Nextbit: due ex-Googler faranno “sembrare Android come un Apple IIe”

Schermata del 2014-01-17 00:05:14

Due ex-dipendenti di Google hanno ricevuto ben 18 milioni di dollari di finanziamento da Accel e da Google Ventures per Nextbit, un progetto che riguarda il mondo mobile ma che non è ancora stato svelato. L’obiettivo è “costruire qualcosa di grande” e “costruire la tecnologia rivoluzionaria che porterà [il mondo mobile] al prossimo stadio”.

Vi sembra tutto molto ambizioso? Lo è, davvero. Il co-fondatore di Nextbit, Tom Moss, ha affermato che al momento attuale il mondo mobile è paragonabile all’Apple IIe rispetto ad una macchina da scrivere. Un paragone che dà un’idea di cosa immagini per il futuro l’ex-Googler.

Non è ben chiaro in quale modo Nextbit voglia rivoluzionare il mondo mobile, ma secondo Re/code – che ha avuto modo di intervistare Moss – “si tratta di più che del solo Android“. C’è da crederci: nel team Nextbit sono presenti ingegneri che hanno lavorato ad Android, iOS, Dropbox e Amazon AWS (il servizio di hosting/virtualizzazione di Amazon). Impressionante. Quali sorprese ci riserva questa nuova realtà del mondo tecnologico?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Dany91kr

    Fate ridere voi commentatori attaccati a tutto quello che di futile c’è a questo mondo.

    • Gianluca Matterhorn Abbate

      C e stato solo un commentatore xD e ora sei il secondo lol

      • Dany91kr

        Mi sa che qui c’è qualcuno che non sa contare, o che non vede bene. Prima di me hanno commentato: Elia Marcantognini, Marco Bortone, iBacco e Max girone.

  • Elia Marcantognini

    E sti cazzi no?

    • LOL

    • e non potevi ignorare la news se non ti interessava?

      • iBacco

        e tu non potevi ignorare il suo commento se ti sembrava insulso?

      • Elia Marcantognini

        Nono ma non era come insulto! Da me si usa per esprimere stupore, e questo progetto se lo merita tutto con le menti che ha dietro!

Top