Mobile Gaming: preoccupate Sony e Nintendo

Mentre un tempo tutti avevano un cellulare, ora tutti hanno uno smartphone, qualcosa di più evoluto e a volte di più costoso ma un mercato che comunque la parola crisi sembra ancora non conoscerla.

Soprattutto in Italia siamo forse tra i maggior consumatori mondiali di Smartphone con statistiche che arrivano a dire che ogni Italiano ha 2 cellulari e almeno 1 viene cambiato ogni 6 mesi. Chi però fa il passaggio allo smartphone, è perchè vuole avere un “all-in-one” in tasca senza dover per forza portarsi una cartella di dispositivi ognuno dedicato ad una singola funzionalità: la console, il telefono per telefonare, l’mp3 per ascoltare musica e così via.


E’ evidente dunque che se tutti abbiamo uno smartphone, lo usiamo anche per giocare, ed è proprio questo il nocciolo dell’argomento: secondo un’analisi delle statistiche del gaming mobile si evidenza un enorme sorpasso, da due anno a questa parte, a discapito e del gaming su console di Sony e Nintendo.

Le due società sono dunque preoccupate per i guadagni “mangiati” dal settore mobile e questo ci fa capire come le cose stiano letteralmente cambiando, sarà dunque meglio per queste due società, inventarsi qualcosa da portare sul Market Android e su App Store se non vogliono continuare a perdere soldi, e “il treno”.

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • La cosa più intelligente per loro sarebbe adeguarsi e sviluppare seriamente per smartphone… Così rimarranno schiacciate, personalmente non ho mai avuto nemmeno un game boy se fosse per me fallirebbero le consolle portatili XD, però con lo smartphone ci gioco volentieri, magari se sviluppassero app le acquisterei anche!

  • La vera botta credo che la prenderà Nintendo, visto che è un’azienda unicamente indirizzata al gaming. Invece, se vuole sopravvivere (ma che mondo sarebbe senza N…indendo?), dovrà espandere i suoi orizzonti e magari distribuire il suo software anche su piattaforme che non siano Nintendo.

    Giocare su una console è sempre la cosa più comoda ma non sempre si ha necessità di questa comodità mentre invece si preferisce portarsi dietro il solo telefono piuttosto che una console portate in più.

Top