#TuttoAndroidIFA: un po’ di storia e non solo [-4]

ifa-2014

Come già a Febbraio in occasione del Mobile World Congress, abbiamo deciso di aprire un po’ la cortina di impersonalità che inevitabilmente finisce per pervadere quanto scriviamo nel blog – vuoi perché le notizie sono tante ed è difficile dire di più di quello che facciamo noi blogger, vuoi perché la normale vita da blogger non è poi così eccitante e meritevole di particolari attenzioni come si potrebbe pensare – e abbiamo deciso di dedicare qualche articolo alla fiera cui ci apprestiamo a partecipare, l’IFA di Berlino, e a quello che ci aspettiamo di trovare e di vivere lì.

Inizio dicendo che quest’anno riuscirò anche io a partecipare all’IFA di Berlino. È il primo anno che prendo parte a questa manifestazione e sono un po’ nervoso, perché non so bene cosa aspettarmi. Sarà come il Mobile World Congress? Sarà diverso? Bisognerà camminare i chilometri come a Barcellona oppure sarà meno faticoso e stressante? Riuscirò a (ri)vedere un po’ della città o sarò confinato tutto il tempo all’interno dei capannoni della fiera di Berlino? Tutte domande a cui troverò risposta nei prossimi giorni.

La mattina di mercoledì 3 Settembre il team di TuttoAndroid composto da Mikhael Costa, Matteo Virgilio, Emanuele Capone e me prenderà il volo (è il caso di dirlo: letteralmente) per Berlino e rimarrà lì fino a domenica 7 Settembre. Saranno cinque giorni di lavoro estenuante, ma la fatica sarà indubbiamente ricompensata con tante esperienze preziose e tanti incontri con persone nuove.

Parlando di IFA, però, non posso non parlare della sua storia e della sua origine. “IFA” sta per “Internationale Funkausstellung”, ovvero “fiera internazionale della radio”. La fiera nasce infatti nel 1924 come fiera internazionale degli apparecchi radiofonici ed è stata tenuta annualmente fino al 1939, quando scoppiò la Seconda Guerra Mondiale e tutte le attività di questo tipo furono sospese. In compenso, in quei pochi anni furono mostrate alcune delle tecnologie più strabilianti per l’epoca: il televisore, una delle prima radio economiche (voluta dal regime nazista per diffondere la propaganda, ma questo è un altro discorso), il primo televisore a colori, il primo registratore su nastro. Dopo il 1939 la fiera fu sospesa e riprese soltanto nel 1950, quando rinacque come appuntamento biennale e così rimase fino al 2005, quando è tornata ad essere annuale. Nel tempo si è espansa dal solo mondo della radio e dell’audio all’elettronica di consumo più in generale, includendo televisioni, elettrodomestici e dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Attualmente, l’IFA è una delle più grandi fiere di elettronica di consumo al mondo, con decine di migliaia di persone che frequentano la Messe Berlin (il polo fieristico di Berlino) e migliaia di giornalisti che arrivano da tutto il mondo. L’IFA è anche un appuntamento molto importante per il mondo mobile: vi vengono presentati i top di gamma per la stagione invernale di Sony, la serie Note di Samsung, i nuovi smartphone di Lenovo, Huawei, HTC, Nokia, LG, ASUS e così via.

Cosa davvero ci aspetti a Berlino non so, ma sono sicuro che sarà un’esperienza entusiasmante e arricchente.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Anto71

    In bocca al lupo

Top