OnePlus risponde al #BendGate: tutti i controlli di qualità in un video

oneplus test

OnePlus One non è certo stato uno smartphone privo di difetti, anzi. Fin dai primi esemplari numerosi sono stati i casi di terminali con problemi, da display con banda gialla a cover che si sgretolavano ai bordi, passando per i noti problemi al touchscreen che sembrerebbero però essere software, dunque imputabili a Cyanogen Inc. Nonostante ciò oggi l’azienda cinese ha rilasciato un video in cui ci illustra tutti i passaggi dei propri test sulla qualità dei dispositivi, che sembrerebbero essere abbastanza rigorosi.

Un po’ per cercare di riprendere in credibilità per via dei sopra citati problemi di alcuni esemplari, un po’ per rispondere allo scandalo #BendGate – come già oggi ha fatto Samsung con Note 4OnePlus ci porta con un video all’interno delle proprie fabbriche, facendoci fare un tour dettagliato dei modi in cui i OnePlus One di prova siano stati “torturati” prima della produzione in massa degli esemplari fisicamente venduti fino ad ora:

  • 1000 simulazioni di pressione centrale dovuta alla seduta, con un peso di 25 kg;
  • 40’000 cadute dall’altezza di qualche decina di centrimetri;
  • 150 cicli di continue cadute dall’altezza di 1 metro;
  • 1,2 metri di caduta, con 2 impatti per ogni superficie, compresi lati e angoli;
  • 3000 colpetti in ogni direzione al connettore USB inserito;
  • 10’000 serie di collegamento/scollegamento del connettore USB;
  • 30’000 serie di collegamento/scollegamento del jack audio;
  • 10 minuti di esposizione alla pioggia;
  • 4 ore di esposizione al calore di 55°C.

Interessante sicuramente il test di resistenza alla pioggia, trattandosi di un dispositivo non ufficialmente water resistant, ma d’altronde già in un vecchio video avevamo visto come OnePlus One reggesse bene perfino l‘immersione.

E voi che ne pensate? Vi è piaciuto il video? Fateci sapere le vostre impressioni nei commenti qui sotto!

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Francesco

    si certo. Tutti a elogiarlo perché costa 320€. Poi lo schermo ha problemi al touch (e il fatto che ogni due lettere dovessi cancellarne una la dice lunga. Con un lumia 520 vado più spedito a scrivere e zero errori). La qualità é cosi cosi, la mia back cover dopo una settimana già scricchiolava vicino alla micro usb e il supporto é da dimenticare. Dopo 5 (CINQUE) giorni si sono degnati di mandarmi una mail dicendo che non si erano dimenticati. E poi… Boh? Spariti di nuovo.
    pessimi

  • Diego Tognelli

    Io, da possessore di OPO da oramai un paio di mesi, posso dire che tutti questi problemi continuamente enunciati e ripetuti dalle masse non sono minimamente un problema per l’utilizzo quotidiano. Il più importante, tra quelli non risolti, è sicuramente quello del multitouch: problema che mi si è presentato un’unica volta e che ho risolto semplicemente riavviando. Ognuno è libero di acquistare lo smartphone che preferisce, io sono pienamente e oggettivamente soddisfatto (non avrei motivo di “difendere” l’azienda, mica mi pagano per fargli pubblicità) e ho di conseguenza consigliato l’acquisto a molti miei amici. Il risultato è che quelli che hanno seguito il mio consiglio, per ora, sono molto felici di averlo fatto. Parlo per la mia esperienza e per quella di molti altri online, oltretutto la maggior parte di quelli che stanno smerdando OPO in ogni modo possibile non lo possiedono nemmeno.
    Ah. Un’altra cosa: a ottobre sarà un telefono vecchio? Dico, ma li avete letti i rumors sul nexus6? Ok, sono solo rumors, però dai dati trapelati non mi sembra che sia tutta questa next gen rispetto ad OPO.

  • Walter

    Propaganda inutile, sopratutto se viene da un’azienda che dopo un anno ancora non riesce a distribuire il proprio prodotto senza creare liste d’attesa. Quando, ad ottobre, sarà finalmente preordinabile senza inviti (preordinabile e non ancora acquistabile…), sarà vecchio.

    La strategia di Oneplus va bene finché si vuole restare in una nicchia di mercato, ma se si volesse paragonare il risultato ottenuto rispetto al mass market è un fallimento.

    Chi compra l’opo parla di un prodotto miracoloso, sostanzialmente perché ha comprato un hardaware top di gamma a metà del prezzo di altri prodotti. Poi però il touch vacilla, alcuni display hanno problemi e sopratutto, l’antenna non funziona granché bene.

    Ho un Nexus 5, costato 100€ di più, con metà memoria (32) e con un hardware inferiore, ma non ho mai avuto mezzo problema, telefono sempre e non ho bug software importanti da dover denotare.

