ProCapture 2.0 per Android, aggiornamento tra le polemiche

ProCapture 2

ProCapture, una delle applicazioni fotocamera per Android più famose e gradite dagli utenti, si è aggiornata alla versione 2.0. Di per sé, questo evento non riscuoterebbe grande interesse, anche se effettivamente le novità sono molte; tuttavia, l’aggiornamento ha provocato una serie di polemiche anche aspre perché è a pagamento.

Siamo ormai abituati a vedere gli aggiornamenti come cose dovute e, per questo, gratuite. D’altronde è lecito aspettarsi che pagando un’applicazione i successivi aggiornamenti siano gratuiti, dato che migliorano l’esperienza d’uso e spesso risolvono bug vari che non permettono di usufruire appieno dell’applicazione. Per questo motivo, nel 99,9% dei casi effettivamente gli aggiornamenti sono gratuiti.

Gli sviluppatori di ProCapture, però, hanno deciso che la nuova versione sarebbe stata disponibile come un acquisto separato. Questo è il messaggio che hanno lasciato agli utenti sul Play Store e all’interno di ProCapture 1.7 (la versione precedente):

ProCapture 2.0 è una riscrittura completa da zero dell’applicazione che offre una maggiore stabilità e più opzioni come video e foto a sfera.
Abbiamo mantenuto e supportato la prima versione per più di due anni, e abbiamo deciso di pubblicare la versione 2.0 come un aggiornamento a pagamento. Sappiamo che gli utenti si sono abituati ad aspettarsi aggiornamenti gratuiti per le applicazioni, quindi questa è stata una decisione difficile da prendere. Tuttavia, È necessaria per mantenere lo sviluppo attivo per Android L e oltre.
Sarete in grado di aggiornare ad un prezzo ridotto di 0.90€ per un tempo limitato. Speriamo che troverete l’aggiornamento meritevole.

Effettivamente le novità sono parecchie: l’interfaccia è stata completamente rivisitata e sono state aggiunte moltissime opzioni. Certo è difficile per chi ha appena acquistato l’applicazione “vecchia” (e io sono fra quelli…) digerire il fatto che l’aggiornamento a ProCapture 2.0 sia a pagamento. Dopotutto, però, sono comprensibili anche le ragioni dello sviluppatore: una versione completamente nuova richiede moltissimo lavoro e recuperare l’investimento (in termini di tempo e non solo) è difficile.

ProCapture 2.0 è disponibile sul Google Play Store a 0.90€: questa può essere una buona occasione di provare ProCapture per chi ancora non l’ha fatto, dato che il prezzo normale è pari a circa 3.50€. Dopotutto, è ancora una delle applicazioni fotocamera migliori sul Play Store.

Nel frattempo potete lasciarci nei commenti il vostro parere: è giusto far pagare un aggiornamento, anche se poco?

[pb-app-box pname=’com.neaststudios.procapture.full’ name=’ProCapture 2′ theme=’discover’ lang=’it’]

[pb-app-box pname=’com.neaststudios.procapture.demo’ name=’ProCapture 2 Demo’ theme=’discover’ lang=’it’]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: ProCapture 2.0 disponibile per tutti: vittoria o sconfitta per gli utenti? - Tutto Android()

  • Gianfranco Djn Sabbatella

    da informatico mi pare piu che giusto chiedere il pagamento di una nuova versione maggiore del programma, non a caso anche programmi sul pc piu blasonati fanno lo stesso, bug fix e update ok che vanno gratis, ma questa conta come se fosse totalmente un’altra app

  • Dario · 753 a.C. .

    voi avete anche ragione a dire nell’articolo che grandi aggiornamenti portano via molto tempo… peccato che dopo aver pagato quest’app anni fa 3.50 euro non abbiamo MAI visto un major update…. quindi almeno uno sarebbe stato dovuto.

  • Dario · 753 a.C. .

    acquistata un anno fa….. sinceramente sta cosa non mi piace proprio….

  • Fabrizio Catena

    Da programmatore mi sembra giusto che la si faccia pagare altrimenti non ci sarebbe guadagno per lo sviluppatore che comunque deve mangiare.

    • Dario · 753 a.C. .

      secondo me no invece considerando che quellaprecedente costava quasi 4 euro e non ha mai ricevuto un major update… ma sempre solo qualche fix o al massimo una veste grafica… io ce l’ho da due anni e più…. questo è il primo major update dopo 4 euro di app

      • Fabrizio Catena

        4 euro diventerà ricco come Bill gates.se l’hanno fatto ne avevano bisogno .con la concorrenza che hanno il rischio che i loro clienti passino ad altro è alto.

Top