Jolla presenterà il proprio “Sailfish OS” il 21 Novembre

Jolla è la compagnia che ha raccolto l’eredità di Nokia nel continuare lo sviluppo e la promozione di MeeGo: il sistema operativo abbandonato dalla finlandese in favore di Windows Phone sembrava destinato all’oblio, ma Jossi Hurmola ed il suo team di ex-dipendenti Nokia e di altri esperti di Linux hanno tutta l’intenzione di non far accadere ciò – con alcune premesse e promesse interessanti.

Jolla ha infatti stretto accordi con alcuni partner, di cui non ha ancora svelato il nome, per creare la “Sailfish alliance”, da cui ha ottenuto 200 milioni di Euro per continuare lo sviluppo di MeeGo – o Sailfish OS, come lo chiama la stessa Jolla in un comunicato stampa.

La società ha affermato che il 21 Novembre diffonderà i primi dettagli sul sistema operativo, mostrerà al pubblico la sua interfaccia grafica e comincerà a diffondere il SDK agli sviluppatori. Il sistema operativo sarà basato su MeeGo, ma avrà nuove aggiunte da parte di Jolla che coinvolgeranno sia l’interfaccia grafica (creata ex novo) sia il sistema operativo in sé. Jolla ha affermato anche di essere al lavoro per rendere il sistema operativo compatibile con più formati e tipologie di dispositivi, che fa pensare immediatamente ai tablet.

La sede principale della società sarà in Finlandia, ma importanti strutture saranno in Cina: il data center principale è ad Hong Kong, così come la maggior parte di ricerca e sviluppo. Un peccato, se pensiamo che un eventuale grosso successo avrebbe potuto portare di nuovo l’Europa in alto nel mondo tecnologico, dopo la fine di Nokia. Bisogna essere un po’ europeisti, dopotutto.

Hurmola, CEO della società, ha affermato che le battaglie legali tra Apple e Samsung stanno portando benefici a Jolla, poichè fanno risaltare coloro che si pongono come alternative indipendenti con un proprio sistema operativo.

Insomma, non resta che aspettare il 21 Novembre per sapere di più sulla nuova incarnazione di MeeGo. Qui sotto trovate il comunicato stampa ufficiale di Jolla.

A date and place has been set to reveal the new Jolla smartphone user interface and deliver the Jolla developer story and SDK. Jolla Ltd. will demonstrate the Jolla user interface, based on the recently announced Sailfish alliance OS, at the Slush event in Helsinki, Finland on 21-22 November. Jolla is very excited to be able to share the user interface, and talk about the Jolla SDK and application ecosystem with the developers. Jolla will publish the device information, ID and expected availability before Christmas.

Peter Vesterbacka, a founder of Slush: “Slush has grown up to be the biggest entrepreneurship event in Northern Europe. It’s great to see hot new startups like Jolla use Slush as the venue for their major announcements. New business creation and innovation is alive and kicking at Slush and in the region”.

Mikko Kuusi, CEO of Startup Sauna: “Jolla is a great example of what happens, when you combine the extreme technical talent found in Finland with the right attitude and ambition level of companies like Rovio.”

In addition, Jolla will be hosting a separate, in-depth session to showcase the user interface, and a press Q&A session. The Jolla user interface will be incorporated into the previously announced Sailfish alliance software. Jolla has been working on the scalability and user experience based on MeeGo in order to be able to support multiple different device categories. This development has now reached a point that Jolla can showcase the user interface, its differentiation from the existing mobile UI’s and its possibilities as part of the Sailfish alliance.

Jussi Hurmola, CEO of Jolla: “I’m thrilled to finally be able to show the user interface we have been working on, and it will be exciting to open the developer story with SDK and applications to the public.”

Via 1, 2

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top