Recensione Meizu MX3

Meizu

Meizu MX3 è uno smartphone davvero molto interessante di Meizu con un ottimo hardware ed un rapporto qualità/prezzo di tutto rispetto. Abbiamo testato a fondo il device e non ci ha deluso grazie alle sue prestazioni, tuttavia lo smartphone non è esente da qualche difetto che analizzeremo di seguito.


Video Recensione


Unboxing

La confezione di vendita risulta molto particolare: al suo interno troviamo un piccolo alimentatore da 5 Volt, delle cuffiette auricolari standard molto simili alle vecchie cuffie di Apple ed una sorta di libretto all’interno del quale è posto lo smartphone ed è presente in bella vista il logo della Flyme 3.0, la personalizzazione fatta da Meizu che va a stravolgere la versione base di Android che su questo smartphone è la 4.2.


Hardware

L’hardware di Meizu MX3 prevede un processore Octa Core Samsung Exynos 5410 con 4 Core A15 da 1.6 GHz e 4 Core A7 da 1.2 GHz, 2 GB di Ram, 16/32/64 o addirittura 128 GB di memoria interna purtroppo non espandibile, ed una GPU PowerVR SGX 544MP3 da 533 MHz.

Meizu4

Il display dello smartphone è un’unità da 5.1 pollici con risoluzione 1800 x 1080 pixel e conseguente rapporto di 15:9. La batteria invece è da 2400 mAh, purtroppo non removibile.

Meizu MX3

Processore
  • Samsung Exynos 5410
  • Octa-Core
  • 4 Core A15 1.6 GHz
  • 4 Core A7 1.2 GHz
GPU
  • PowerVR SGX 544MP3
  • 533 MHz
RAM  2 GB
Memoria interna  16/32/64/128 GB
Espansione memoria  No
Display  Sharp da 5.1 pollici 15:9
Risoluzione  1800 x 1080 pixel
Fotocamera anteriore  2 MP
Fotocamera posteriore
  • 8 MP
  • video fino a 1080p
Wi-Fi  b/g/n
3G  HSDPA+
4G LTE  No
Bluetooth  4.0
Infrarossi
 No
NFC  Sì (No nella versione da 16 GB)
GPS  A-GPS
Sensori
  • Accelerometro
  • Sensore di Prossimità
  • Sensore di Luminosità
  • Giroscopio
Porte
  • MicroUSB
  • Jack da 3.5mm
Batteria  2400 mAh
Materiali  Policarbonato
Dimensioni  139 x 71,9 x 9,1 mm
Peso  143 grammi
Disponibilità  Internazionale
Sistema Operativo  Android 4.2 Jelly Bean
Data di lancio  Settembre 2013
Colorazioni
  • bianco
  • verde
  • arancione
  • rosa
  • azzurro
  • viola
Prezzo (circa)  394/417/459 euro su Meizu.it
Caratteristiche o Funzioni aggiuntive
  • Flyme OS 3.0

Il Design di Meizu MX3 è un po’ particolare: lo spessore non è ridotto, ma il device ha una curvatura nella parte posteriore che ne migliora la presa. Tuttavia i materiali non sono di primo ordine, anzi il policarbonato che ricopre la cover (che risulta removibile seppur in maniera difficoltosa) è lucido e molto scivoloso e non da delle belle sensazioni quando lo si maneggia. Il vetro nella parte anteriore invece si estende fino ai bordi.

Meizu7

Facendo un veloce tour fisico, nella parte superiore troviamo il jack da 3.5 mm e il tasto di accensione/standby/spegnimento, sulla destra praticamente nulla, in basso la porta MicroUSB ed il microfono principale, mentre sulla sinistra il bilanciere del volume.

Meizu9

Nella parte posteriore invece abbiamo l’altoparlante in basso a destra in corrispondenza della curvatura, la fotocamera da 8 MP con Flashled e microfono per la soppressione del fruscio, tutti sulla stessa linea. Anteriormente invece oltre alla capsula auricolare ed alla fotocamera da 2 MP non abbiamo tasti fisici, ma un tasto soft touch con un cerchio che fa anche da led di notifica e con molteplici funzioni: con uno swype verso l’alto dal cerchio sarà possibile sbloccare lo smartphone senza passare dalla lockscreen, mentre mantenendo schiacciato a schermo acceso il device andrà in standby.


