SoundHound Hurricane è il nuovo concorrente di Amazon Echo e Google Home

soundhound-hurricane-1

SoundHound ha presentato su Kickstarter un nuovo dispositivo smart denominato Hurricane, che l’azienda definisce un DJ dotato di intelligenza artificiale ad attivazione vocale.

Hurricane costituisce un nuovo concorrente di Amazon Echo e del recentissimo Google Home ed è in grado di imparare e riprodurre la musica che più ci piace, grazie ad un particolare sistema di memorizzazione; come i più attenti ricorderanno SoundHound ha già infatti sviluppato l’anno scorso un assistente vocale (simile a Google Assistant e Siri) chiamato Hound, che la compagnia ha poi integrato nella sua applicazione; questa è in grado di rispondere alle vostre domande fornendo previsioni meteo, orari delle proiezioni dei cinema vicini, o facendo ricerche su Internet e molto altro: tutto ciò arriverà presto nelle case perché inserito nel nuovo Hurricane.

soundhound-hurricane-4

Il dispositivo si connette alla rete Internet di casa (Wi-Fi), allo smartphone attraverso il Bluetooth e può riprodurre la musica che gli chiediamo vocalmente: ad esempio musica rilassante per i momenti di calma, musica heavy metal per gli allenamenti, e così via. Include speaker, fabbricati da Boombotix, da 5 watt (2 pollici), tweeter da 3 watt (33 mm) e un subwoofer da 10 watt (4 pollici); è inoltre dotato di un microfono “cancella eco” per aiutarlo a sentire le richieste vocali nel modo più chiaro e preciso possibile.

Season Sullivan, CEO di Boombotix è soddisfatto di quanto fatto e pone l’accento sulla qualità audio raggiunta:

“E’ grandioso avere queste caratteristiche particolari, ma noi ci siamo concentrati sul rendere davvero speciale l’esperienza musicale.”

Amazon Echo, alla sua uscita, aveva ricevuto infatti qualche critica legata alla qualità audio, dunque Hurricane sembra disporre di tutte le potenzialità per cercare di mettere i bastoni tra le ruote ai concorrenti, tra i quali non dimentichiamo Google Home, di recente presentazione.

SoundHound Hurricane è attualmente su Kickstarter e, nel momento in cui scriviamo, ha quasi raggiunto 12.000 dollari di “contributi”, a fronte di un obiettivo finale di 250.000; per portarvene a casa uno le cifre richieste partono da 129 dollari, che vi consentiranno di fare da beta tester: le spedizioni di quest’ultima “versione” inizieranno infatti a Gennaio 2017, mentre per gli altri (da 169 dollari in avanti) da Marzo 2017. Se volete saperne di più potete recarvi sulla pagina Kickstarter, dove trovate anche un video esplicativo.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top