    Secondo me, bisogna anche saper comprare. Il compromesso esasperato spesso è un errore. Aspetto al varco i primi che dovranno rivolgersi all’assistenza post vendita nei prossimi mesi e scopriranno a quel punto come mai OPO costa la metà degli altri…

    • Salva Monty Montella

      è una start up e si è sempre rivolta ad una nicchia, anche se il marketing e hype è sfuggito di mano.

      credo sia logico a tutti che una ditta appena aperta e di quelle dimensioni non poteva garantire una produzione di massa.

      c’è un post di oneplus che spiegava chiaramente il motivo di questa “sfortunata” scelta, per tenere il prezzo così basso e non fallire non si possono permettere di tenere in magazzino dei telefoni invenduti, niente di più e niente di meno.

      Per quanto riguarda i difetti che colpiscono un parte minima del venduto sono inezie che dovrebbero sistemare con il prossimo ota.

      per quanto riguarda l’assistenza da quanto leggo nei blog sembra rientrare nella norma e le risposte sono tempestive.

      E di difetti se ne vedono di ben più grandi e non risolvibili da marche ben più note.

      per quanto riguarda il “vecchio” concordo sull’hardware ( che comunque rientra ancora nei top di gamma) ma nel prezzo chi lo batte? ( nessuno )

      Non capisco questo accanimento contro oneplus, il coraggio va supportato.

      ahh non sono un FanBoy Bimbomikia.

      Saluti

      • Walter

        Non è accanimento, è l’inevitabile contrappasso a tutti quelli che hanno trasformato OPO in un miracolo. Per altro mi verrebbe da dire che se con tutti quei test di qualità sbandierati hanno tirato fuori un prodotto così pieno di difetti (poi in buona parte corretti, nessuno lo nega), forse nella catena produttiva c’è qualcosa che non va: o parliamo di necessità di tenere basso il costo di produzione o superficialità.

        • Alex Gombi

          La Oneplus utilizza le fabbriche di OPPO per la produzione dei dispositivi, le componistiche sono di qualità, guarda le casse audio JBL, la fotocamera sony exmor, la memoria RAM di Samsung, la memoria interna (16/64GB) della Toschiba, display protetto dal corning gorilla glass 3, il Synaptic per il controllo del display……
          Il costo del terminale è in linea con quello del galaxy s5, note 3, iphone……..la differenza sta che la Oneplus non ti fa pagare il brand, il marketing

        • Salva Monty Montella

          pieno di difetti???

      • Alex Gombi

        Concordo, anche perchè tutte le aziende sono iniziate così, anche steve jobs sparava caxxate all’ inizio dicendo che aveva i componenti e il numero sufficienti di computer quando non era vero, guarda ora apple…….

    • Alex Gombi

      Guarda, questa storia degli inviti è tutta una balla frutto dell’ ignoranza delle persone, sul forum di OnePlus ogni giorno puoi trovare persone che ti donano l’ invito per l’ acquisto, sono due giorni che ho OPO e non ho nessun problema ne al multitouch ne al display color giallo, l’ antenna funziona bene anche quella GPS.
      Purtroppo può capitare di trovare un terminale fallato (mi è capitato con samsung con HTC, telefoni di valore assolutamente superiore).
      L’ assistenza è un problema anche per le marche più famose che spesso ti fanno aspettare mesi prima di restituirtelo e non sempre ritorna completamente (mi è capitato un problema del display, sostituito, mi è tornato a casa con dei graffi che non sono stati causati da me).
      OPO costa la metà degli altri perchè non ha costi di marketing (se non minimi), costi di software ( visto che è cyanogenmod che cura quel lato)…..

  • Emanuele

    Il test di resistenza dello schermo con la caduta a faccia in giù è ridicolo dai …

  • Giuseppe_Iovene

    Ah ecco perchè il display giallo: li riscaldano a 55 gradi prima di venderli, quindi il display inizia a diventare tipo biscotto. Ora è tutto molto più chiaro.

    • Alberto Giudice

      Le unità che vengono sottoposte ai test di qualità non sono vendute Giusè :P

      • marcoar

        Ah perchè ne hanno fatte altre unità oltre a quelle per i test di qualità? O.o

      • Giuseppe_Iovene

        Ovvio, era sarcasmo xD

  • Gigi

    Fantastico, un cellulare che vale 3 volte quello che costa.

    • Walter

      Non credo. Se l’aveste pagato lo stesso prezzo di un suo concorrente, oggi stareste tirando giù tutto il calendario. Il prezzo è quello che lo salva dalla crocifissione, perché è un device con i suoi problemi, ed averlo pagato 300€ è l’alibi universale.

      • Alex Gombi

        i problemi ci stanno anche su altri terminali molto più importanti, basta fare una ricerca su internet per rendersene conto, solo che loro costa due volte tanto……

  • Vasco Reggiando

    da che pulpito viene la predica…

Top