Display

Il Display è un’unità di Sharp da 5.1 pollici ed è molto ben ottimizzato, infatti i bordi hanno uno spessore davvero molto ridotto. Per quanto riguarda la risoluzione è di 1800 x 1080 pixel, con una conseguente definizione di 415 PPI ed un rapporto dello schermo che non è il classico, ma in 15:9, quindi più largo rispetto ai display che siamo abituati a vedere. La qualità e la resa delle immagini è davvero ottima, siamo su livelli molto alti e parliamo di uno dei display più belli messi su uno smartphone. Il rapporto dello schermo non aiuta nell’usabilità di tutti i giorni, mentre la luminosità risulta buona. Unico appunto riguardo il display riguarda il sensore di luminosità, che non funziona alla perfezione, infatti spesso sbaglia a percepire la luce ambientale tenendo la luminosità troppo bassa.

Meizu3


Fotocamera

 

Meizu5

La fotocamera posteriore è da 8MP. La qualità è buona, non eccezionale, ma fa delle foto discrete e più che accettabili soprattutto in condizioni di molta luce ambientale, mentre la situazione si fa più difficile quando la luminosità della scena inizia a calare. Il software non offre molte possibilità di personalizzazione dello scatto, più o meno quelle basilari senza particolari funzioni o effetti da applicare. I video vengono girati alla risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel in maniera abbastanza buona, potete rendervene conto dando un’occhiata a ciò che abbiamo caricato per quanto riguarda sample video e foto di test.

P31105-142250 P31105-142254 P31105-142259 P31105-142318 P31105-142240 P31105-160527 P31105-142424 P31105-142404 P31105-142354 P31105-142338


Audio

L’altoparlante si trova nella parte posteriore, in basso a destra in corrispondenza della curvatura. Anche se si trova nella parte posteriore, il fatto che sia presente in quella particolare posizione fa si che non ci siano particolari problemi nel sentire le notifiche o le suonerie durante le chiamate quando abbiamo lo smartphone poggiato su una superficie liscia. La qualità dell’audio generale non è male, anche se durante la riproduzione di musica non avrebbe guastato un po’ di volume in più. Il vivavoce invece risulta buono, leggermente superiore alla media per quanto riguarda la potenza, a tal proposito la nostra classica prova di conversazione in auto è andata a buon fine.

Meizu10


Batteria

La batteria è da 2400 mAh riesce a dare un’autonomia piuttosto “standard”, nel senso che non si discosta molto dalla media degli smartphone attuali. Con il nostro classico utilizzo intenso fatto di 3 caselle email in push, molta navigazione web, chiamate, molti messaggi in chat e qualche minuto di gioco siamo arrivati a circa le 19/19.30 di sera. Purtroppo non abbiamo nessuna opzione per il risparmio energetico, e cosa ancora più strana, nonostante la cover sia removibile non è possibile andare a rimuovere la batteria, il che avrebbe aiutato nel caso in cui avessimo voluto aumentare l’autonomia di questo device.

Meizu6


Software

Il Software è la versione 4.2 di Android Jelly Bean pesantemente personalizzata da Meizu grazie al software Flyme OS 3.0 con numerose modifiche, non tanto dal punto di  vista delle funzionalità, quanto dell’interfaccia utente e della gestione delle impostazioni. Le applicazioni personalizzate invece sono molto poche, come il player musicale, il calendario e l’applicazione note.

Meizu8

Launcher e Barra dinamica

Il Launcher Stock della Flyme OS 3.0 non prevede alcun drawer, ma tutte le applicazioni sono presenti sulle schermate del desktop, con la possibilità ovviamente di inserire i widget. Le icone sono abbastanza particolari, ma ciò che colpisce di più dell’interfaccia è l’utilizzo di una barra dinamica che compare in basso all’apertura di applicazioni, essa ci permetterà di compiere determinate operazioni: all’apertura di ogni programma infatti la barra avrà il tasto back e quello impostazioni fissi, più altri tre tasti opzionali che cambieranno in base all’applicazione aperta, ad esempio nel caso della fotocamera ci sarà il tastino per utilizzare la fotocamera frontale, nel caso del calendario quello per cambiare visualizzazione e così via. Una soluzione davvero particolare ed interessante adottata dall’azienda cinese.

