo della luminosità se sono sotto al sole. Con GPS acceso e display al max un telefono di questi ultimi (ipercarrozzati dal punto di vista CPU, con display 4K da 5,5″) dopo 3 ore è fuori uso se non trovo una presa dove collegarlo.

        • In linea generale leggono le nostre recensioni e ci chiedono pareri di volta in volta. Tuttavia Samsung o chi per essi fanno sondaggi, ricerche e quant’altro per capire in quale direzione puntare per i nuovi smartphone. Anche il sensore per il battito cardiaco serve a poco ma più si ha meglio è, alla fine è sempre la storia a chi ha più funzioni, finite le idee software (dove samsung ci ha sguazzato) si passa a quelle hardware.

  • Andrej

    Invece di fare ste cretinate investire i soldi in batterie no eh?

    • Apocalysse

      Aspettano che glielo dicessi te, la divisione batterie di Samsung si gratta i pollici e poco importa se solo negli ultimi 3 anni le batterie hanno avuto una corposa evoluzione diminuendo volumi ed aumentando capacità, per l’utonto medio le batterie sono le medesime.

      • balordo

        Grande apocalysse!!!!! Cmq il nodo batterie si scioglierà con l’avvento di una qualche nuova tecnologia. Penso che sarà ancora molta lontana. E tu andrej vatti a fare una girata!

        • Mattia

          Io terrei a fare notare qual’è il progetto di Apple per le batterie, quelle che trasformano energia chimica in elettrica e dovrebbero garantire una durata di 2 settimane. Io vedo questo come il progresso.

      • Andrej

        Nessuno dice che non abbiano fatto progressi ma sono lenti lenti lenti … mi sembra assurdo avere autonomie da 8 ore e dover andare in giro con batterie di riserva con dispositivi così avanzati!

  • Andrea Viotti

    Mioddio…no…

  • Luca

    Una domanda: perchè?

  • Giuseppe

    è uno scherzo vero!?

Top