Google rimuove il ritardo di 300 ms da Chrome Beta con l’ultimo aggiornamento

chrome beta

Sapevate che Chrome Beta per Android attendeva 300 millisecondi per eseguire un’azione dopo il vostro tocco? Probabilmente no, ma non era di certo una cosa popolare. In ogni caso non fa molta differenza, dato che Google ha deciso di rimuovere questa caratteristica dal browser con l’ultimo aggiornamento 32.0.1700.58 rilasciato nella giornata di ieri.

Visualizzando i siti in versione mobile, infatti, Chrome Beta risponderà immediatamente al tocco e non attenderà più 300 ms come accadeva in precedenza. Visualizzando le versioni standard dei siti invece sarà ancora presente il ritardo, questo per permettere all’utente di effettuare il doppio tap e il pinch-to-zoom, che come sappiamo non sono presenti nelle versioni mobile in quanto sono ottimizzate per gli schermi di piccole dimensioni.

La reattività del browser è enormemente aumentata e per farvi un’idea di quanto risulti adesso più veloce potete dare un’occhiata al video qui sotto, mentre se volete eseguire voi stessi il test mostrato nel video non dovete fare altro che recarvi su questa pagina.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Dario Garcia

    Nel mio Galaxy Nexus con CM11 questo browser ha un sacco di lag

  • Davide

    ma cosa cambia da chrome a chrome beta?

    • Con la versione beta ricevi un aggiornamento ogni volta che ci sono dei cambiamenti che verranno applicati in futuro nella versione “stabile”… diciamo che è come essere uno sviluppatore, seguire passo a passo lo sviluppo dell’app

      • Davide

        Ah OK grazie :)

Top