NVIDIA porta Samsung in tribunale: brevetti violati anche sui nuovi Note 4 e Note Edge

nvidia

Gli scontri in tribunale tra i colossi della tecnologia sono ormai all’ordine del giorno; questa volta è NVIDIA a presentare formale denuncia nei confronti di Samsung e Qualcomm, accusati di aver violato 7 brevetti posseduti dalla prima, riguardanti le unità di elaborazione grafica.

NVIDIA avrebbe cercato di risolvere con Samsung, senza però ottenere risultati. David Shannon di NVIDIA ha rilasciato una breve dichiarazione, nella quale spiega come Samsung creda al massimo si tratti di un problema dei loro fornitori, e non riconducibile al colosso coreano. A quanto pare, Samsung e Qualcomm avrebbero implementato tecnologia GPU brevettata da NVIDIA senza sborsare un adeguato compenso.

I device interessati sono assolutamente di rilievo: si tratta infatti dei nuovissimi Galaxy Note 4 e Galaxy Note Edge, oltre anche a Galaxy S5, Galaxy S4 e Note 3; pure i tablet Galaxy Tab S, Galaxy Note Pro e l’intera gamma Galaxy Tab sarebbero coinvolti.

Insomma, non c’è tregua per Samsung ai problemi con i brevetti: dopo Apple, tocca ad NVIDIA aprire le porte dei tribunali.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top