Recensione Samsung Galaxy Note 8.0

Sam1

Samsung Galaxy Note 8.0 è il primo tablet Samsung che va a coprire la fascia di mercato degli 8 pollici, la quale sta riscuotendo sempre maggior successo. Con caratteristiche hardware eccellenti ed il plus della S-Pen, si configura come un ottimo compagno per coloro che cercano un oggetto da lavoro capace anche di intrattenere tutta la famiglia. Proprio sulla S-Pen e le sue enormi potenzialità ci siamo soffermati all’interno di un video di approfondimento, in aggiunta alla classica video recensione. Il tablet è disponibile dal secondo trimestre del 2013 e la versione che abbiamo ricevuto in prova purtroppo è quella solo WiFi. Cercheremo tuttavia di descrivervi anche le caratteristiche della versione 3G con capacità telefoniche.

 


Video Recensione


Unboxing

La confezione di vendita del Note 8.0 è realizzata in cartone riciclato con inchiostro di Soia, così come quelle degli ultimi prodotti Samsung. Il contenuto è il minimo indispensabile per un tablet: troviamo l’alimentatore da 5 Volt di colore bianco accompagnato da un cavetto Usb-MicroUsb che utilizziamo anche per collegare il dispositivo a un PC o ad un Mac. Vi mostriamo il nostro video unboxing che abbiamo già pubblicato qualche giorno fa.


Hardware

Dal punto di vista hardware, Samsung Galaxy Note 8.0 ha tutte le carte in regola per essere considerato uno dei migliori dispositivi sul mercato. Il processore che fa girare in maniera molto fluida tutto il sistema operativo è un Exynos 4412 Quad-Core con frequenza di clock pasti ad 1.6 Ghz, accompagnato da ben 2Gb di Ram e 16Gb di memoria interna espandibili con MicroSD fino a 64Gb. La GPU è una Mali-400MP, ed è ovviamente presente il supporto alla S-Pen che fornisce al tablet un ulteriore strato sul display simile a quello che abbiamo con le tavolette grafiche Wacom.

Sam2

Samsung Galaxy Note 8.0

Processore  Exynos 4412 QuadCore a 1.6Ghz
GPU  Mali-400MP
RAM  2GB
Memoria interna  16 o 32 GB
Espansione memoria  Sì, MicroSD fino a 64GB
Display  LCD TFT da 8.0″ , 16.7 Milioni di Colori
Risoluzione e PPI  1280×800 pixel, 189 PPI
Fotocamera anteriore  1.3MP
Fotocamera posteriore  5MP, video fino a 720p
Wi-Fi  b/g/n
3G  HSDPA fino a 21 Mbits (Versione 3G)
4G LTE  No
Bluetooth  4.0
Infrarossi
 Sì
NFC  No
GPS  A-GPS
Sensori  Accelerometro, Sensore di Luminosità e Prossimità
Porte  MicroUSB, Jack da 3.5mm, MicroSD, MicroSIM (Versione 3G)
Batteria  4600 mAh
Materiali  Policarbonato
Dimensioni  210,8×135,9×8 mm
Peso  338 grammi
Disponibilità  Internazionale
Sistema Operativo  Android 4.1.2 Jelly Bean
Data di lancio  Aprile 2013
Colorazioni  Bianco
Prezzo (circa)  429 euro (solo Wifi), 549 (Versione 3G)
Caratteristiche o Funzioni aggiuntive  SPen

 

Il Design ricorda molto S4, anzi possiamo dire senza troppe remore che somiglia ad un S4 ingigantito. I Materiali sono ovviamente in policarbonato, e questo conferisce al tablet una buona leggerezza e resistenza agli urti, un po’ meno ai graffi a causa della natura lucida della plastica utilizzata. Anche qui il bordo ricorda l’alluminio, mentre la cornice che avvolge il display è abbastanza spessa da risultare eccessivamente ingombrante; questo però permette di impugnare saldamente il dispositivo senza coprire lo schermo con le dita.

