Apple: la richiesta di Samsung di vedere iPad 3 è persecutoria

Se Apple può avere le sue ragioni a chiedere di vedere i nuovi prodotti Samsung, altrettanto non si può dire se Samsung chiede di vedere i futuri prodotti Apple. In questo caso si può spezzare una lancia in favore di Apple, perchè se è vero che Samsung ha copiato è giusto che venga definito da esperti sulla base del confronto dei prodotti Apple con quelli Samsung. Tuttavia, la richiesta di Apple è limitata ai soli prodotti già annunciati: non è stato richiesto di vedere prodotti cui Samsung sta lavorando nei laboratori e di cui il pubblico ancora non è a conoscenza. Samsung, invece, ha provocatoriamente chiesto di vedere i futuri iPhone ed iPad, dei cui dettagli Apple è gelosamente custode. È vero che, ottenendo il design dei futuri prodotti, Samsung potrebbe evitare di utilizzare lo stesso design, ma è anche vero che Samsung dovrebbe ricercare una propria originalità così come hanno fatto Motorola e HTC.

La replica di Apple rispetto alla richiesta di Samsung è piccata:

“Samsung’s Motion to Compel is an improper attempt to harass Apple by demanding production of extremely sensitive trade secrets that have no relevance to Apple’s likelihood of success on its infringement claims or to a preliminary injunction motion. Apple made a compelling showing in its motion to expedite discovery that Apple needs samples of products that Samsung has already announced, distributed, and described, so that Apple can evaluate whether to file a preliminary injunction motion against those products, which look strikingly similar to the distinctive trade dress of Apple’s current products. Samsung has made no such showing about Apple’s future products. Therefore, Samsung’s Motion to Compel should be denied.”

Tradotto:

“La richiesta di ordine di comparizione di Samsung è un tentativo improprio di perseguitare Apple domandando di produrre segreti industriali estremamente sensibili che non hanno alcuna rilevanza sulla probabilità di successo di Apple nella causa per infrazione [dei brevetti] o su una [eventuale] mozione di ingiunzione preliminare. Apple ha prodotto una convincente dimostrazione nella sua mozione di ‘scoperta spedita’ che Apple necessita di campioni di prodotti che Samsung ha già annunciato, distribuito e descritto, così che Apple possa valutare se chiedere un’ingiunzione preliminare contro i prodotti in questione, che sembrano incredibilmente simili al design caratteristico degli attuali prodotti Apple. Samsung non è riuscita a produrre una simile dimostrazione riguardo i prodotti futuri di Apple. Dunque, la richiesta di ordine di comparizione di Samsung dovrebbe essere rifiutata.”


Anche se Samsung sostiene che il “linguaggio del design” di Apple potrebbe cambiare in futuro, annullando di fatto la sensazione di similitudine tra i prodotti delle due società e dunque rendendo inutile un provvedimento nei confronti di Samsung. La replica di Apple è che Samsung copia i prodotti attuali, non quelli futuri, e dunque Samsung chiede troppo rispetto a quanto richiesto da Apple. Secondo Richard J. Lutton, capo consiglio dei brevetti presso Apple, “Apple is widely recognized as one of the most secretive companies in the world” e “Apple’s new product announcements are major events in the technology industry.”. “Apple è ampiamente riconosciuta come una delle compagnie più riservate del mondo”, e “gli annunci dei nuovi prodotti di Apple sono tra gli eventi principali dell’industria tecnologica”.

Samsung ha dunque esagerato con questa richiesta? A mio parere, . Mentre Apple ha dei buoni motivi per chiedere la visione dei prodotti Samsung, altrettanto non si può dire della richiesta di quest’ultima. Che il sistema brevettuale sia errato e che non si possa che “tifare” per Samsung è lapalissiano, tuttavia credo che ci sia un limite da non valicare quando si tratta di questioni così delicate – e uno di questi limiti è il segreto industriale, soprattutto per una azienda così riservata circa i nuovi prodotti come Apple. L’unica speranza è che non si arrivi all’ingiunzione preliminare, che sancirebbe la sconfitta di Samsung ed una vittoria per l’assurdo sistema brevettuale americano, che impedisce l’innovazione e la concorrenza, ed una vittoria per l’ “impero del Male” Apple.

[Via slashgear.com]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • gio corrado

    ma la apple sa che dalla cina arrivano cloni dell' iphone da anni e vengono venduti in tutti i negozi asiatici ed anche in alcuni paesi europei, e come mai non ha reagito??? Forse perche' non vendono milioni di pezzi come i terminali della famiglia galaxy??E poi da quand'e' che un terminaale rettangolare full touch con rame metallizzata e' brevettata Apple?? Se guardiamo il mercato odierno i telefoni touch sono quasi tutti simili, e tutta sta somiglianza all'iphone non la vedo e ne all'ipad…ma che apple iniziasse ad evolversi e poi a citare gli altri….che palle

