Milano, il futuro è realtà: pagamenti con NFC per metro e bus

nfx

Milano guarda con entusiasmo al futuro e lavora per renderlo realtà: entro l’Expo 2015 sarà possibile usufruire dei mezzi pubblici della città grazie al proprio smartphone, dite addio ai vecchi biglietti cartacei!

Un primo passo in questo senso è già stato fatto e il 10 Novembre è iniziata una fase sperimentale del servizio al quale può accedere (per il momento) solo chi dispone di uno smartphone Android dotato di una Super-SIM NFC ed è cliente PosteMobile.


Per l’utilizzo del servizio occorre scaricare l’app di PosteMobile dal Play Store (scaricabile dal badge in fondo a questo articolo), attivare il modulo NFC del device ed effettuare l’acquisto tramite lo strumento BancoPosta collegato alla SIM. Al momento sono disponibili all’acquisto solamente abbonamenti ATM, per le corse singole e per i pacchetti di corse ci sarà da aspettare ancora qualche tempo.

Sarà sufficiente avvicinare lo smartphone alle obliteratrici della metropolitana e del bus, in quanto lo scambio di informazioni avverrà attraverso NFC (Near Field Communication).

165143956-e29583ba-968e-4625-abcf-e42f97eef833

Qualora si venga fermati dal controllore, quest’ultimo sarà dotato di un dispositivo compatibile per l’accertamento del possesso del titolo di viaggio acquistato tramite NFC. Milano è sulla via del progresso. Vi piacerebbe che nelle vostre città accadesse altrettanto? Discutiamone insieme nei commenti!

[pb-app-box pname=’com.posteitaliane.postemobilestore’ name=’PosteMobile’ theme=’discover’ lang=’it’]

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Guildamx

    Riassumendo, per poter usufruire di questa opzione futuristica (sono ironico… chi ha viaggiato un po’ per il mondo sa quanto siamo indietro) occorre verificare contemporaneamente le seguenti condizioni:
    – avere un conto BancoPoste
    – avere una Super-SIM NFC Poste Mobile
    – avere uno smartphone con chip NFC
    – avere necessità di acquistare un abbonamento ATM (e non una corsa singola)

    Se quanto sopra è corretto, e leggendo vari articoli pare purtroppo che lo sia, prevedo che NESSUNO utilizzerà questo servizio, tranne ovviamente i tecnici che sono stati chiamati ad implementarlo.

    Non ci vuole un genio per capire che l’esigenza più comune di chi utilizza i mezzi a Milano è quella di poter viaggiare nella piena legalità anche senza avere un biglietto “di scorta” in tasca. Quante volte capita la sera di aver bisogno di prendere un tram e vivere il dilemma tra il viaggio a scrocco (con rischio multa) e la lunga passeggiata a piedi, solo perché non c’è modo di acquistare un biglietto?

    Gli abbonati non hanno certo bisogno di questa “innovativa” soluzione, visto che l’abbonamento si fa, nella peggiore delle ipotesi, una volta a settimana.

  • Andrea

    Stanno preparando la stessa cosa anche a Torino. Peccato che si debba avere poste mobile!

    • pinga

      e un conto corrente bancoposta…. (da cui sono scappato da anni ormai, a gambe levate)

  • gennaro

    salve ma io ho una sim vodafone ho scaricato l’app ma non va e non posso passare a poste mobile pazienza se l’app si aggiorna anche per altre sim per il pagamento sarò ben lieto di riscaricarla e usarla ok….aspetto notizie grazie….

  • Gio Pozzo

    stiamo freschi! se passa dalla postemobile di sicuro non funziona nulla ( provato)

  • matteo

    Tutto bello, tutto interessante. Purtroppo la fregatura è che per poter pagare devi avere la loro sim nfc. Ora se io ho la sim di un altro operatore e ho il telefono nfc perchè cavolo devo usare la vostra sim???????

    Questa funzione è molto interessante solo se io che ho un telefono nfc con qualsiasi sim di qualsiasi operatore scarico la vostra app e ci collego la mia postepay o il mio conto bancoposta e pago utilizzando l’nfc del telefono.

    Sarei anche passato a postemobile con la mia sim ma hanno offerte più care rispetto agli altri operatori. Nel mio caso che ho la vodafone special non hanno un offerta che per dieci euro al mese mi dia 400 minuti e 2 gb di internet.

    • Tobia Loschiavo

      Ma infatti le API ci sono per emulare il security element ed evitare che serva la SIM…non capisco cosa aspettino ad implementarla…un programmatore? Eccomi

    • Gigi

      Infatti, l’essere legato all’operatore telefonico per sfruttare una funzionalità del telefono che ha bisogno soltanto del chip nfc e di una carta di credito non ha nessun senso.
      Google Wallet dove seiiiiii

    • marco

      Per ora il servizio è disponibile solo per postemobile ma entro l’Expo tutti gli operatori (si spera) avranno questo servizio.

  • Dave

    Ma piasa, assamapiasa!!

Top