Sam4

Facendo un veloce tour del dispositivo, sulla parte superiore roviamo il jack da 3.5 millimetri, sulla sinistra (visibile in foto) rispettivamente tasto di accensione/spegnimento/standby ed il classico volume rocker, accompagnato dal sensore infrarossi per utilizzare il tablet come telecomando; sulla parte destra invece troviamo gli slot  di espansione per la MicroSD e quello per la Micro-Sim nella versione 3G del device, mentre nella parte inferiore abbiamo il connettore MicroUsb e l’altoparlante di sistema. Nella parte anteriore troviamo i tasti soft touch back e opzione, al centro il tasto fisico per tornare alla home; nella versione 3G troviamo anche la capsula auricolare per utilizzare il tablet con un vero smartphone, mentre nella parte posteriore troviamo la fotocamera da 5MP senza flash led, che risulta leggermente sporgente rispetto alla superficie del tablet.

 


Display

Il Display è un’unità da 8 pollici esatti di tipo LCD, con una risoluzione di 1280×800 pixel e di conseguenza una definizione di 189 pixel per pollice. Purtroppo la definizione è bassa, soprattutto considerando il fatto che stiamo parlando di un device appartenente alla fascia alta. Ci saremmo aspettati una risoluzione da 1920×1200 pixel per avere una qualità complessiva di visualizzazione dei caratteri decisamente migliore. La resa generale però risulta comunque buona, i colori sono fedeli alla realtà e la luminosità è davvero altissima, tanto che il device è molto ben visibile alla luce diretta del sole. Il sensore di luminosità funziona davvero bene e si ha anche la possibilità di impostare la luminosità ad un valore “medio”, cioè compreso tra -5 e 5. Gli angoli di visuale sono ottimi, mentre la riproduzione del nero non si avvicina nemmeno lontanamente a quella di un amoled.

Sam8


Fotocamera

La fotocamera posteriore si è comportata abbastanza bene durante i nostri test. Le foto alla luce naturale del sole sono ottime, quelle al buio un po’ meno; bisogna tenere in considerazione la mancanza del flash led, che risulta davvero un aspetto negativo del device se ci si trova in condizioni di scarsa luminosità. I video vengono girati molto bene, purtroppo però la risoluzione massima è quella a 720p e, dunque, non abbiamo la possibilità di registrare video in Full-HD.

Sam5

La fotocamera anteriore è buona, la qualità è ottima per le video chiamate, un po’ meno nel caso in cui volessimo scattare delle foto. Vi invitiamo a dare un’occhiata ai nostri sample che abbiamo scattato ed al video test pubblicato sul nostro canale YouTube.

Il Software della fotocamera è molto simile a quello che troviamo su Galaxy S3 e Note 2: possibilità di personalizzare in maniera completa la modalità di scatto con l’aggiunta di effetti in tempo reale, diverse scene, funzione di scatto e condivisione immediata, modo sorriso oltre alle classiche possibilità di modificare esposizione, contrasto e gli altri classici parametri.

20130626_21204120130709_112940 20130709_112914 20130709_113101


Audio

I due altoparlanti si trovano sul lato inferiore del device ed hanno davvero una buona potenza; tuttavia la qualità diminuisce a volume molto elevato e l’audio diventa leggermente gracchiante; in generale comunque resta buono. Per quanto riguarda l’audio nelle cuffiette, che non sono incluse nel dispositivo, esso risulta davvero eccellente senza alcun tipo di problema. Purtroppo avendo avuto a disposizione la versione solo Wifi, non abbiamo avuto la disponibilità di testare l’audio in capsula e tutta la parte telefonica.