Centro Notifiche e Multitasking

Il centro notifiche permette di avere pochi toggle non personalizzabili ma fondamentali per un utilizzo base. Inoltre se non abbiamo notifiche il centro non occuperà tutto lo schermo, ma solo la striscia dei Toggle. Il Multitasking si attiva con uno swype dal basso verso l’alto ed è molto simile a quello di iOS 6 e precedenti, nel senso che visualizzeremo solo le icone e non le anteprime dei programmi, e sarà possibile chiudere le app semplicemente facendo un swype verso l’alto; con uno slide verso destra invece andremo in un menu rapido di avvio con alcuni collegamenti personalizzabili e lo slide per regolare la luminosità manualmente.

Gaming

La GPU presente su Meizu MX3 è la PowerVR SGX 544MP3 da 533 MHz che ci ha dato dei risultati abbastanza soddisfacenti. A questo proposito abbiamo fatto un focus dedicato dove abbiamo stressato molto processore e GPU anche con Benchmark. Vi lasciamo quindi direttamente al video pubblicato alcuni giorni fa, grazie al quale potrete giudicare voi stessi le qualità di gaming dello smartphone.

 

Browser

Il Browser di Meizu si è comportato davvero molto bene. Con i siti web leggeri non ci sono stati problemi nel rendering della pagina, anche durante le operazioni classiche di Zoom. Con siti più pesanti invece gli unici rallentamenti li avevamo nei caricamenti dei contorni durante le operazioni di Zoom Out; niente di particolare comunque, poiché la navigazione è risultata sempre molto reattiva e soddisfacente per il nostro stress test.


In conclusione

Meizu1

Meizu MX3 si è rivelato un device di tutto rispetto. I prezzi sono abbastanza contenuti in relazione alle caratteristiche hardware e partono da 397 euro per la versione in vendita sul sito di Meizu.it da 16 GB (che però non ha NFC) a salire per le altre versioni con più memoria interna a disposizione. A parte qualche piccolo difetto dovuto ad esempio al materiale della cover posteriore e al sensore di luminosità abbiamo testato uno smartphone davvero molto potente, con un’ottima esperienza software che dona un’interfaccia interessante ma che al tempo stesso non appesantisce il sistema.

VOTI

Ergonomia 6.5
Hardware 9
Materiali 7
Display 9.5
Fotocamera 7.5
Audio 7.5
Batteria 7
Software 9
Modding n.d.
Esperienza utente 9
Giudizio finale

8

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Recensione Meizu MX3 di TuttoAndroid.net | Meizu Blog Italia()

  • Mike Mone

    Ciao, riesci a passarmi gli sfondi di questo dispositivo? grazie mille

  • kekko

    sembra il futuro iphone 6 apple tiene gia gli avvocati pronti!

  • kekko

    ma poi tutta sta potenza a che serve che molti sono miopi o comunque la risoluzione supera l’ occhio umano facessero schermi vga a vede come si abbassa il prezzo
    p.s la scatola è copiata dal nexus

  • Igor Mishin

    ora devo solo aspettare 2 cose: che muoia il mio note 2 e che esca il modello umts da 128 gb. da ex possessore del Meizu MX dual core, devo dire che a livello di qualità hardware e software Meizu è molto avanti rispetto a moltissimi marchi più blasonati come Samsung o LG.

  • Luca Brunello

    Devo dire che sul lato potenzialita/qualita c’e di meglio (anche se possiede caratteristiche comunque interessanti) ma sul lato design (sia hardware che software) e funzionalita, beh fantastico! Un android 4.2 rivoluzionato! Per non parlare del tasto soft touch!!

  • Riccardo

    Rispetto ad uno Zopo980 2Gb RAM ha quasi tutto da perdere, incluso il prezzo.

    • Lorenzo

      si bè per carità ognuno ha le sue opinioni però io 320 euro per un cellulare con processore mediatek non li spenderei neanche sotto tortura…piuttosto uno xiaomi mi2s o un meizu mx2

      • Gianfiore

        Hai confuso il prezzo del Meizu con il processore dello ZOPO ;)

  • aladin

    128 gb purtroppo non espandibile, siete dei bambocci schizzinosi

    • Emanuele Capone

      “16/32/64 o addirittura 128 GB di memoria interna purtroppo non espandibile” con 128 GB di memoria difficile che serva la MicroSD, ma 16 GB non espandibili sono pochi per la maggior parte delle persone ;)

  • foodddi

    sempre e solo esclusivamente manca sempre una batteria più che performante…. e inutile avere tanta potenza con poca durata LOL

  • Andrea Di Andrea

    Ma dove si può comprare?Prezzo??

    • html

      Lo trovi su meizu.it

    • Emanuele Capone

      Ciao, il sito è meizu.it, abbiamo inserito il link nell’articolo ;)

Top