  • neodago

    Questa storia ormai sta scemando nel ridicolo. Già il procedimento dei brevetti in USA è di per se alquanto discutibile e sappiamo tutti che le aziende americane si citano in giudizio tra di loro ogni giorno e per qualsiasi stupidaggine, ma qui ormai siamo alla frutta. La richiesta di Apple è stupida ed è pure stupido che la possa fare! La contromossa di Samsung è la naturale conseguenza di questa stupidità.
    Che poi mi chiedo come sia possibile che un sistema giuridico permetta che un'azienda (Apple in questo caso) possa prendere in visione dei modelli non ancora in commercio di un'azienda concorrente (Samsung) per decidere se li ha copiati oppure no. Questa è pura follia! E il segnreto industriale dove lo mettiamo? Di solito si va in prigione per queste cose… Se Apple può fare questo tipo di richieste è giusto che le possa fare anche Samsung.
    Ma non sarebbe più corretto che la decisione la prendesse un giudice (o più giudici) coadiuvato da tecnici competenti in materia non appartenenti alle due aziende in causa? In questo modo non verrebbe violato nessun segreto industriale. In ogni caso penso che sarebbe ora che Samsung cominci a pensare solamente ai suoi terminali e non fornisse più nessun hardware ad Apple: che se li faccia da sola i suoi telefoni.

    • slater91

      Cosa non hai capito in questo passaggio? ;)
      "Tuttavia, la richiesta di Apple è limitata ai soli prodotti già annunciati: non è stato richiesto di vedere prodotti cui Samsung sta lavorando nei laboratori e di cui il pubblico ancora non è a conoscenza. Samsung, invece, ha provocatoriamente chiesto di vedere i futuri iPhone ed iPad, dei cui dettagli Apple è gelosamente custode."

      In ogni caso la risposta al tuo quesito è scritta negli articoli linkati in apertura: saranno i tecnici esterni a decidere, non elementi interni all'azienda.
      Ciò che dici poi è – senza offesa – assurdo: Samsung fa miliardi sugli ordini di Apple. Senza i suoi ordini, Samsung perderebbe una buona fetta di vendite. Viceversa, Apple può trovare diversi fornitori che le producano ciò di cui ha bisogno.

  • spino

    E' assurda la sola causa stessa.

    Che senso ha per Apple chiedere di "prendere in visione" dei prodotti già in vendita? Se sono copiati, lo si vede già… facesse causa per questo e la piantasse con le minacce da checca isterica…

  • Mangusto

    Ottimo articolo, condivido anche gli spazi e le virgole.
    Quello che a mio avviso non riusciamo a capire noi utenti finali è che queste battaglie legali sono solo la punta dell'iceberg della competizione industriale nel campo informatico e non sono fini a se stesse; probabilmente Samsung vuole intimidire Apple perchè (forse) Apple l'aveva denunciata per ottenere sconti sui futuri pezzi elettronici degli iDevice.

    • slater91

      Grazie del complimento. Dà sempre una certa soddisfazione : )

  • simo

    Apple vuole bloccare le vendite del galazy S2 perché già palesemente troppo superiore all'iphone 5 che ancora dovrà uscire..

    • Alessander

      quoto. E' esattamente questo il motivo. Il mercato usa in particolare vuole bloccare dove il galaxy s 2 colpevolmente non è ancora uscito con gli operatori. In europa e asia il galaxy s 2 è un fiume in piena, nella sola korea già 15 giorni fa erano stati venduti 1 milione di esemplari. Poi c'è tutta l'europa dove altri 4-5 milioni li avranno venduti immagino. In francia i manifesti del gs2 sono ovunque (parigi è tapezzata), idem londra. In italia non lo conosce ancora nessuno quasi dei profani, però nei negozi è pressochè introvabile. Iphone5 avrà vita durissima, anche perchè ios5 è la copia venuta male e castrata di android (widget esclusi). Hanno copiato pure la barra notifiche…lol :D

  • MaxArt

    La richiesta di Samsung è puro trolling, ma è in linea con la serietà della richiesta di Apple.
    D'altra parte, Apple è il classico bue che dà del cornuto all'asino.

    • Alessander

      non è pure trolling è puro "pan per focaccia". Se è lecita la richiesta da parte di apple, lo sarà anche quella di samsung evidentemente.

      • tesla

        no, non hai capito.
        per una volta sono d'accordo con il robecchi (a parte quando usa termini come "impero del male" che sono da puro fanboy).
        il caso questa volta l'ha spiegato molto chiaramente: la richiesta di apple (giusta o sbagliata) è molto differente rispetto a quella di samsung. tantoché quella di apple è stata accolta, mentre quelle di samsung riceverà una sonora pernacchia.
        rileggiti meglio l'articolo di cui sopra e gli altri che sono usciti alcuni giorni fa e capirai il perché.

        • slater91

          Vabeh tesla, era per scherzare, non sono certo serio. Il vero "impero del Male" è Oracle, lo sanno tutti. Apple al confronto è una mammola.
          In ogni caso mi fa piacere che per una volta siamo d'accordo. Le tue critiche servono sicuramente per migliorare, e visto che sai essere particolarmente pungente mi fa piacere che non trovi nulla da ridire :)

Top