sam99


Batteria

Purtroppo è sempre difficile valutare l‘autonomia di un tablet, questo perché in generale ognuno ne fa un utilizzo completamente differente, ancor più di quanto accade per gli smartphone. Tra l’altro non si hanno neanche dati ufficiali da parte di Samsung riguardo l’autonomia in standby o in conversazione per quanto riguarda la versione 3G. Lo abbiamo utilizzato davvero a fondo durante questi giorni di test, soprattutto navigando sul web e giocandoci parecchio; con questo tipo di utilizzo il Note 8.0 è riuscito a coprire più o meno 3/4 della giornata, arrivando a scaricarsi completamente verso le ore 19.00. Ovviamente la situazione migliora quando lo si utilizza in maniera meno intensa, o attivando l’opzione di risparmio energetico per limitare l’utilizzo della CPU o la luminosità dello schermo.

sam100


Software

Il Software di base del Galaxy Note 8.0 è la versione 4.1.2 di Android denominata Jelly Bean, ovviamente completamente personalizzata da Samsung con tantissime funzionalità software e l’interfaccia Touchwiz Nature UX. La tastiera è la classica di Samsung, con la possibilità di avere la funzionalità di inserimento continuo meglio conosciuta come Swype. Tra le personalizzazioni di Samsung, una delle più importante è di sicuro quella relativa alla funzionalità di Standby Intelligente, che rileva se stiamo guardando o meno il tablet in maniera tale da disattivarlo qualche secondo dopo aver distolto lo sguardo da esso.

Sam6

 

Fluidità

La fluidità generale del sistema è ottima. Il processore Quad Core di Samsung è perfettamente ottimizzato con il software e permette di avere un’elevatissima velocità in tutte le azioni quotidiane. I 2 Gb di Ram vengono occupati pienamente quando utilizziamo diverse applicazioni contemporaneamente: volendo, è possibile tenere aperte due applicazioni all’interno delle schermate divise del multiwindows, un popup con un video in esecuzione e quello delle note di S-Note, senza soffrire del minimo tentennamento o lag.

Centro Notifiche

Il centro notifiche, come da tradizione Samsung, è completamente personalizzato. Abbiamo la possibilità di regolare manualmente la luminosità o di impostarla come automatica scegliendo quella “media” con un valore compreso tra i -5 e i +5. Inoltre abbiamo una serie di toggle con cui attivare o disattivare molto velocemente le principali funzionalità del tablet, come il Wifi, Bluetooth, Rotazione automatica, Multiwindows, Standby Intelligente e molte altre.

Multiwindows

Il Multiwindows abbiamo imparato a conoscerlo già con Galaxy Note 2 , Note 10.1, S3 ed S4. Si tratta fondamentalmente di avere la possibilità di utilizzare due applicazioni contemporaneamente, dividendo la schermata in due parti ridimensionabili. Le applicazioni che supportano queste funzionalità non sono tantissime, questo perché è compito degli sviluppatori aggiungere il supporto al multitasking “avanzato” di Samsung. A differenza del Note 2 o della serie Galaxy, l’utilizzo del multiwindows su uno schermo da 8 pollici è molto più piacevole, tuttavia non avremo a disposizioni le applicazioni fluttuanti come su Note 10.1.

S-Note ed S-Pen

S-Pen è una delle caratteristiche principali di questo tablet, ed è di sicuro un plus non indifferente da tenere seriamente in considerazione quando se ne valuta l’acquisto. La scrittura è davvero piacevole e precisa grazie al layer Wacom presente anche sulle tavolette grafiche. S-Note, d’altro canto, è un’applicazione sviluppata in maniera molto attenta dalla casa coreana e le sue funzionalità sono infinite: note costantemente sincronizzate con il nostro account, possibilità di aggiungere diversi modelli, possibilità di attivare la modalità di scrittura delle funzioni, il riconoscimento delle forme o del testo. Interessante anche la funzionalità denominata “Bozza Idea” che permette di aggiungere semplici clip art attraverso il riconoscimento lessicale; per avere più chiara questa funzionalità, così come tutte le altre legate all’utilizzo della S-Pen, abbiamo deciso di girare un video approfondimento che vi invitiamo a guardare se siete interessati a questo aspetto del device.

