Svelate le frequenze di clock del SoC Qualcomm Snapdragon 810

Snapdragon 208

A quale frequenza lavoreranno i core del SoC Qualcomm Snapdragon 810? Per mesi ci siamo posti questa domanda ed ora, finalmente, siamo in grado di darvi una risposta. Lo Snapdragon 810 è composto da otto core in configurazione big.LITTLE: 4 core ARM Cortex A-57 e 4 core ARM Cortex A-53, tutti compatibili con l’elaborazione a 64 bit.

I core A-57, i più potenti, lavoreranno ad una frequenza di 2 GHz (1958 MHz per la precisione) mentre i core A-53, maggiormente votati al risparmio energetico, avranno una frequenza pari a 1555 MHz.

Questi numeri potrebbero far storcere il naso agli amanti delle specifiche poiché inferiori a quelli dei fratelli minori Snapdragon 805, 801 etc. In realtà è normale che le frequenze massime siano più basse poiché lo Snapdragon 810 è composto da ben 8 core, e far lavorare 8 core a frequenze molto elevate pone dei grossi problemi di ingegnerizzazione, soprattutto per ciò che concerne il raffreddamento.

In ogni caso vale la pena di precisare che queste potrebbero non essere le frequenze definitive.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Snapdragon 810: ora sappiamo quanto sarà potente! - TechDifferentTechDifferent()

  • Pingback: Samsung Galaxy S6 ed LG G4 forse posticipati a causa dello Snapdragon 810 - Tutto Android()

  • seee

    Snapdragon 810 è composto da ben 8 core, e far lavorare 8 core a frequenze molto elevate pone dei grossi problemi di ingegnerizzazione, soprattutto per ciò che concerne il raffreddamento

    non mi torna questa frase… e un big little quindi lavorano o i 4 core a57 o i 4 core a 53 , non tutti insieme ( se non sbaglio ) quindi il problema delle temperature e perche scalda di piu di suo , essendo un armv8 non perche ha piu core..

    • zionitablu

      Le nuove architetture octa sono in grado di far lavorare contemporaneamente tutti gli otto core, quando si richiedono carichi di lavoro elevati. In potenza, anche i primi octa core exynos potevano sfruttare tutte le loro unità, ma samsung dovette limitare i SoC di tale tipo all’utilizzo alternato causa surriscaldamento eccessivo.

      • seee

        ah ok adesso mi e tutto chiaro :)
        grazie

  • jonny76

    Sinceramente sono rimasto di merd@ e non poco…

  • Roberto Costantini

    Note 4 forever

  • Marco Missere

    Manca la cosa più importante, e cioè che lo Snapdragon 810 è un ARMv8, come il tanto decantato Apple A8 dell’iPhone 6.

    • Fabio

      Che significa questo?

      • Marco Missere

        Quattro?

        • Fabio

          E che vantaggi da un set di istruzioni più avanzato? Scusa l’ignoranza ma volevo capire il reale valore aggiunto per l’utente medio

          • Marco Missere

            A parità di frequenza, un set di istruzioni ARMv8 può fornire maggiore potenza di un set di istruzioni ARMv7.
            Il 05/dic/2014 16:02 “Disqus” ha scritto:

  • Tony

    …ecco dopo aver sviluppato questi mega processori…mega camere …mega display…ora concentriamoci a migliorare la qualità del segnale gsm e la stabilità di una telefonata …grazie!

  • pidigalloso

    “In realtà è normale che le frequenze massime siano più basse”
    Si normale solo x far poi uscire uno Snapdragon 811 dopo 6 mesi solamente pompando le frequenze. Maledetto marketing

  • markisha1979

    Come ho scritto anche nell’articolo sull’HTC Hima io penso che sia sciocco avere un chip bigLITTLE con la parte “LITTLE” quad core a 1,5 ghz….
    Il concetto di avere la parte little super risparmiosa di energia giusto per gestire le sync in background e quant’altro era geniale, avrebbe potuto davvero aiutare a migliorare la durata della batteria.
    Certo che se ci piazzi 4 core del genere se ne va tutto a quel paese….(cacchio, ha praticamente la cpu del nexus 4!!!!!)

    • Non dipende solo dalla frequenza, ma soprattutto dall’architettura. Un’architettura come la Cortex-A53 consuma meno a parità di frequenza rispetto – ad esempio – alla Cortex-A15.

      • markisha1979

        Si è vero, però già che ci sei se lo fai girare a clock inferiori risparmi ancor di più.
        In fin dei conti a chi interessa che il processo di sync della posta a telefono in standby ci mette un paio di secondi in più???
        L’autonomia è indubbiamente il tallone d’achille degli smartphone e per migliorarla è giusto lavorare su più fronti possibili.

  • gianluca cataldi

    So che esistono già degli octa-core, quindi se ho ben capito (domanda da ignorante in questo caso) stavolta gli 8 core sono meglio ottimizzati?

    • Riccardo

      Credo che stavolta gli 8 core siano utilizzati a pieno

      • gianluca cataldi

        Qualcosa di “vero” insomma. Bene grazie :)

        • Manuel Melloni

          Gli 8 core vengono usati in 2 modi, architettura big little e tutti.
          Con big little avrai 4 core più prestazionali che lavorano a oieno carico (giochi o app molto pesanti) e 4 core che lavorano quando il carico è minore (scrivere un mesaggio per esempio e in standby), insomma di 8 core ne lavorano sempre 8 alla volta e questo aiuta la batteria.
          L altro modo invece, mo viene in mente un soc mediatek, tutti gli 8 core lavorano insieme.
          Sinceramente io preferisco big little per la batteria e anche perché fino ad ora i 4 core principali delle varie cpu big little son sempre state più prestazionali delle soluzioni 8 core classiche.
          Insomma non state a guardare solo numero core e frequenze, ciò che conta è sempre l architettura. Il mondo dei pc insegna

  • Pingback: HTC Hima con Snapdragon 810, fotocamera da 20.7 MP, 3 GB di RAM e molto altro! - Tutto Android()

  • Pingback: Svelate le frequenze di clock del SoC Qualcomm Snapdragon 810 - RSS News.it()

  • Questo è il SoC della svolta! <3

    • Enry

      Finché non vedo, non credo. La svolta non sono i 64 bit o cose del genere, quanto il consumo.

      • Marco Rossi

        la ricarica via wi-fi sarà la svolta XD
        ormai come hw più di così non se ne sente davvero l’esigenza…vedi schermi 2k totalmente inutili su diagonali di 5″

        • Enry

          Esattamente. Più di Fullhd serve solo a consumare la batteria e come specchietto per le allodole, oltre a dimensioni degli schermi folli.
          Se si concentrassero maggiormente sulla durata della batteria e sull’ottimizzazione del software, sarebbe davvero una bella cosa. (Chiaramente produttori e Google per le rispettive competenze)

Top