Recensione Sony Xperia Z

xperia-z-copertina1

Vetro sul fronte e vetro sul retro, un nobile dispositivo resistente ad urti, graffi e liquidi. Così si presenta il Sony Xperia Z, il nuovo top di gamma della casa giapponese.
Il design è davvero particolare e piacevole alla vista, questo è chiamato OmniBalance e conferisce al telefono equilibrio e simmetria in tutte le direzioni con margini arrotondati e uniformi su tutti i lati.

La confezione è classica: carica batteria con porta USB, cavo USB-microUSB sia per la ricarica che per il collegamento al computer, cuffie in-ear stereo di Sony (modello MH-EX300AP) di buona fattura con due gommini di ricambio, MicroSD da 2GB e la solita breve manualistica. In aggiunta si può acquistare la dock da scrivania su cui appoggiare il telefono orizzontalmente ricaricandolo.

Video Recensione


Hardware

Come già detto nell’introduzione il Sony Xperia Z è ricoperto interamente di vetro, materiale che negli ultimi anni ha visto sempre più impiego sugli smartphone, tuttavia gli spigoli sono gommati e questo conferisce allo stesso una maggiore ergonomia (seppur favorisca l’inserimento di polvere nel gap tra vetro e spigolo).

Sono da sottolineare alcune caratteristiche rilevanti di questo smartphone riguardo i materiali: innanzitutto è impermeabile, ciò vuol dire che è conforme agli standard IP55 e IP57 e può essere immerso nell’acqua per 30 minuti senza compromettere le funzionalità dello stesso. Inoltre il telaio dell’Xperia Z è prodotto in poliammide di fibra di vetro, lo stesso materiale utilizzato nelle auto per sostituire i componenti metallici, il vetro inoltre è di tipo temperato ed è rivestito da una speciale pellicola invisibile anti-frantumi.

Passando ai componenti interni troviamo sul retro una fotocamera da 13 megapixel Exmor RS con flash led, autofocus e zoom digitale, un microfono principale più uno per la rimozione dei rumori di fondo, sul fronte un display da 5 pollici Full-HD quindi con risoluzione 1920×1280 e densità pari a 443 PPI,  fotocamera frontale da 2.2 megapixel Exmor R, processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro operante ad 1.5 Ghz in accoppiata con una GPU Adreno 320 e 2GB di memoria RAM, memoria interna da 16GB espandibile con MicroSD, Wifi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 4.0, porta micro USB MHL, NFC, e connettività oltre che 3G anche 4G (LTE).

Grazie al doppio GigaByte di memoria RAM il telefono risulta sempre molto fluido e reattivo, soprattutto nel passaggio da un’applicazione ad un’altra. Non abbiamo riscontrato nel periodo di test riavvii involontari o blocchi del sistema, di conseguenza un telefono eccezionale e che probabilmente sarà supportato a lungo nel tempo.

Sony Xperia Z

Processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro APQ8064 + MDM9215M
1.5 Ghz Quad-Core
GPU Adreno 320
RAM 2 GB
Memoria interna 16 GB
Espansione memoria Si, MicroSD
Display 5 pollici LCD Bravia Engine 2
Risoluzione 1920×1080 pixel, 443 PPI
Fotocamera anteriore 2.2 megapixel Exmor R
Fotocamera posteriore 13 megapixel Exmor RS, HDR, stabilizzatore digitale,
foto in rapida sequenza 10 fps @9 megapixel, video @1080p 30 fps
Connettività Wi-Fi a/b/g/n, 3G, 4G LTE, MHL, Bluetooth 4.0
GPS Si + Glonass
NFC Si
Porte microUSB, audio 3.5mm
Batteria 2330 mAh non rimobivile
Sistema Operativo Android 4.1.2 Jelly Bean
Dimensioni 139 x 71 x 7.9 mm
Peso Phone: 146gr
Prezzo (circa) 649 €

Display

Il Display di Sony Xperia Z è da 5.5 pollici Bravia Engine 2 con risoluzione Full-HD quindi 1920×1280, 16 milioni di colori e densità di pixel pari a 443 PPI.