Altre applicazioni Samsung

Tra le altre applicazioni che Samsung inserisce nel dispositivo troviamo lo store di applicazioni della casa coreana, chiamato Samsung Apps, e gli Hub dedicati a Giochi, Musica e Video, rispettivamente Game Hub, Music Hub e Video Hub. Tutti gli Hub sono strutturati in maniera tale da avere un plus dal punto di vista dei contenuti all’interno del nostro dispositivo. Presente anche l’applicazione per gestire il Remote control grazie alla porta IR, con la quale potremmo comandare tutti i dispositivi presenti in casa, tra i quali Televisori, Impianti Hi-Fi, Lettori DVD ed altri.

Gaming

Abbiamo stressato molto il dispositivo dal punto di vista del gaming: la Mali-400MP si comporta in maniera egregia e quasi mai abbiamo notato dei cali di frame, forse solo in corrispondenza di numerosi poligoni da renderizzare. Potrete constatare voi stessi la fluidità grafica nei giochi visualizzando la video recensione, durante la quale abbiamo testato il famigerato Real Racing 3. Le dimensioni del tablet a parer nostro sono quelle ideali per il gioco: 8″ sono abbastanza per godere della grafica di un gioco e non eccessivi, in quanto riusciamo a raggiungere comodamente tutti i comandi presenti nei giochi.

Browser

Il Browser è quello classico di Samsung, e su questo dispositivo risulta davvero fluidissimo. Anche con i siti web più pesanti abbiamo scrolling e pan perfetti L’unica pecca forse è lo Zoom Out che soffre di un leggerissimo lag.

Modding

Trattandosi di un terminale Samsung, la comunità di utenti e sviluppatori che ruota attorno a questo device è abbastanza ampia, anche se non ai livelli degli smartphone dell’azienda coreana. Stiamo comunque discutendo di un tablet, categoria spesso snobbata dagli sviluppatori, quindi sotto questo punto di vista non possiamo lamentarci. Facendo un giro sul forum di XDA abbiamo trovato alcune custom ROM interessanti, sia su base AOSP che su semplici modifiche che si traducono in file in formato .zip da flashare in recovery, i quali ad esempio permettono di estendere il multiwindows a tutte le applicazioni del play store. Ovviamente il dispositivo è ancora piuttosto giovane, ma siamo sicuri che con il passare dei mesi la disponibilità di Rom e modifiche installabili aumenterà notevolmente. Non è da sottovalutare inoltre il fatto che il software installato su questo device è molto simile a quello che troviamo su S3 e Note 2 e, di conseguenza, molte modifiche esistenti su quei terminali possono essere adattate al Note 8.0 qualora si abbia un minimo di conoscenza e di dimestichezza con questo mondo.


In conclusione

Sam9

Possiamo dire senza troppi fronzoli che Galaxy Note 8.0 è uno dei tablet migliori che abbiamo provato, dal punto di vista delle prestazioni, delle funzionalità e soprattutto dell’ergonomia e dell’utilizzo con una sola mano: la comodità nel riuscire a prendere appunti mantenendo il dispositivo con una sola mano è ai massimi livelli. La suite software di Samsung è come sempre molto ampia, e l’unico aspetto che potremmo definire negativo è quello relativo alla definizione del display. Il Note 8.0 è stato lanciato Aprile di quest’anno ed i prezzi consigliati al pubblico erano di 429 euro per la versione solo Wifi e di 549 euro per quella 3G. Ora le due varianti si trovano facilmente a prezzi più abbordabili ma che in generale risultano comunque molto alti per un tablet.

VOTI

Ergonomia 8.5
Hardware 9.5
Materiali 7
Display 7
Fotocamera 8
Audio 8
Batteria 8
Software 10
Modding 8.5
Esperienza utente 9
Giudizio finale

8.5

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • peo

    come luca e rob identico problema, qulcuno sa il perchè del problema?

