Nest, Google, Samsung e ARM insieme per dare vita a Thread

thread

Con un mercato di accessori per le case intelligenti in piena crescita, la mancanza di un unico standard di comunicazione adottato globalmente può rappresentare un problema. Molti dei produttori di questi sistemi utilizzano, al giorno d’oggi, piattaforme Wi-Fi 801.15.4 come ZigBee, Ant o lo standard Bluetooth Low Energy (conosciuto come BT Smart).

ARM, Nest, Samsung e Google starebbero ora mettendo in campo una nuova piattaforma aperta, conosciuta come protocollo Thread. Così, i membri di questo gruppo cercheranno di spingere la piattaforma in questione come nuovo standard globale per la comunicazione tra dispositivi all’interno delle case intelligenti, pur permettendo la compatibilità con gli standard già esistenti come ZigBee o Ant.

La filosofia che sta alla base di questo progetto è il mesh networking, ovvero un sistema dove tutti i dispositivi agiscono come potenziale router, piuttosto che basarsi su un unico terminale che gestisce la comunicazione di rete. Questo sarà possibile con l’utilizzo dello standard Wi-Fi 6LoWPAN a bassa potenza, che permetterà di avere una connessione sicura, stabile e affidabile. E poiché Thread si basa su uno standard a basso consumo, anche i prodotti intelligenti alimentati a batteria saranno in grado di rimanere connessi, il tutto senza doversi preoccupare di un eccessivo consumo della batteria.

La cosa più interessante riguardo Thread, però, è che supporta gli standard 802.15.4 già esistenti e così i dispositivi che utilizzano questo standard non avranno bisogno di alcuna modifica lato hardware, solo software. Inoltre supporta anche il protocollo IPv6, in modo da assicurare la compatibilità ai terminali connessi ad internet anche negli anni a venire. 

Il comunicato stampa di Thread afferma infine che “una versione di Thread è già utilizzata con successo nei prodotti di Nest oggi”. Non è chiaro di quale prodotto si parli, ma con tutta probabilità dovrebbe essere Nest Protect, l’ultima creazione dell’azienda.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top