L’NFC potrebbe diventare lo standard delle prossime schede SIM

Per chi non lo sapesse l’NFC (Near Field Communication) è una tecnologia che permette di scambiare dati senza fili grazie ad una connessione bidirezionale a corto raggio. Fino ad ora la scelta di inserire moduli NFC negli smartphone è stata limitata. Lo stesso si può dire riguardo l’utilizzo di tale tecnologia, solo ultimamente si sta facendo avanti il Near Field Communication, soprattutto con Google Wallet (servizio che permette di pagare o effettuare acquisti semplicemente accostando il proprio smartphone dotato di NFC ad un dispositivo presente nel negozio). Ora però questa tecnologia potrebbe diffondersi ulteriormente, questo dopo la decisione dell’associazione GSM (un’organizzazione business non ufficiale nel settore mobile) di realizzare le carte SIM del futuro dotate di NFC.

I membri dell’associazione GSM sono T-Mobile, Vodafone, AT & T, Verizon ed altri. Con questi nomi le nuove schede SIM sarebbero destinate ad un pubblico globale. Mentre gli usi pratici della tecnologia sono ancora limitati (se non possedete un Nexus S o un Galaxy Nexus ad esempio) con il supporto hardware dell’associazione GSM i produttori potrebbero di sicuro seguire l’esempio.

[via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top