Google e il Rickroll per Android Police

Rickrolled

Google si è sempre fatta notare per il suo spirito goliardico e anche questa volta non ha mancato l’occasione per prendere in giro i ragazzi di Android Police, che sono soliti smontare gli APK delle app di Google per capire quali siano le novità e cosa ci sia che suggerisce futuri sviluppi.

Google ha infatti inserito un link ad un video decisamente famoso tra i nerd (e non solo) tra le stringhe nel file res/strings.xml nell’ultimo aggiornamento di YouTube:

<string name=”music_pass_onboarding_tutorial_uri”>https://www.youtube.com/watch?v=dQw4w9WgXcQ</string>

Cliccate a vostro rischio e pericolo, ma sappiate che c’è un fantastico rickroll che vi aspetta. Sì, è esattamente “Never Gonna Let You Down” di Rick Astley, il tormentone degli anni ’80 tornato in auge nell’era di Internet proprio grazie a questi scherzi.

Per chi non fosse a conoscenza della pratica: uno degli scherzi più in voga prima nel mondo nerd e poi nel mondo di Internet è quello di inviare a qualcuno un link ad un video convincendo l’altra persona che si tratta di una cosa importante o divertente (esempio tipico: “in questo video c’è X nudo/a!”). Se una persona ci casca e clicca sul link si dice che è stata “rickrolled”, ovvero ha subito un rickroll – che è proprio questo scherzo. La cosa divertente sta nel fatto che spesso le persone ci cascano con cose assurde e irrealistiche.

Ma Google non si è fermata qui: quando Artem Russakovskii ha scritto della cosa su Google+, l’account Google Developers ha risposto citando un pezzo della canzone che dice (appropriatamente) “conosciamo il gioco e vogliamo giocarlo”.

Schermata del 2014-08-07 10:55:42

Chapeau, Google.

Via

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • auscia

    Per la precisione il titolo era “Never gonna give you up” e non ero nerd ma un figlio degli anni ’80. ;-D

  • Fabio Piccinetti

    standing ovation! :D

  • Talbot

    ahahah grandi

Top