  • Luca Om

    Ho aquistato il tablet samsung tab 3 8.0 da un mese e mezzo e mi sono accorto gia da subito che si spegneva da solo quando lo lasciavo inattivo per un certo tempo ma soltanto alcune volte non spesso qualcuno mi sa dire il perchè ? Grazie a tutti ;-)

  • Roberto

    Per favore qualcuno mi
    dice come impostare la lingua italiana che non c’e nella versione che ho comprato in Thailandia. Grazie. robpiccini@gmail.com

  • rob.

    Salve! Ho da poco il galaxy note 8, ottimo prodotto…Ho notato però che alcune volte, quando rimane inattivo per un po’, si spegne da solo. Quando accade ciò la carica della batteria è sempre alta, quindi non si spegne perchè scarico… suggerimenti? SI tratta di un guasto o di una particolare funzione attivata a mia insaputa che non riesco ad eliminare data la mia inesperienza nel mondo android ? Grazie…

    • Luca Om

      ciao rob. anche io ho il tuo stesso problema e non so come fare
      ho aquistato il tab 3 8.0 da un mese e mezzo e ogni tanto si spegne

  • Pingback: Focus SPen su Galaxy Note 8.0 da TuttoAndroid.net | Videorecensione Blog()

  • Pingback: Recensione Samsung Galaxy Note 8.0 da TuttoAndroid.net | Videorecensione Blog()

  • Pingback: Test Video Samsung Galaxy Note 8.0 a 720p da TuttoAndroid.net | Videorecensione Blog()

  • Pingback: Android 4.2.2 per Samsung Galaxy Note 8.0 si mostra in un Firmware Leaked – Tutto Android()

  • Alex

    Buonasera,
    ancora non ho trovato una video recensione che mi faccia vedere come reagisce il tablet in una situazione di questo tipo : Università, prof. che spiega, prendere appunti con il tablet. Molto semplicemente basterebbe prendere un qualsiasi estratto testo e fare un video in cui lo si ricopia scrivendo velocemente, se vedete su youtube ce ne sono moltissimi sul 10.1 bisognerebbe fare lo stesso per il note 8,0 magari comparando varie app per prendere appunti (lecture notes etc.) .
    Per ultima cosa, non capisco quanto il dispositivo sia veloce a convertire la scrittura in testo.

    • luca

      Io so il note 10.1 abitualmente in università. Funziona bene tutto tranne la scrittura trasformata in testo invece ogni tanto da problemi. Opinione mia sia intende

    • Emanuele Capone

      Dal Focus sulla SPen si evince che la precisione è abbastanza elevata quando si scrive, è ovvio che non è nemmeno lontanamente comparabile all’accoppiata Carta e Penna, io personalmente non lo utilizzerei mai per prendere appunti all’università ;) L’ho usato quando avevo bisogno di fogli “di brutta” per svolgere esercizi… davvero comodo, e si risparmia inchiostro e carta ;)

  • SaiMoN

    pagella un po’ generosa in certe voci. L’ho provato alla Saturn perché sto cercando un tablet che stia in mezzo ai 7 pollici del Nexus 7 che avevo e l’ottimo nexus 10 posseduto, peccato fosse troppo ingombrante. 8 pollici è la misura ideale, confermo la bontà del prodotto. Peccato per la risoluzione che fa un po’ pena.

    • Emanuele Capone

      Ciao, se posso darti un consiglio questo non è un tablet che non può essere apprezzato in pochi minuti, perché le funzionalità sono davvero tante :) Confermo comunque il fatto che 8 pollici siano il giusto compromesso tra ergonomia, portabilità e comodità nell’utilizzo quotidiano. Una risoluzione maggiore avrebbe giustificato il prezzo alto del device.

  • Claudio Belletti

    Ma cercare dei sinonimi di “purtroppo”?

    • francesco

      purtroppo non ne conosco

Top