Un display unico nel suo genere grazie alle caratteristiche sopra descritte. Considerando che l’occhio umano non riesce a percepire i singoli pixel una volta raggiunta la densità di 320 PPI, è facile capire come l’immagine dello schermo risulterà molto fluida e omogenea. Nei video a 1080p inoltre sembra quasi di vedere le immagini in 3 dimensioni seppur il display ovviamente non ha questa peculiarità.

La resa dei colori è molto alta, l’immagine sotto e la video recensione sopra lo dimostrano, tuttavia questo dispositivo soffre purtroppo di un angolo di visuale ridotto. Questo vuol dire che se l’Xperia Z è tenuto frontalmente potremmo godere interamente delle sue caratteristiche e doti, una volta però ruotato di circa 75° inizieremo a perdere di contrasto e di conseguenza l’immagine risulterà meno limpida.

xperia-z-display


Fotocamera

Fotocamera da 13 megapixel Exmor RS, dove la “S” sta per Stacked ovvero un modulo più compatto rispetto alla Exmor R senza perdita di qualità, con flash led, autofocus e zoom digitale. La qualità delle foto è molto buona soprattutto in situazioni ben illuminate.

Durante la ripresa video la qualità è buona seppur con una minore definizione delle foto. Cruciali invece sono le situazioni poco illuminate dove la fotocamera sicuramente dà il peggio di se, tuttavia si tratta di una fotocamera ben superiore alla media.

A questo indirizzo (clicca qui) potete trovare un nostro confronto di registrazione video tra Sony Xperia Z e HTC One in diverse condizioni di luce (nuvoloso, piovoso, notte e soleggiato) in modo da poter dare una vostra valutazione. Di seguito invece trovate un test di ripresa video a 1080p e alcune foto scattate con lo smartphone.

foto-xperia-z


Batteria

La batteria di Sony Xperia Z è da 2330 mAh e su questa vogliamo soffermarci un po’ di più del solito. Abbiamo fatto diversi test ed ecco i risultati:

  • Connettività 3G/LTE selezionata, pur non avendo sim LTE e utilizzo poco intenso con display acceso circa 2 ore e 30 minuti: 30 ore di autonomia.
  • Connettività LTE selezionata, pur non avendo sim LTE e utilizzo intenso con display acceso circa 6 ore: 15 ore di autonomia.
  • Connettività LTE non selezionata ma solo 3G con utilizzo poco intenso con display acceso circa 2 ore: 36 ore di autonomia.
  • Connettività LTE non selezionata ma solo 3G con utilizzo intenso con display acceso circa 6 ore: 18 ore di autonomia.

Di conseguenza, se non avete la connettività LTE è meglio se andate nelle impostazioni a disattivarla e la vostra batteria vi ringrazierà.

Nel complesso dunque l’autonomia è molto buona e permette un utilizzo intenso dello smartphone arrivando senza problemi a fine giornata.

xperia-z-camera


Software

Sony Xperia Z al momento del lancio ha Android 4.1.2 Jelly Bean con l’interfaccia proprietaria di Sony. L’interfaccia non rivoluziona molto quella di Android che si chiama Holo, tuttavia va ad aggiungere alcune utili funzionalità.

Nella barra delle notifiche ad esempio troviamo 3 collegamenti rapidi per andare a disattivare o attivare la connettività dati, il wifi, il bluetooth oppure per attivare il volume o la vibrazione.

Come applicazioni pre-installate troviamo il solito pacchetto Sony che include: Walkman, un’applicazione per gestire la musica che lavora in coppia con Play Music; Film: una sorta di raccolta dei video che sono presenti in memoria; Album: per gestire le foto e Sony Select: una sorta di Store di applicazioni alternativo gestito dalla società nipponica.

