In calo il mercato delle console, preferiti i giochi su mobile

samrtphone videogames

Brutto periodo per il mercato giapponese hardware e software delle console per videogiochi: stando a quanto riportato dal Computer Entertainment Supplier’s Association, è stato registrato un -16% nel corso dell’ultimo anno.

Secondo l’analista Serkan Toto, nel 2013 sono stati raggiunti solamente 4 miliardi di dollari, contro i 4,8 dell’anno precedente. Le console vendute scendono da 1,9 miliardi di dollari nel 2012 a 1,5 miliardi di dollari del 2013.

In controtendenza con questi dati, i giapponesi continuano ad amare sempre più i videogiochi per smartphone e tablet, un mercato che in Giappone nel 2013 ha raggiunto quota 3,5 miliardi di dollari.

Questo è facilmente spiegabile grazie alla sempre maggior diffusione di device sempre più potenti, a costi contenuti, che ci permettono di giocare a migliaia di giochi differenti, e pure questi con costi decisamente bassi (pensiamo alla miriade di giochi gratuiti). Certo i puristi del videogame storceranno il naso, ma questo è quanto risulta dal mercato.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • pilistation

    Costano davvero troppo i giochi per console, meglio un pc con cui beccare le offerte su steam ed origin!

  • daniele marostica

    Pc sempre e comunque, mobile solo se non ho il pc a portata di mano. Pc is the way!

  • Asen Georgiev

    Ma no, no, no! State sbagliando completamente. Io Android per giocarci lo uso solo nel bagno o tra lo spacco delle ore a scuola, ma non per gaming serio. Gli smartphone non stanno soppiantando le console, ma i PC che sono davvero più potenti e versatili da quanto lo potrà mai essere una console! Il mercato dei gaming PC sta aumentando all’impazzita e già sembra la PS5 sarà un flop perché non potrà offrire niente di che. Il hardware sui PC sta diventando davvero al top anche parlando ad un prezzo abbastanza contenuto come 400-500 €, che è il prezzo dello console. Per deriderlo, a stesso prezzo si ottiene anche un’esperienza di gioco migliore. Senza dubbio i PC stanno uccidendo le console!

  • John Edwards

    la deriva del casual gamer è ai massimi. Mi considero un ex videogiocatore incallito (pur avendo due console a casa non riesco a giocarci molto) ma tutto posso pensare tranne che i videogiochi per cellulare abbiano soppiantato il mondo delle console. Sono due cose differenti. Non mi sognerei mai di giocare a angry birds su console oppure fruit ninja o altre cose che nascono per chi ha poco tempo e gioca in metro senza troppi pensieri. La diffusione di android ovviamente moltiplica le possibilià di accesso ma il paragone credo sia quanto meno ingeneroso.

  • Potete dire quello che volete ma i giochi per smartphone tirano di più, in primis perché è una piattaforma diffusissima, basta un semplice O.S Android per giocare a tantissimi giochi, anche ben fatti, ne cito uno: Leo’s Fortune. In più l’era playstation secondo me è finita, così come l’era console in generale; prima si assisteva a tantissime novità che col tempo ovviamente finiscono, guardate PS4 come si fossilizza su semplici remaster e nessuna novità, a parte qualche esclusiva che tira e ai classici platform che raggiungono l’esalogia tipo Assassin’s Creed. Non ci sono più novità, e gli smartphone con questi giochi mobile riescono in qualche modo, ad inclinare di più le preferenze dell’utente verso questa piattaforma.

  • Andrea

    Che schifo…

  • Davide VR

    Il fatto è un altro: I giochi per consolle ormai si sono troppo occidentalizzati e ai japponesi non piacciono

  • Skhammy

    Molto complicata l’ analisi della situazione. Troppi fattori in gioco: costi elevati dei giochi per console, complessità dei giochi console con progetto lungo e dispendioso e magari poco remunerativo, ma con ampiezza, varietà di scenari e spessore, rispetto alla più economicità dei giochi per smart, con possibilità di raggiungere utenza finale enormemente più ampia e quindi più remunerativa con costi anche se con prezzi a confronto ridicoli, che però nel 90 % dei casi offrono “piattume” (poca varietà) di scelta…..e tantissimi altri…… Io personalmente ho abbandonato le console un sacco di anni fa ai tempi del sega saturn, e mi limito a qualche gioco su telefono. Più per pigrizia che per altro, anche se devo ammettere che per quanto riguarda la qualità, al di la dei titoli ritriri e riproposti sotto altra veste, su telefono si trovano dei piccoli capolavori che nulla avrebbero da invidiare. Comunque la considerazione finale è: Ma il possibile calo dei posti di lavoro perduti dall’ industria videoludica, potrebbe essere assorbito e rivalutato in aumento dal mercato della telefonia ? Suppongo di no.

  • MaxArt

    Con 200 euro ti prendi o una PSVita, o uno smartphone che telefona, manda messaggi, esegue applicationi e mille altre cose, ed è graficamente più potente.
    Certo, non ha i controlli di una console, ma del resto un touch spesso basta e avanza.

    • TheModder

      Ma che console prendi con 200 euro? o.o
      E poi, non puoi paragonare una console ad un cellulare, così come non puoi paragonarla ad un computer (da gaming)

      • MaxArt

        La paragono eccome, ma non a livello di funzionalità in sé, quanto a quello di intrattenimento fornito.
        E i numeri parlano chiaro.

        • mik

          è ovvio e palese che console da casa (pc, console varie) e console portatile offrono diversi tipi di intrattenimento: le portatili devono offrire un’esperienza veloce e diretta senza appesantire, le console casalinghe devono offire un’esperienza più profonda, differente dalle portatili, altrimenti seguendo la tua linea di pensiero non avrebbe senso per le aziende produrre una linea portatile e una domestica..

          • MaxArt

            Mi riferivo infatti alle sole console portatili. Ad ogni modo l’attuale linea di console portatili (cioè 3DS e Vita, mi limito a queste) sono uscite nel 2011, quando il mercato degli smartphone era ancora in espansione. Francamente non so se vedremo una nuova generazione di console portatili. Quelle domestiche magari sì.

    • Vincenzo Signoriello

      Uno smartphone graficamente più potente di una console? Vi prego, ditemi che non l’ha detto…

      • Alex Alban

        l’adreno del nexus 5 tiene testa alla sgx543 mp4 della psvita!!

        • mik

          ahahahahahah hahahahahha ahahhaahha, e quindi? hai idea di quanto sono ottimizzati i giochi su ps vita?

          • Alex Alban

            sono ottimizzati, ma ha una risoluzione bassisima, con una gpu super potente ;)

Top