Samsung lancerà i primi smartphone con Tizen questa primavera

Tizen-djinn

Non è un segreto che Samsung sia al lavoro su una sua piattaforma indipendente per competere con Android. Tale piattaforma si chiama Tizen e potrebbe esordire molto presto sul mercato: si parla già della prossima primavera.

Queste sono le ultime nuove che arrivano dal mondo della Rete. Sappiamo già che Samsung mostrerà i progressi di Tizen al Mobile World Congress a fine Febbraio, ma non ci aspettavamo che potesse commercializzare i dispositivi già per la primavera. Secondo alcune fonti l’annuncio dei dispositivi avverrà prima del MWC, mentre l’operatore giapponese NTT DoCoMo ha confermato che gli smartphone con Tizen saranno disponibili dalla fine di Marzo.

Samsung è già in ritardo con la piattaforma ancora prima del lancio, secondo alcune voci per renderla il migliore possibile già da subito; gli operatori partner del gigante coreano però hanno già espresso la loro contrarietà alla situazione. Se davvero Samsung saprà soddisfare le attese, Tizen potrebbe diventare un successo per mettere un po’ di pepe nella scena mobile ormai stagnante da un paio d’anni. Android domina, ma non necessariamente questo è un bene per i consumatori. Più siamo, meglio stiamo!

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Ivan

    Poi le App Samsung se le sviluppa da sola, a meno che nn avranno il buon senso di prevedere un runtime android.

  • vortex67

    Secondo me partiranno con smartphone di fascia medio-bassa per tastare il terreno,poi pian piano si sposteranno ai top di gamma per sostituire android.

  • Marco P

    Secondo me non c’è assolutamente la necessità di incasinare il mercato con un altro OS mobile, quando c’è ne è già uno ottimo e continuamente in evoluzione come Android.
    Ma poi da chi? Da Samsung? Visto come hanno appesantito la touchwiz, la parte software è quella che li riesce meno.
    Secondo me è un progetto nato morto, spero non lo mettano mai sui top di gamma, ma se sarà farà la fine di Bada o come si chiamava.

    • jajacq

      La concorrenza non fa mai male

    • ale

      Tizen è tecnicamente fatto meglio di android,non gira tutto in una virtual machine…
      Per di più dato che l’ os è praticamente un linux con server grafico wayland e con l’ interfaccia tizen che ci gira sopra non dovrebbero esserci problemi a far girare nativamente tutte le applicazioni desktop,cosa molto comoda sui tablet… Così da fare una cosa tipo quella di microsoft
      Fra l’ altro girando tutto in modo nativo ed essendo le app compilate e non interpretate come in android è leggerissimo,dovrebbe girare con 128Mb di ram,e dovrebbe anche integrare una VM android per eseguire le app android almeno nel primo momento di transizione
      Inoltre è realizzato da linux foundation,intel e samsung e supportato da molte aziende diverse,e ovviamente dalla comunità open source,infatti a differenza di android è completamente libero e open source,ed è a tutti gli effetti un sistema linux
      E per finire si può finalmente liberarsi di google che è un bene visto il recente scandalo PRISM dove è uscito che ha messo backdoor e altre cose poco gradevoli nei suoi prodotti in collaborazione con l’ NSA,e visto anche che ormai sta rendendo android una piattaforma proprietaria alla apple

      • iBacco

        Straquoto. Aggiungo che Android è fermo inchiodato da un paio d’anni: l’unica cosa che, minor release dopo minor release, avanza e si allarga in ogni direzione è l’invadenza dei servizi proprietari di Google. In questo senso è anche chiara la strategia di spostare progressivamente tutto, anche ciò che non è affatto necessario, dai terminali fisici al cloud e ai vari servizi di rete, in modo da dar linfa ai propri servizi a pagamento e nel contempo “stanare” ogni dato sensibile dai supporti fisici.

        • ale

          Esattamente,ormai android non si può più definire open source,in quanto ormai tutte le app sono proprietarie,di conseguenza non si può più sapere cosa fanno, il che rende più facile spiare gli utenti e catalogare dati personali…

      • vortex67

        Si tutto molto bello e tu sei davvero convinto che non appena avesse un minimo di successo Samsung lo lascerà completamente libero e opensource?Il motivo per cui intende staccarsi da android è SOLO uno,far soldi e diventare tale e quale a Apple,soldi che con un passaggio ad un sistema operativo proprietario e comunque controllato come Tizen, finirebbero dritti nelle tasche di Samsung e non di google,della community non gliene importa una ceppa.

        • ale

          Dato che è sviluppato principalmente dalla linux foundation sicuramente no,poi si gli sviluppatori principali sono intel e samsung ma non centra nulla,samsung o intel non possono fare quello che vogliono

          • vortex67

            Ma lo spero guarda è che nutro serissimi dubbi a riguardo,a maggior ragione se ci sono in ballo interessi e soldi….lo stiamo vedendo tutt’oggi con android,no?Anche lui è partito per essere open source e via dicendo ma giorno per giorno google lo sta rendendo sempre più chiuso (e secondo me non è nemmeno tanto grave,ma è un altro discorso).Vedremo,ne dovrà passare di acqua sotto i ponti…^^

          • ale

            Io non credo,intanto android è sviluppato solo da google,quindi già li se volessero cambiare licenza da un giorno all’ altro potrebbero farlo avendo la proprietà sul codice,su tizen no almeno non su tutto l’os,dato che è comunque un progetto aperto a cui partecipano in più persone,al limite samsung rende proprietarie le parti della sua interfaccia utente…
            Poi tizen si appoggia su molto software gpl,alla fine è una distribuzione gnu/linux ottimizzata per smartphone che gira con un ambiente grafico ottimizzato per touch screen,quindi non possono renderlo proprietario senza violare la licenza

Top