All’interno del Menu principale, nella sezione Batteria, sono state aggiunte alcune schermate e funzioni interessanti: in primis viene mostrato un indicatore che mostra una stima della durata della batteria rimanente se il dispositivo sarà lasciato in standby; come seconda cosa inoltre è presente una funzione attivabile che si chiama “modalità stamina” che disattiva automaticamente le connettività dati ogni volta che spegniamo lo schermo del dispositivo per riattivarlo di nuovo in modo automatico quando lo si andrà ad utilizzare.

xperia-z-display


In Conclusione

xperia-z-camera-front

In conclusione Sony Xperia Z in generale si è rivelato superiore alle aspettative. Grazie ai materiali nobili di cui è dotato, alla resistenza contro polveri e acqua e alle caratteristiche hardware di ultima generazione, questo smartphone si merita davvero un gradino sul podio dei migliori smartphone del 2013. Il prezzo inoltre essendo pari a 649 euro, leggermente inferiore rispetto alla media dei top di gamma, lo rende ancora più appetitoso. Peccato solo per l’angolo di visuale del display che sembra essere l’unica piccola grande pecca di questo super-smartphone.

Pregi

  • Display: molto ampio e ben definito;
  • Materiali: nobili e resistenti;
  • Memoria: la memoria interna è da 16GB ma si può facilmente espandere tramite una microSD fino a 64GB;
  • Batteria: autonomia superiore alla media e modalità stamina che permette di contenere i consumi;

Difetti

  • Display: ha un angolo di visuale ridotto;
  • Materiali: si incastra facilmente polvere tra gli spigoli gommati e il vetro;
  • Audio: lo speaker si trova in una posizione scomoda ed il suono non è di grande qualità;

VOTI

Ergonomia 8.5
Hardware 9.5
Display 8
Fotocamera 9
Batteria 8.5
Software 8
Modding n.d.
Giudizio finale

8.5

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • matteo

    NON E’ IMPERMEABILE… ha una batteria veramente scarsa… per quello che costa non vale la pena prenderlo… il mio è morto dopo 6 mesi e visto che è entrata dell’acqua (non faccio il sub) non rispondono in assistenza….

  • alessandra

    chi ha l’xperia z può dirmi se l’invio/ricezione dei messaggi è come quella dell’iphone (tipo chat)…grazie

    • Fede

      Certo, come tutti gli Android :)

  • avevo il sono xperia S, ma appena visto lo Z l’ho comprato! lo uso da piú di due mesi e sono felice come una pasqua…

  • Odio i tasti virtuali….

  • Ma sì.. al massimo se si incastra un po’ di polvere basta lasciarlo sotto l’acqua ;-)

  • Vito-Valeria X Sempre (FB)

    rispetto il tuo pensiero però uno smartphone va scelto in base hai propri gusti e non per le app che se non subito dopo pochissimo tempo vanno supportate dal resto dei top di gamma,

  • Mi ispira più del s4 e soprattutto dell’htc one, però credo che sia più saggio optare per il Samsung perché, non per colpa di Sony, alcune apps (vedi Facebook Home o Sky Go) escono sempre prima lì.

    • Danilo

      Vuoi vedere facebook home sul mio Xperia Z? ;) Basta un pò di dimistichezza con android….

  • 2 Settima ne che ce l’ho. Telefono stupendo.
    Una volta abituato alla dimensione, ogni altro telefono (ho anche iPhone 4S), sembra antiquariato e lentissimo. Spriamo sia resistente.

  • lukahool

    Errore scrittura schermo 5,5 pollici.

  • Vito-Valeria X Sempre (FB)

    con amici*

  • Vito-Valeria X Sempre (FB)

    anche io vedendo le recensioni sembrava chissà cosa invece non ce alcun problema nemmeno vedendo dei video come amici “Per questo soltanto temevo l’angolo di visuale ridotto”….

  • Nadia Baldrighi (FB)

    l’angolo di visuale del display è ottimo, per non dire perfetto… Ce l’ho e non mi trovo per niente male

  • giannni

    Buona recensione. Mi è piaciuto il voto al display, d’altronde ok che l’angolo di visuale è ridotto però stiamo comunque parlando di un full-hd da 5 pollici!
    Il telefono si trova comunque già a 599 euro se non di meno :D

    • hachede8

      si trova a 479€ da techmania :)

Top